Jovetic: riserva di lusso. Come gestirlo al fantacalcio?

L’attaccante dell’Inter sembra ormai una seconda scelta; dovrebbe comunque restare fino a fine stagione.

di Francesco Spadano, @francespadano

Jovetic: riserva di lusso. Come gestirlo al fantacalcio?

Nessuno si sarebbe mai aspettato di vedere Jovetic fare la panchina nell’Inter. Specialmente dopo un grande inizio, con 3 reti nelle prime due gare di campionato. Quelle che probabilmente hanno illuso tutti i fantacalcisti che hanno fatto l’asta a Settembre, dopo le prime due giornate appunto. Durante il girone di andata, le buone prestazioni e i gol di Jovetic sono iniziati a mancare e cosi anche la fiducia di Roberto Mancini che per esigenze tattiche ha fatto a meno di lui in diverse occasioni. Complice anche un infortunio sono state infatti solo 3 le presenze di Jovetic dalla 6° alla 12° giornata. Nelle ultime due giornate del girone di andata Mancini gli ha addirittura lasciato solo gli ultimi quattro minuti di partita, segnale che nelle gerarchie del reparto offensivo interista qualcosa è cambiato.

Motivazioni tattiche e rapporto con Mancini

Mancini ha recentemente dichiarato che: “Jovetic, per le sue caratteristiche, in un 4-3-3 fa un po’ di fatica”. Col montenegrino sull’esterno, infatti, mancherebbe equilibrio perché il montenegrino è troppo offensivo e non predisposto al sacrificio come lo è invece Perisic, meno spettacolare magari, ma più funzionale alla manovra nerazzurra. Jovetic potrebbe anche giocare da prima punta ma in quel ruolo l’Inter ha il suo capitano, Icardi, che nonostante qualche panchina a sorpresa e un inizio difficile, ha comunque già realizzato 8 reti.
Mancini ha variato spesso l’assetto tattico e l’undici titolare in questa stagione, quindi, l’attuale schieramento non è da considerarsi definitivo e immutabile. Di fatto nel 4-3-3 ora Jovetic sembra essere una seconda scelta, superato da Ljaijc e Perisic nel ruolo di esterno  e da Icardi come punta centrale. Sicuramente in caso di 4-4-2 le sue chance aumenterebbero perché può giocare sia in coppia con Icardi che al suo posto.
Nel rapporto con il tecnico il punto più basso sembra essere stato il 20 dicembre, in occasione della sconfitta dell’Inter contro la Lazio quando Jovetic, autore di una brutta prestazione, è stato sostituito al 58’. Mancini, durante l’intervallo, sembra gli abbia annunciato che non avrebbe giocato il secondo tempo. Poi dopo tre minuti nel proprio spogliatoio avrebbe fatto ritorno in quello della squadra e comunicato al montenegrino (già pronto per fare la doccia) di aver cambiato idea e di scendere in campo anche nella ripresa. Salvo poi appunto sostituirlo una manciata di minuti dopo. Il giorno seguente vennero fuori le voci di presunte liti tra Icardi e Melo e tra Mancini e lo stesso Jovetic. Nonostante i fatti siano stati smentiti, nelle due gare successive Jovetic non è più sceso in campo dal primo minuto. Motivazione solo tattica o rapporto incrinato?

Come gestirlo al fantacalcio?

Chiariamo subito che per Jovetic non sembra in programma una cessione già a gennaio. Nelle vostre rose al momento lo si deve considerare come una riserva che non assicura il voto in ogni giornata. Viste però le qualità del giocatore è un rischio che, specialmente in leghe numerose, può essere preso. Sperando, magari in un cambio modulo da parte di Mancini, oppure in un’evoluzione del giocatore a livello tattico, potete tenerlo o prenderlo a prezzo di saldo, perché comunque il giocatore ha talento e sa essere decisivo. Allo stato attuale non può, però essere più di un 5° slot in leghe a 10 o 6°slot in leghe a 8. Un crollo davvero doloroso rispetto al prezzo di Settembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy