Napoli, Karnezis in pole per un posto contro il suo passato

Napoli, Karnezis in pole per un posto contro il suo passato

Il portiere del Napoli scalda i guantoni per rientrare da ex alla Dacia Arena, Ancelotti prepara un nuovo turnover.

di Eliano Serio

Con la trasferta di Udine alle porte e il rientro dei nazionali dai rispettivi impegni, Mister Ancelotti si appresta a dirigere l’allenamento a Castel Volturno meditando nuovamente quel turnover che ha caratterizzato le prime 8 giornate di campionato. Sono infatti 21 i giocatori ruotati dal tecnico di Reggiolo in questa fase iniziale della stagione, che ha visto susseguirsi impegni ravvicinati tra Campionato e Champions e che prevede anche per la gara contro la formazione friulana dei nuovi avvicendamenti a partire dalla porta.

NAPOLI: KARNEZIS CONTRO LA SUA EX-SQUADRA

Sembra quindi che toccherà di nuovo a Karnezis sabato alle ore 20:30 il compito di  difendere la porta partenopea nella trasferta di Udine contro la squadra guidata dal tecnico Julio Velázquez, in quanto l’ottimo Ospina che fin qui si è disimpegnato abbastanza bene (soprattutto in Champions con il Liverpool) rientrerà dalla tournée americana con la sua Colombia solo nella giornata di domani.  Il portiere ellenico dovrebbe quindi essere in porta dopo la gara col Parma dello scorso 26 settembre e dovrebbe tornarci proprio contro quella che è stata la sua squadra dal 2013, anno in cui l’Udinese lo prelevò dal Panathinaikos.

NAPOLI: UNA PORTA PER TRE E UN DILEMMA PER I FANTALLENATORI

Con questa partita Karnezis si appresta a timbrare la quarta presenza in Serie A con la maglia partenopea, una situazione di difficile gestione per i fantallenatori che hanno puntato su uno dei tre portieri del Napoli (Meret era considerato il titolare ad inizio campionato) o addirittura sul terzetto completo e che si ritrovano in una situazione abbastanza difficile da gestire. Lo stesso Meret rientra infatti dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per tutto l’inizio della stagione, anche se avrà poche possibilità di essere convocato per Udine, dato che Ancelotti non vuole assolutamente rischiarlo. Con un Ospina più carico che mai, come confermato da lui stesso in un’intervista durante la tournée americana, ed il giovane italiano classe ’97 ormai pronto al rientro in pianta stabile tra i pali, le opportunità per Karnezis finiranno per assottigliarsi sempre più, per cui se si è solo possessori di quest’ultimo si consiglia vivamente ai fantallenatori di guardare altrove in cerca di titolarità, visto il rendimento tenuto fin qui dal portiere colombiano e l’investimento pesante di 22 milioni di euro fatto dal Presidente De Laurentis sul giovane portiere italiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy