Mantra, focus sui difensori centrali

Mantra, focus sui difensori centrali

Continuiamo le nostre analisi divise per ruolo, stavolta andiamo alla ricerca del nuovo Rugani

di Stefano Civini

Qualche giorno fa vi abbiamo proposto un’analisi sui terzini, e non è stato facile trovare dei nomi convincenti perchè purtroppo nel nostro campionato è raro trovare dei difensori laterali di valore. Oggi invece analizzeremo i difensori centrali, e qui il compito è un po’ più agevole, di buoni interpreti in questo ruolo ne abbiamo parecchi, specialmente per quanto concerne il loro valore fantacalcistico.

Moduli

Nelle vostre squadre sarà bene non risparmiare sul numero dei difensori centrali, di norma meglio averne almeno quattro (anche cinque qualora le vostre rose dovessero essere più ampie). In caso usiate la difesa a tre, tutti i giocatori che andranno a comporre la linea difensiva dovranno essere dei centrali, mentre con la difesa a quattro ne serviranno due.

Aiutandoci nuovamente con le schede squadra del forum di Gruppo Esperti, cerchiamo di fare i nomi di giocatori che potrebbero lasciare il segno, sia nel bene che nel male. Vi ricordiamo che le liste usate come riferimento sono quelle di Fantagazzetta, come sempre quando parliamo di Mantra.

I consigliati

Manolas: La scorsa stagione è rimasto orfano del compagno di reparto Castan dopo una sola partita, quest anno il brasiliano dovrebbe essere regolarmente al suo posto, aumentando anche l’appeal del greco. In molte leghe potrebbe venir pagato meno dei big, non fatevelo scappare.

Glik: Centrale goleador come pochi ne esistono al mondo, è lecito aspettarsi da lui tanti altri bonus pesanti. Attenzione però al suo prezzo, i sette gol realizzati l’anno scorso li hanno notati tutti.

Acerbi: Tre reti e un’ottima media voto fanno di lui uno dei migliori centrali della Serie A. La sua crescita è stata premiata con la convocazione in nazionale, ci aspettiamo un’altra grande stagione per lui, che potrebbe anche venir pagato relativamente poco nelle vostre aste.

Gli sconsigliati

Barzagli: La coppia titolare della Juventus è Bonucci-Chiellini, per cui l’ex Palermo rischia di trovare poco spazio. Aggiungiamo che solitamente viene sempre pagato parecchio e che non è proprio un portatore sano di bonus, ed ecco spiegato perchè è finito tra gli sconsigliati.

Ranocchia: Anche per lui si prospetta una stagione da panchinaro, dopo i disastri combinati lo scorso campionato la dirigenza interista ha ben pensato di comprare dei rinforzi. In ogni caso, statene alla larga.

Domizzi: Lui, a differenza dei due fin qua sconsigliati, dovrebbe partire titolare nella difesa dell’Udinese. La sua involuzione dura ormai da qualche anno, media voto pessima e malus sempre dietro l’angolo dovrebbero convincervi a fare a meno di lui.

Le possibili sorprese

Chiriches: Il rumeno potrebbe in poco tempo prendersi una maglia da titolare, la sua bravura nel gioco aereo e la presenza di Valdifiori (abilissimo a battere i piazzati) sono argomenti già sufficienti per tentare la scommessa da pochi crediti.

Zukanovic: Sorpresa della passata stagione, il bosniaco è listato sia centrale che sinistro. Nella Sampdoria giocherà proprio sulla fascia, e grazie al suo piede educato potrebbe portare parecchi assist. L’ex Chievo, valido anche nel gioco aereo, è un gran battitore di punizioni, ed è l’unico mancino in casa blucerchiata in grado di batterle.

Blanchard: Se non fosse per i troppi cartellini forse avrebbe meritato addirittura una posizione migliore in questo articolo. Il centrale del Frosinone sa però come farsi perdonare. Tre reti e una media voto notevole (specialmente in casa) fanno di lui un possibile colpo low-cost, soprattutto in quelle leghe dove i giocatori provenienti dalla B vengono snobbati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy