Genoa, quale ruolo per Criscito con Juric?

Genoa, quale ruolo per Criscito con Juric?

L’ex Zenit San Pietroburgo potrebbe essere impiegato nuovamente come terzino sinistro, ruolo che ha ricoperto per gran parte della propria carriera.

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Il cambio di tecnico, avvenuto da pochi giorni, ha riportato Ivan Juric sulla panchina dei rossoblù. Una delle domande più ricorrenti riguarda la posizione di Domenico Criscito: centrale nella difesa a tre oppure terzino sinistro avanzato sulla linea dei centrocampisti? I nostri esperti hanno provato a dare una risposta a tale quesito.

”Ottima domanda, a cui però è veramente difficile rispondere senza indicazioni di alcun tipo. La maggior parte delle voci lo danno di ritorno sulla fascia, ma basano anche la propria idea su parametri abbastanza discutibili (tipo la necessità di far spazio a uno Zukanovic che finora si è dimostrato in grande difficoltà) e lasciano quindi il tempo che trovano a mio parere. Criscito finora ha messo in mostra le proprie debolezze (nel posizionamento e nello stacco di testa come difensore, atletiche come esterno) e i propri punti di forza (capacità d’anticipo/abilità nel cross e nel trovare la giocata di qualità) in entrambi i ruoli, mantenendo addirittura lo stesso Ballardini in una posizione di dubbio rispetto al suo schieramento fino all’ultima gara. Juric, a precisa domanda, ha dichiarato che Lazović esterno di sinistra (e quindi Criscito centrale) è un’opzione percorribile, ma è tutto da verificare se sarà anche quella principale. Ci sono pro e contro in entrambi i casi, al momento non è possibile darvi una risposta in completa assenza di qualche riscontro dal campo. Anch’io resto più dell’idea di vederlo principalmente sull’esterno, ma non mi stupirebbe se Juric decidesse anche di alternarlo nelle due posizioni a seconda del tipo di impegno (partita impegnativa: sull’esterno, partita abbordabile: terzo centrale di difesa)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy