Lazio, tutto su come gestire Luis Alberto e Milinkovic al Fantacalcio

Sono sulla bocca di tutti i fantallenatori che ci avevano puntato in estate: vediamo come comportarsi con loro, scegliendo anche il migliore tra i due in prospettiva…

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Questo Fantacalcio era iniziato con tantissime aspettative sulla Lazio in generale. I biancocelesti del resto si erano rivelati il miglior attacco del campionato nella scorsa stagione, con addirittura 89 reti segnate. Merito sicuramente delle strepitose prestazioni di Luis Alberto e Milinkovic-Savic, che insieme ad Immobile avevano trascinato Inzaghi a un passo dalla Champions League. Quest’anno la musica sembra diversa, con una Lazio meno letale lì davanti: colpa anche del pessimo avvio dei propri giocatori di maggior qualità, vediamo insieme come gestirli e soprattutto chi scegliere tra i due in un ipotetico scambio…

LUIS ALBERTO, NON SOLO PROBLEMI FISICI…

Preso da molti come semitop di attacco o top di centrocampo a seconda delle proprie quotazioni, Luis Alberto non è mai riuscito a replicare quanto di buono fatto lo scorso anno. I sospetti di pubalgia alimentati da un’intervista dello spagnolo a settembre si sono ormai fatti evidenti, anche perché nelle ultime settimane Luis ha giocato dal primo minuto solo contro il Sassuolo, uscendo tra l’altro dopo una sessantina di minuti scarsi. Ai problemi fisici si somma anche una condizione mentale non ottimale: l’ex Liverpool è un calciatore piuttosto umorale, lo ha confessato lui stesso quando ha addirittura pensato al ritiro qualche anno fa.

Logicamente al fantallenatore medio interessano i numeri, che si traducono in gol e presenze: ed è per questo che il numero 10 della Lazio è da considerarsi al momento un flop. Se siete suoi possessori i consigli possono essere diversi: innanzitutto potreste cercare di accaparrarvi Correa, per avere sempre almeno un voto in campo (calcolando anche Caicedo come spalla di Immobile, non si potrebbe però dire di avere un titolare sicuro). Oppure potreste valutare eventuali scambi che lo coinvolgono, ma dovete tenere presente la sua svalutazione. Detto questo, vi conviene aspettarlo dato l’investimento fatto, che nella maggior parte dei casi è stato cospicuo; in questa sosta cercherà di tornare in una condizione accettabile, un bilancio chiaro potrà essere fatto alla fine del girone d’andata.

MILINKOVIC E LA SPADA DI DAMOCLE DA MR 100 MILIONI

La scorsa estate c’è stato un continuo viavai di voci di mercato che coinvolgevano Milinkovic-Savic. Ma alla fine il serbo è rimasto alla Lazio, firmando anche il rinnovo di contratto. Ed è per questo che molti fantallenatori hanno provato a costruire il proprio centrocampo sul numero 21 biancoceleste, reduce da un mondiale al di sotto delle aspettative ma da una stagione devastante in Serie A. Ebbene, non si è più vista la mezzala dominante ammirata nel campionato passato: solo un lampo di luce, la gara contro il Genoa che lo ha visto mettere a segno l’unico gol stagionale. Troppo poco per uno che aveva raggiunto picchi elevatissimi, anche dal punto di vista della valutazione economica.

Al Fantacalcio il consiglio non può che essere quello di tenerlo. È sembrato in crescita nelle ultime settimane, seppur lievemente. Anche il lavoro per la squadra appare diverso, con un Sergej applicato maggiormente in fase di non possesso. Questo influisce chiaramente sul suo apporto fantacalcistico, ma cederlo adesso può essere un rischio (se non per un top conclamato, difficile da ottenere per ora).

CHI SCEGLIERE TRA LUIS ALBERTO E MILINKOVIC

In molti se lo stanno chiedendo, perché uno scambio tra i due potrebbe essere in atto in diverse leghe. I margini di miglioramento sono amplissimi per entrambi dato che peggio di così è difficile continuare, ma ci sono alcune motivazioni che ci spingono ad optare per Milinkovic. Il serbo ha minor concorrenza nel reparto, dato che la riserva delle mezzali è il solo Berisha; inoltre la società farà di tutto per mantenere alta la sua valutazione in vista di una futura cessione. Luis Alberto di contro ha in Correa e Caicedo due temibili avversari per una maglia da titolare, con Inzaghi che in questo caso non si farà nessuno scrupolo nello scegliere chi sta meglio.

Fantacalcisticamente il tutto si può ricondurre ad un numero maggiore quantomeno di presenze per Milinkovic rispetto a Luis: perché adesso di bonus se ne sono visti davvero pochi, ma la speranza è che i due tornino a far volare la Lazio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy