Lo strano caso del Sassuolo: l’attacco non rende, cosa fare al Fantacalcio?

Solo due i gol su azione fino a questo momento. Come gestire l’attacco neroverde al Fantacalcio.

di Marcello Pelosi, @Marcello Pelosi
Matri - Sassuolo
Solo 2 goal su azione nelle prime 8 di Campionato: è questa la statistica più amara del Sassuolo, con Diego Falcinelli ancora inchiodato a quota zero reti, Matri e Berardi che sono andati a segno solo dagli 11 metri, Sensi e Politano che risultano essere gli unici ad aver trovato la via del goal oltre i due sopracitati.

Se pur la posizione in classifica non desti ai tifosi Sassuolo particolari patemi d’animo, la paradossale situazione che i neroverdi stanno vivendo negli ultimi trenta metri preoccupa, e non poco, i fantallenatori che hanno scelto di puntare sui bonus della squadra di Bucchi.

Purtroppo i numeri parlano chiaro: il 3-5-2 portato in campo dall’allenatore ex Perugia attualmente esalta le qualità di Adjapong e Lirola sugli esterni, oltre a garantire una discreta stabilità difensiva, ma sembrerebbe penalizzare eccessivamente gli attaccanti emiliani.
I problemi potrebbero risalire già alle primissime battute del post-Di Francesco, vale a dire nel modo in cui si è scelto di allestire la rosa durante l’ultima sessione estiva. Falcinelli, per sua stessa ammissione, in un tridente fatica a trovarsi a proprio agio. Questo fattore, unito allo scarso momento di forma attraversato da Politano, ha fatto pendere il mister verso un attacco a due punte. Una soluzione tattica che fino a questo momento ha però penalizzato notevolmente Berardi, poco abituato ad agire nel ruolo di seconda punta.

Al fantacalcio, per ora, il consiglio migliore che possiamo darvi è quello di continuare attendere, sempre a patto che nessuno vi stia offrendo qualcosa di meglio. È lecito aspettarsi un cambio di passo da parte della squadra, ma è altrettanto improbabile che i vari elementi del reparto offensivi possano superare in maniera netta quota dieci gol. Il prossimo fine settimana, a causa dell’indisponibilità di diversi elementi del reparto arretrato, sancirà il ritorno al 4-3-3: chissà che non sia questa la partita della svolta per il Sassuolo targato Christian Bucchi.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy