Mantra, focus su ali e trequartisti

Mantra, focus su ali e trequartisti

Sono i giocatori chiave del centrocampo in base ai quali scegliere anche il modulo ideale, ecco a voi i nostri consigli

di Stefano Civini

Vi abbiamo già parlato della linea difensiva (sia dei centrali che dei terzini), completiamo ora il percorso dei centrocampisti (dopo aver già trattato mediani, centrocampisti centrali e laterali) andando ad esaminare due ruoli cardine del Mantra: le ali e i trequartisti.

La scelta di avere o meno in rosa i giocatori listati con questi ruoli dipende molto dal modulo che si intende utilizzare. Chiunque vorrà giocare col tridente dovrà necessariamente rinunciarci, per evitare di spendere parecchi crediti per dei giocatori che poi verranno schierati solo in quei pochi casi in cui si debba rinunciare allo schieramento base. Al contrario, chi giocherà prevalentemente col 4-4-2 o col 4-3-1-2 dovrà stare molto attento a scegliere i giocatori giusti. Già, perchè i top di questi reparti solitamente vengono pagati molto profumatamente, ma ogni anno c’è una sorpresa che, presa a poco, riesce a rendere quasi altrettanto bene. Quest’anno nelle liste di Fantagazzetta sono presenti meno ali rispetto alle edizioni precedenti, per cui sarà ancor più fondamentale arrivare all’asta con le idee ben chiare. Con l’ausilio delle schede squadra del Gruppo Esperti proviamo a indicarvi su chi puntare e su chi invece stare alla larga.

 

I consigliati

Candreva/Felipe Anderson: sono per distacco le due migliori ali/trequartisti del campionato, uno di questi due deve essere vostro. Quest anno la Lazio avrà le coppe europee, e quindi farà un po’ di turnover, ma Pioli difficilmente rinuncerà a loro. Per coprirvi potete pensare anche all’acquisto di uno tra Kishna e Mauri, ma attenzione che non avreste la certezza del voto in ogni caso. Evitate la coppia, la paghereste carissima.

Vazquez: rispetto al fantacalcio classico, dove è passato attaccante, qua è listato anche trequartista, il che lo rende ancora molto appetibile. La speranza è quella che la smetta di colpire i legni.

Gomez A.: El Papu ha chiuso la scorsa stagione in crescendo, con una seconda parte notevole. Quest anno sembra aver iniziato nel migliore dei modi e si candida a diventare una delle migliori ali del campionato.

 

Gli sconsigliati

Menez: l’anno scorso ha fatto le gioie di molti di voi, ma stavolta non lo vediamo così bene. Mihajlovic pretende tanto sacrificio dai suoi, e il francese non ne è molto avvezzo. In più gli ha già fatto capire che se vuole un posto da titolare se lo deve guadagnare duramente.

Moralez: Reja sembra sempre più intenzionato a giocare col 4-3-3, modulo nel quale Moralez non trova spazio. Avrà le sue occasioni, ma la maggior parte delle volte potrebbe vedere il campo da subentrante, e visto che presumibilmente non verrà pagato poco, meglio guardare altrove.

Pucciarelli: anche lui nel fantacalcio classico è stato spostato in attacco, mentre nel Mantra è rimasto trequartista. Questo, e il fatto che attualmente sia dato titolare nell’Empoli, potrebbe spingere qualcuno di voi a puntarci. Si può fare, ma spendendo poco, perchè il ragazzo deve ancora dimostrare di avere continuità, e in più nel club toscano dovrebbe arrivare un’altra punta prima della fine del mercato.

 

Le possibili sorprese

Juanito Gomez: sicuramente verrà snobbato in sede d’asta, ma l’esterno di Mandorlini troverà parecchio spazio, e dovrebbe avere molti meno compiti difensivi dell’anno scorso. Possibile colpo low-cost

Insigne/Mertens: entrambi trequartisti (il belga è listato anche ala), hanno fatto un gran precampionato. L’italiano è il favorito per giocare da trequartista, mentre Mertens è stato spesso usato da Sarri come seconda punta. Il loro costo varierà molto da lega a lega, se non dovessero salire troppo scommettete su uno di loro due, le possibilità che non vi deludano sono molto alte.

Ilicic: altro giocatore che potrebbe venir poco considerato dai vostri compagni di lega. Davanti la Fiorentina è un vero rebus, ma Ilicic pare aver colpito il mister, che gli sta concedendo parecchia fiducia. Per il tipo di gioco della viola di quest anno, potrebbe avere parecchie occasioni di andare a rete.                           

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy