Quando il -0,5 ti frega: ovvero i giocatori più sanzionati del campionato.

Quando il -0,5 ti frega: ovvero i giocatori più sanzionati del campionato.

Anche un piccolo malus può essere fatale. Bisogna fare molta attenzione sui giocatori dal cartellino facile

di Mauro Miani, @mauromiani90

Lunedì notte, perchè ormai ci siamo abituati al calcio spezzatino, 37° giornata archiviata con il derby della capitale, teso come un violino stai aspettando i voti impaziente di sapere come si risolverà l’importantissimo scontro al vertice. Partita equilibratissima la vostra con un paio di goal a testa e risultato completamente in bilico, ti basta veramente poco un pareggio e sarai campione, una sconfitta invece permetterebbe al tuo rivale storico di sorpassarti proprio all’ultima giornata. Fai i conti una, due, tre volte e non riesci a crederci 71,5 tu 72 lui, sconfitta per 1-2 e titolo che sfugge. Non è possibile, rifai i conti per l’ennesima volta guardando i voti di ogni singolo giocatore, Florenzi 7, Djordjevic 6,5+3, Berardi 7-0,5. Ecco cosa ti ha fregato! L’ennesima inutile ammonizione a Berardi, la tredicesima in questo campionato come un Capelli qualunque. Quante volte è successo di perdere o pareggiare una partita per colpa dei cartellini gialli? Lo -0,5 preso singolarmente di per se non sembra una penalità neanche troppo pesante, ma in realtà in un gioco come il fantacalcio anche un piccolissimo malus come questo può risultare fatale.

I “cattivi” della scorsa stagione

Primo classicato in questa tutt’altro che positiva classifica nella stagione 2014/2015 è il difensore interista Juan Jesus con ben 14 cartellini gialli in 32 presenze ( 1 ammonizione ogni 2,28 partite), subito dietro al brasiliano troviamo il mediano del Torino Gazzi con 13 sanzioni ma in 28 presenze (1 ammonizione ogni 2,15 partite). Sempre a 13, in 32 partite, il già citato Berardi che con i suoi -0,5 ha fatto ammattire molti fantallenatori. Degni di menzione Rossettini, Obiang e pure gli atalantini Benaluane e Carmona tutti a 12 ammonizioni. Ammonizioni3r4Ben 29 giocatori hanno superato i 10 cartellini gialli, di questi 12 erano listati in difesa, 15 erano centrocampisti e 2 soli gli attaccanti. Paradossale come entrambi di proprietà del Sassuolo, Berardi (13) e Zaza (11). Come abbiamo visto prendere molti cartellini non è una prerogativa di difensori di piccole squadre e medianacci della peggior specie, anzi possiamo trovare ottimi colpi fantacalcistici come i due già citati attaccanti del Sassuolo, Luca Rigoni (11), Nainggolan (10). Senza titolo-1Ma i due fuoriclasse di questa competizione non potevano che essere Daniele Conti e Giampiero Pinzi che da anni battagliano per il podio, entrambi hanno avuto qualche problemino fisico riuscendo a raccogliere solamente 18 presenze. Però questo non ha impedito ad entrambi di superare la doppia cifra di cartellini, 11 per il guerriero bianconero (1 ammonizione ogni 1,64 partite) e 10 per il figlio d’arte (1 ammonizione ogni 1,80 partite ). Numeri da veri campioni

Le neopromosse e gli altri di B

Da tenere sott’occhio pure i giocatori delle neopromosse di Serie B, nel Frosinone “spiccano” due dei più appetibili giocatori in ottica fantacalcio, il difensore bomber Blanchard 10 gialli oltre che 2 espulsioni in 35 presenze e il centrocampista Gucher 12 ammonizioni (1 ogni 2,91 partite). Ma la neopromossa che più si è distinta per la propensione alla sanzione è sicuramente il Carpi con ben cinque giocatori oltre le 10 ammonizioni in stagione, il difensore Gagliolo 34 presenze e 13 gialli,  i centrocampisti Bianco con 10 ammonizioni in 35 presenze, Lollo 12Pasciuti 11 e Porcari 15 gialli in 38 partite (1 ogni 2,53).  Nel Bologna nessun giocatore ha superato la doppia cifre in cartellini, il solo Maietta si è avvicinato con 9 ammonizioni. Altri giocatori provenienti dalla serie B da tener d’occhio per non incorrere in troppi cartellini sono il giovane Viviani neoacquisto dell’Hellas che con il Latina ha raccolto 11 ammonizioni in 31 partite, lo sloveno Struna l’anno scorso al Carpi (squadra che non ci delude dal punto di vista disciplinare) anche lui con 11 ammonizioni. Ed infine i giovanissimi Andrea Conti, terzino dell’Atalanta, e Goldaniga ex Perugia arrivato al Palermo entrambi con 10 cartellini gialli presi in stagione. E voi in vista della prossima asta farete attenzione a prendere i giocatori dal cartellino facile?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy