Fantacalcio Atalanta: come sarà la difesa dell’Atalanta dopo l’infortunio Toloi?

Fantacalcio Atalanta: come sarà la difesa dell’Atalanta dopo l’infortunio Toloi?

Il centrale brasiliano ha abbandonato il campo durante la partita di Firenze per un problema al retto femorale e salterà gli impegni settimanali con l’Atalanta. Vediamo come cambierà la difesa della sua squadra in sua assenza

di Giuseppe Dulcamare
Toloi - Atalanta

L’Atalanta ha conquistato un punto importante contro la Fiorentina, grazie alla rete a tempo scaduto di Remo Freuler, ma durante il match del Franchi la squadra di Gasperini ha perso per infortunio Ilicic e Toloi. Il difensore brasiliano ex San Paolo ha accusato un problema al retto femorale che potrebbe tenerlo fuori per un po’, costringendo il suo allenatore a dover sostituire una pedina molto importante del suo schieramento.

ATALANTA- COME CAMBIA LA DIFESA CON L’ASSENZA DI TOLOI?

La prima riserva nelle gerarchie è Josè Palomino. Il difensore argentino classe ’90 ha già totalizzato quattro presenze in A e una in Europa League sostituendo di volta in volta i tre titolari designati della difesa nerazzurra, fuori per infortunio o turnover, dimostrando di poter giocare sia come centrale che come laterale nella classica difesa a tre di Gasperini. Non è un centrale dal vizio del gol- solo 6 centri in carriera con oltre 150 partite giocate- ma dall’alto del suo 1.87 e con una buona elevazione può dire la sua in molte aree di rigore avversarie, anche sfruttando gli schemi sui calci piazzati che la sua squadra cura con particolare attenzione.

Un’altra possibile soluzione potrebbe essere Gianluca Mancini, il classe ’96 che ha esordito in Serie A subentrando proprio a Toloi infortunato durante il posticipo domenicale. Il centrale, reduce dal prestito al Perugia in B, è l’ennesimo giovane lanciato in A dai bergamaschi-anche se è cresciuto calcisticamente nella Fiorentina- e chissà che Gasperini non veda qualcosa in lui che lo convinca a schierarlo in pianta stabile dal primo minuto, ma questa soluzione sembra molto meno probabile rispetto all’ingresso di Palomino nell’undici titolare dell’Atalanta.

In ultimo, anche il giovanissimo Alessandro Bastoni ha esordito in questa stagione, giocando una manciata di minuti. Difensore molto promettente (tanto da essere stato già acquistato dall’Inter a partire dalla stagione 2019-2020), il quale pemretterà al mister di avere rotazioni più ampie, anche se sembra essere, in questo momento, una soluzione di ripiego.

CONSIDERAZIONI FINALI

Se nei prossimi giorni avete programmato una sessione di mercato, potrebbe valere la pena spendere dei crediti su Palomino: l’ex Ludogorets avrà minuti importanti nelle prossime settimane, e può assicurare una buona media voto ai suoi possessori. Perciò, se riuscite a comprarlo o se lo avete già acquistato come ultimo slot per coprire uno dei vostri titolari atalantini, potrete trovare delle buone occasioni per schierarlo e non restarne delusi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy