Inter, Skriniar: “Che cambiamento con Conte; Godin ci darà una mano”

Inter, Skriniar: “Che cambiamento con Conte; Godin ci darà una mano”

Il difensore slovacco ha parlato ai microfoni della Gazzetta descrivendo la nuova situazione in casa Inter.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

A 24 anni, e pronto a disputare la terza stagione in maglia nerazzurra, Milan Skriniar ha già in mano la retroguardia dell’Inter. Il difensore centrale slovacco è infatti uno dei leader della squadra del neo tecnico Antonio Conte e a La Gazzetta dello Sport ha parlato del rapporto con il nuovo allenatore, le nuove tattiche di squadra e come procede la preparazione per affrontare la nuova importante stagione.

RISPETTO AL PASSATO

Inevitabilmente, Skriniar non può non parlare di uno degli aspetti cruciali della nuova stagione interista, vale a dire il cambio di modulo e il passaggio alla difesa a tre: “Il sistema difensivo, la difesa a tre ha meccanismi diversi. Li dobbiamo migliorare, ci stiamo lavorando. Stiamo lavorando su qualcosa di diverso rispetto al passato, non solo nel modulo” spiega Skriniar alla Rosa. L’ex Sampdoria che sarà il pilastro su cui Conte baserà la sua retroguardia, il muro insieme a De Vrij e il neo acquisto Godin: “Conte è un martello, ci sta spiegando tutto con il suo staff. Lo fa in maniera chiara e questo per noi è importante. Dobbiamo continuare seguendo i principi di gioco del tecnico” dice lo slovacco.

GODIN INDISPENSABILE

Skriniar poi parla già di Diego Godin, 33enne capitano dell’Uruguay: “Diego è  un grande campione, mi trovo bene con lui, e credo che sarebbe impossibile pensare diversamente. Un ottimo ragazzo, forte, ci darà una grande mano e la darà a tutta l’Inter, ne sono certo“. Il difensore slovacco, uno dei più acclamati dalla tifoseria interista, conclude dicendo come vede la squadra a fine luglio, dopo alcune amichevoli estive giocate: “Abbiamo fatto bene contro la Juve e ci siamo ripetuti di fronte al Psg. La cosa ci riempie di fiducia, anche in vista della Champions League possiamo giocarcela alla pari con i club più forti d’Europa termina Skriniar a La Gazzetta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy