Napoli, con Sarri il centrocampo torna a 3: Jorginho come Lazzaro?

Napoli, con Sarri il centrocampo torna a 3: Jorginho come Lazzaro?

Fenomeno nel centrocampo a 3 del Verona, “fantasma” nel centrocampo a 2 di Benitez. Con Sarri l’italo-brasiliano si ripropone al Fantacalcio

di Redazione Fantamagazine

“Giorgio, alzati e cammina!”. Deve esser stato questo il primo messaggio che Maurizio Sarri, nuovo allenatore del Napoli, ha lanciato a Jorge Luiz Frello Jorginho, in arte”Giorgio”, il primo giorno in cui l’ex tecnico dell’Empoli ha incontrato il centrocampista italo-brasiliano degli azzurri in quel di Dimaro. Evitiamo paragoni blasfemi: Sarri non fa miracoli e Jorginho non è “morto calcisticamente” ma grazie all’avvento del centrocampo a 3 Sarri può riuscire nell’impresa di svegliare l’ex fenomeno del Verona da una sorta di “coma calcistico” nel quale il ragazzo di Imbituba è caduto subito dopo il suo arrivo nella società di Aurelio De Laurentiis.

Da “Faro di Verona” al “Bidone di Napoli”: tutta colpa di un modulo?

“Faccio bene tutti i ruoli del centrocampo, amo avere sempre la palla e gestire la squadra”. Con queste parole, nel gennaio del 2014, Jorginho si presenta alla piazza partenopea: 18 presenze e 7 reti a Verona, l’italo-brasiliano è una delle sorprese del centrocampo a 3 di Mandorlini e della serie A tanto da convincere Aurelio De Laurentiis a spendere 3,5 milioni per acquistarne la metà e regalarlo a Rafa Benitez. Ma qui nasce il quiproquo: Jorginho rende alla grande sia nel ruolo di regista che in quello di mezzala nel centrocampo a 3 del Verona ma nel centrocampo a due di Benitez sembra smarrire tutto quanto di buono fatto vedere “sotto il balcone di Giulietta” fino a perdere il posto da titolare e scivolare in panchina nella stagione 2014-2015. Questione solo di modulo o di differenza di pressioni tra la piazza di Verona e quella di Napoli? Questo sarà solo l’arrivo di Sarri a stabilirlo ma la differenza di voti nel 2013-2014 tra l’esperienza veronese e quella partenopea è incredibile: in Veneto colleziona 18 presenze e segna 7 reti mentre a Napoli colleziona solo 15 presenze senza bucare mai la porta avversaria. La media voto? Nel 2013-2014 “Giorgio” finisce la stagione con una MV di 5.98 giusto compromesso tra i 6.5 o i 7 a raffica conditi dai gol e assist di Verona e i 5 e i 5.5 o (pochi) 6 di Napoli. Jorginho, quindi, sembra smarrirsi completamente in un centrocampo a 2 dove il lavoro in copertura aumenta e la capacità di illuminare il gioco si appanna e la MV del 2014-2015, che crolla a 5.55 (senza assist, senza gol ma con tanti cartellini gialli) è la definitiva conferma che il matrimonio tra Jorginho e il centrocampo a 2 “non s’ha da fare”.

Con Sarri Jorginho riaccende il “faro”? E se fosse un’occasione imperdibile al Fantacalcio?

Alzi la mano chi, ora come ora, spenderebbe anche solo 1 fantamilione per portare Jorginho  nella propria squadra ma l’italo-brasiliano può rivelarsi come una delle sorprese nel prossimo Napoli di Sarri. Per adesso il centrocampo “sarriano” recita così: Allan-Valdifiori-Hamsik con il regista ex Empoli nel ruolo della mente, il brasiliano nel ruolo del braccio e Hamsik in quello del castigatore-goleador ma Jorginho, 23 anni, ha ancora tanto da dire nella sua esperienza napoletana…

Jorginho segna alla Roma nella semifinale di Coppa Italia 2013-2014 (foto: corrieregiallorosso.com)
Jorginho segna alla Roma nella semifinale di Coppa Italia 2013-2014 (foto: corrieregiallorosso.com)
Regista e mezzala, “Giorgio” è stato provato finora da vice-Valdifiori nel corso delle amichevoli estive ma la sua tecnica, la sua voglia di rivalsa ed il ritorno del centrocampo a 3 possono rivelarsi armi fondamentali per uno dei tre ruoli del centrocampo partenopeo: in soldoni, se Jorginho torna quello di Verona, i tifosi del Napoli si divertiranno ed i fantallenatori, che hanno avuto il coraggio di spendere anche quel fantamilione, pure.

…e se “San Sarri” fa il miracolo….

Domanda rivolta ai lettori e fantallenatori: se Sarri riesce a trasformare Jorginho nella sorpresa del campionato e del

Edicola dedicata a Maradona nei vicoli di Spaccanapoli  (foto: bellaitalia.free.fr)
Edicola dedicata a Maradona nei vicoli di Spaccanapoli (foto: bellaitalia.free.fr)
Fantacalcio 2015-2016, secondo voi, quante possibilità ci sono di vedere una foto del tecnico azzurro in stile santo al fianco di quella di “San Maradona” a Spaccanapoli? Noi un euro lo scommettiamo. E anche un fantamilione…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy