Magic Gazzetta, i migliori portieri: top, titolari e sorprese a pochi crediti

Arriva la prima pausa delle nazionali, ma il fantacalcio non si ferma e con lui neanche i fantallenatori. Oggi cerchiamo di fare una breve disamina del listone Magic Gazzetta e fare il punto della situazione tra i portieri di questa Serie A 2017-2018.

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Capire quale sia la strategia giusta per poter vincere al fantacalcio non è mai una cosa semplice. Non c’è fantallenatore che, con l’avvicinarsi dell’asta, non si chieda come doversi comportare per cercare di vincere il fantacalcio. Ognuno con i propri metodi, con i propri studi e con le proprie scaramanzie. Se c’è una cosa che però accomuna tutti, o quasi, è il punto d’inizio: gli estremi difensori. Così, oggi, saranno proprio loro i protagonisti, i portieri, tra top di reparto, titolari e possibili sorprese.

LISTONE MAGIC: I PORTIERI TOP

Puntare sul portiere top di reparto significa voler puntare sulla sicurezza di subire pochi gol, anche al costo di sacrificare qualche punto in più sul tabellino.  Quest’anno non sono pochi i portieri che potremmo considerare top, ma tre, più di altri, spiccano. Due di questi sono abituati ad essere considerati tra i migliori di reparto, mentre uno possiamo, in effetti, considerarlo una new entry. Parliamo, ovviamente, di Gianluigi Donnarumma. Quotato dalla rosea 16 Magic Milioni, il giovane portiere milanista, dopo un Giugno burrascoso fatto di voci di mercato, fra lo spettro della fuga ed il sogno di restare, alla fine ha deciso di non lasciare Milano, ma non senza strappare un super contratto alla società rossonera. Gigio si presenta alla partenza di questa sua terza stagione nel calcio che conta come uno dei prospetti italiani più promettenti. Negli ultimi due anni ha dimostrato di possedere un talento ed un carattere decisamente fuori dal comune per un giovane della sua età, e se questo Milan ha tutto da dimostrare, lui ormai possiamo considerarlo una sicurezza. Altro portiere che non si può non prendere in considerazione è il portiere sloveno in forza all’Inter: Samir Handanovic. Anche lui, come la controparte dei cugini milanisti, è stato quotato 16 Magic Milioni dalla Gazzetta dello Sport. Si tratta ormai di un veterano del nostro campionato, uomo di punta dell’Inter degli ultimi anni, capace di regalare prestazioni eccellenti anche in momenti non proprio rosei per la squadra nerazzurra. Il terzo nome, invece, non avrebbe bisogno di alcuna presentazione. Considerato fra i migliori portieri della Serie A da ormai 20 anni, il migliore da qualche anno in meno. Stiamo, naturalmente, parlando di lui: Gianluigi Buffon. Più che un portiere, si tratta di una leggenda del calcio mondiale, nonché del titolare di una delle squadre, la Juventus, che può vantare una fra le migliori difese al mondo, nonostante la defezione di uno dei suoi pilastri portanti degli ultimi anni, come lo è stato Leonardo Bonucci. Si tenga in considerazione, oltretutto, che questo potrebbe essere l’ultimo anno di Gigi fra i pali, come lui stesso ha dichiarato nella prima metà di Giugno, e tutti ricordiamo come la rosea abbia deciso di salutare l’anno scorso l’ultimo Re di Roma.

LISTONE MAGIC: I PORTIERI TITOLARI

Puntare su portieri titolari vuol dire spesso risparmiare senza correre il rischio di rimanere sprovvisti di copertura, e con la speranza di portare a casa qualche bonus modificatore. Anche in questa categoria i nomi non sono pochi, eppure qualcuno più di altri merita di essere tenuto d’occhio. Uno di questi è Etrit Berisha. Il giocatore albanese, quotato 12 Magic Milioni,  è stato il portiere protagonista della cavalcata bergamasca verso l’Europa, capace di una stagione incredibile, anche grazie ad un reparto difensivo, a suo sostegno, impeccabile. Riscattato quest’anno dalla Lazio, sarà assoluto titolare nella squadra di mister Gasperini e chissà che non possa regalare un’altra grandiosa annata ai tifosi della Dea. Altro nome da considerare è quello del neo portiere granata: Salvatore Sirigu. Il portiere di origine sarda, quotato 13 Magic Milioni, fa del carisma uno dei suoi punti di forza, molto abile nelle uscite e sulle palle alte, sa anche destreggiarsi perfettamente palla al piede. Il posto da titolare nel Torino di Sinisa Mihajlovic è suo e potrebbe essere un ottimo acquisto in sede d’asta. Il terzo giocatore di cui prendere nota è Andrea Consigli, quotato sulla Gazzetta a 13 Magic Milioni. Viene da una stagione assai complicata, a causa di alcuni acciacchi, ma anche di una doppia competizione che ha sfiancato un po’ tutta la squadra neroverde. Nonostante le défaillance palla al piede, fra i pali resta un portiere solidissimo, come dimostrato nelle prime due uscite stagionali, e dalla titolarità certa.

LISTONE MAGIC: I PORTIERI LOW COST

Puntare su possibili sorprese non è da tutti. Bisogna avere una buona dose di coraggio oltre che di fiuto per l’occasione giusta. Perché una possibile sorpresa potrebbe farti vincere un campionato, così come potrebbe fartelo perdere. Nome che non può passare inosservato per gli amanti della categoria è quello di Alex Meret. Il giocatore di nuovo in prestito alla Spal , squadra neopromossa e vincitrice della Serie B 2016-17, dall’Udinese ha tutte le carte in regola per far bene e dimostrare di essere un buon prospetto per il futuro. Dal talento cristallino, è quotato 9 Magic Milioni e se preso al giusto prezzo, magari a base, potrebbe rivelarsi una scommessa ben giocata. Altro nome interessante è quello di Alessio Cragno, portiere del Cagliari. Dopo diversi prestiti, finalmente, ritorna alla base per prendersi il posto da titolare. L’anno scorso, in serie cadetta con il Benevento, ha dimostrato che la fiducia della squadra rossoblu è ben riposta in lui e quest’anno è chiamato in causa per darne la prova definitiva. Terzo ed ultimo nome, ma non certo per importanza, è quello di un giocatore che nessuno avrebbe mai immaginato sarebbe potuto finire in questa categoria: Wojciech Szczesny. La sua quotazione è di 1 Magic Milione e, forse, più che di possibile sorpresa, dovremmo parlare di scommessa pazza. Perché è vero che si tratta del secondo del miglior portiere della Serie A ed è anche vero che questo sarà il suo anno di ambientamento in casa Juventus, per carpire segreti e imparare quanto più possibile da Buffon per poi ereditarne la maglia di titolare nel prossimo futuro, ma, appunto, non è una caso che la società bianconera abbia scelto lui come dopo Gigi. Parliamo infatti di quello che è stato, per media voto e fantamedia, il miglior portiere della serie A 2016-2017, non certo dell’ultimo arrivato. L’anno scorso Buffon ha saltato 8 partire per far spazio a Neto e rifiatare, quest’anno però potrebbe saltarne qualcuna di più anche e soprattutto perché dietro ha un secondo di questo livello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy