Roma, che inizio Kluivert! Dzeko un gioiello, Pastore ancora non ci siamo

Roma, che inizio Kluivert! Dzeko un gioiello, Pastore ancora non ci siamo

La Roma vince una partita molto complicata in casa del Torino grazie ad una perla del suo centravanti. Vediamo i migliori spunti per il fantacalcio

di Valerio Blasi Xella

Buona la prima. La Roma porta a casa i tre punti in uno stadio difficilissimo contro una squadra fisica e molto attrezzata. Il mattatore della partita è stato Edin Dzeko, che ha trasformato un cross squisito del giovane Justin Kluivert in un gol splendido: un puro concentrato di tecnica e coordinazione. L’olandese ex Ajax però è stato il vero spaccapartita: il suo ingresso ha smosso le acque di una Roma che fino a quel momento aveva stentato, impantanata in un giro palla lento e prevedibile.

La delusione più evidente della giornata però è stata la prestazione di Javier Pastore. La sensazione è che ieri la collocazione tattica da mezzala c’entrasse davvero poco. L’ex stella del Paris Saint-Germain ha commesso molti errori tecnici durante la partita, con controlli difettosi e anche un gol mangiato a tu per tu con Sirigu su imbeccata sempre dello stesso Kluivert. Lo ha ribadito a fine gara lo stesso Eusebio Di Francesco: “Di Pastore se ne parlerà, magari è stato meno lucido e qualitativo ma ci toglieremo grandi soddisfazioni con lui. Ha bisogno di continuità. Puoi giocare dove ti pare, ma se sbagli tanto vuol dire che devi ritrovare condizione e lui ha bisogno solo di questo. Ma ha grande disponibilità, si è sacrificato in tante occasioni.”

Insomma, prima di parlare di possibili aggiustamenti tattici, Pastore deve ritrovare la condizione.

PROMOSSI 

DZEKO: Non lo scopriamo certo oggi. Si sbatte per la squadra, facendo tanto lavoro sporco in mezzo al campo. Colpisce due pali, prima del gol, da lui definito come “uno dei suoi tre più belli”.

KLUIVERT: Se volevate acquistarlo all’asta ad un prezzo “accessibile”, dopo la prestazione di ieri, Justin vi rovinerà decisamente i piani. E’ entrato col giusto piglio e col giusto dinamismo, ha sparigliato le carte di una partita fin lì molto bloccata. Ha giocato un po’ a sinistra e un po’ a destra. Grazie al suo splendido assist Dzeko e la Roma prendono i tre punti. Come esordio non c’è male!

BOCCIATI

PASTORE: Mezzala o trequartista, esterno o seconda punta: se commette certi errori tecnici la collocazione tattica non può essere un alibi. Deve prima ritrovare la condizione, come ha ribadito Di Francesco.

EL SHAARAWY: Partita fisica, quasi pugilistica. Non sicuramente adatta al suo stile di gioco.

FAZIO: Ha rischiato più volte di fare la frittata. Anche lui forse non è ancora al 100%.

RIMANDATI  

OLSEN: Bene sui tiri di Belotti e di Meité, ma quanta paura sul tiro di Baselli. Scarno ed essenziale. Primo clean sheet stagionale.

UNDER: Non una bocciatura. E’ stato positivo nel primo tempo. Molto altruista e prezioso in fase difensiva. E’ in quella offensiva invece che ci aspettiamo di più. Ma dalla sua ha tanti alibi: la condizione fisica ancora non al meglio per esempio (viene da due settimane di stop).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy