Napoli, El Kaddouri strega Sarri e strappa la conferma: e se fosse lui il nuovo Saponara?

Napoli, El Kaddouri strega Sarri e strappa la conferma: e se fosse lui il nuovo Saponara?

Dopo un precampionato brillante e la doppietta al Latina il Napoli toglie il marocchino dal mercato: il fantasista azzurro si candida come sorpresa del torneo

di Redazione Fantamagazine

A Maurizio Sarri piacciono i trequartisti dal passo lungo? Al tecnico del Napoli intrigano i giocatori alla Saponara? Perché, allora, insistere con l’Empoli per portare in Campania, a suon di bigliettoni, l’ex fantasista del Milan se in casa Napoli c’è un suo clone di un anno più giovane proveniente, inoltre, da un’ottima stagione con la maglia del Torino di mister Ventura? Stiamo parlando di Omar El Kaddouri, centrocampista marocchino classe 1990, che “rischia” di esser la sorpresa del nuovo Napoli di Maurizio Sarri….

El Kaddouri, il nuovo “Zidane di Napoli” che Ventura trasforma da rondinella a toro….

Il 24 agosto 2012 il Napoli acquista dal Brescia, per 2 milioni di euro, la metà del cartellino di Omar El Kaddouri, trequartista marocchino messosi in mostra in serie B con la maglia delle “Rondinelle”: il suo procuratore, Mino Raiola, lo definisce il “nuovo Zidane” per il suo modo di danzare sul pallone come il celebre campione francese e gli azzurri, dopo aver acquistato Hamsik dal Brescia nel 2007, sperano di fare di nuovo bingo con il ragazzino di Bruxelles…. Affidato alle sapienti mani di Walter Mazzarri, El Kaddouri vive un anno da “stagista” a Napoli all’ombra dei vari Hamik, Cavani e Pandev ma le apparizioni si contano sulle dita di due mani: sono solo 7 le presenze in campionato (12 complessive considerando anche l’Europa League) e zero  gol ma il ragazzino fa intravedere sprazzi di tecnica pura e visione di gioco da trequartista. Sprazzi di classe che non sfuggono agli occhi del “maestro” Giampiero Ventura che decide di portarlo a Torino per trasformarlo da promessa a giocatore vero: i granata acquistano il “Sultano berbero” (questo il soprannome affibbiatogli dal giornalista-telecronista Raffaele Auriemma) in prestito e nelle due stagioni all’ombra della Mole El Kaddouri esplode definitivamente. Nella stagione 2013-2014, nel ruolo di suggeritore alle spalle di Immobile e Cerci, il giovane Omar colleziona 29 presenze, 5 reti, 6 assist ed una media voto di 5.90; nell’ultimo campionato, quello 2014-2015, il marocchino finisce invece il torneo con un bottino di 32 presenze, 3 reti, 4 assist ed un MV che tocca i 5.97. Memorabili le sue prestazioni nel derby vinto per 2-1 contro la Juve e nel doppio confronto contro il Bilbao in Europa League: dopo i fischi di inizio stagione, El Kaddouri conquista l’intera piazza granata diventando un beniamino della tifoseria piemontese e facendo felici tutti i fantallenatori che avevano deciso di scommettere sul fantasista belga-marocchino….

El Kaddouri sul mercato come pedina di scambio? “Ma anche no”, dice Sarri….

Tornato a Napoli dopo le scintille granata, El Kaddouri sembra aver già in mano il biglietto per un nuovo viaggio: Torino (sempre sponda granata), Sassuolo o Genova (sponda Sampdoria), quale sarà la destinazione che il marocchino dovrà scrivere su Google Maps? In un primo momento De Laurentiis, Giuntoli e Sarri sembrano voler escludere El Kaddouri dai piani del nuovo Napoli:

Omar El Kaddouri strega Sarri (foto: quotidiano.net)
Omar El Kaddouri strega Sarri (foto: quotidiano.net)
in ordine cronologico, infatti, l’ex Toro viene prima offerto ancora una volta ai granata nella trattativa, poi naufragata, per Darmian, poi viene proposto al Sassuolo nella trattativa, anche quella saltata, per Vrsaljko ed infine subisce le lusinghe della Sampdoria del patron Ferrero.…Il giocatore, però, quasi sordo ai richiami del mercato, accumula buone prestazioni su buone prestazioni nel precampionato fino ad esplodere con una doppietta nell’amichevole contro il Latina: il suo modo di giocare “alla Saponara” (trequartista dal passo lungo con il gol nel sangue) che lo distingue dall’altro trequartista, Lorenzo Insigne, ha spinto Sarri a bloccare la sua cessione spingendo addirittura il Napoli a chiedere il rinnovo del contratto del funambolo marocchino….

Come comportarsi al Fantacalcio con il “Sultano Berbero” di Sarri?

Ora come ora, El Kaddouri al Fantacalcio è un investimento da “fantallenatori coraggiosi“,

El Kaddouri ai tempi del Brescia (foto: football-talk.co.uk)
El Kaddouri ai tempi del Brescia (foto: football-talk.co.uk)
perché il belga-marocchino, gerarchicamente parlando, parte alle spalle del titolare Lorenzo Insigne ma il talento di Frattamaggiore non convince ancora nel ruolo di trequartista mentre El Kaddouri sembra più adatto agli schemi di Sarri… Mettiamola così: se avete la possibilità, acquistate sia Insigne che El Kaddouri per non correre rischi ma se non avete avuto la possibilità di acquistare “Lorenzo il Magnifico”, qualche fantamilione per El Kaddouri può esser pure rischiato. Vuoi vedere che Raiola aveva ragione?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy