Juventus, la prima volta sul tabellino dei marcatori del “tridente pesante”

Juventus, la prima volta sul tabellino dei marcatori del “tridente pesante”

A segno contro il Lecce tutto l’attacco bianconero con il Pipita rientrato dall’infortunio.

di Massimo Angelucci

Ottime notizie per la Juventus dopo il match vinto contro il Lecce. In primis le buone notizie arrivano dal reparto avanzato. Gonzalo Higuain è tornato in campo dopo lo stop muscolare subìto il 4 giugno e a segno siglando il suo 9° goal in campionato in 35 presenze stagionali.

Se i numeri per la punta argentina non sono eccelsi, a far sorridere Maurizio Sarri è il salto di qualità mentale che l’attaccante ex Napoli e Chelsea ha fatto durante lo stop causa pandemia. Lui stesso l’ha raccontato al termine della partita con la formazione leccese: “ho passato un brutto momento personale ma ora ho capito che la squadra ha bisogno di me“. Musica per le orecchie dell’ex allenatore del Napoli e, perchè no, per tutti i tifosi juventini che per la prima volta hanno potuto ammirare tutti e tre i nomi del “tridente pesante” bianconero all’interno del tabellino dei marcatori.

E questo è il secondo motivo per cui tutto il mondo juventino dovrebbe gioire. Non era mai successo che il trio delle meraviglie Dybala – Higuain – Ronaldo finisse interamente tra i marcatori. Il 6 gennaio è stato il giorno in cui si è solamente sfiorato questo evento, il match in programma era Juventus – Cagliari ed il risultato il medesimo di venerdì, ma tra i marcatori mancava il nome del giovane attaccante di Laguna Larga. Infatti i marcatori rispondono ai nomi di Cristiano Ronaldo, prima tripletta italiana per lui, e Gonzalo Higuain.

C’è da dire, però, che ben poche volte abbiamo assistito alla performance di questi tre attaccanti in campo nello stesso momento; in altre occasioni si era assistito per lo più a delle staffette tra i tre giocatori, soprattutto in occasione di Juventus – Milan, quando un CR7 furioso aveva lasciato il posto a Dybala, match winner di quella partita.

CRESCE L’INTESA DYBALA – RONALDO

Un altro motivo per cui, forse, non si è visto quasi mai in campo il “tridente delle meraviglie” è la poca sintonia tra il fuoriclasse portoghese e Dybala. Intesa che in queste ultime partite post Covid, Bologna e Lecce, sta crescendo. Prova ne sia l’assist che CR7 ha confezionato per la “joya” contro il Lecce, unito al fatto che da quando la Serie A è ripartita, entrambi sono andati a segno. Certo, non ci sono ancora prove sufficienti per stabilire se ci sia un’intesa perfetta tra i due, ma è comunque un buon viatico per gli impegni che aspettano la “vecchia signora” e che saranno sempre più serrati da qui al 2 agosto. In base a questi fatti potremmo vedere sempre più spesso l’utilizzo di “Dygualdo”? Una domanda a cui solo l’allenatore potrà rispondere nelle partite successive.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy