Frosinone, la svolta salvezza passa da Daniel Ciofani

Frosinone, la svolta salvezza passa da Daniel Ciofani

Il centravanti della neopromossa è tornato finalmente a piena disposizione di Moreno Longo. Con lui in campo cambiano gli scenari nella squadra frusinate ed è lecito attendersi un suo rilancio anche al Fantacalcio.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Quando si parla di leader carismatici, sia in campo che fuori, Daniel Ciofani dovrebbe rientrare nella lista dei più simbolici di tutto il campionato di Serie A. Il capitano del Frosinone ha accompagnato la squadra in ogni sua era: dalla Serie D fino alla doppia promozione nella massima serie. Il giallo-blu ormai si è incuneato in lui, ma durante gli ultimi play-off di Serie B sembrava che tutto dovesse cambiare. La rottura di un quadricipite per un giocatore della sua mole, a 33 anni, poteva mettere a serio rischio la carriera.

Ma la società ha creduto nella sua causa e l’ha portato fino in Finladia per farsi operare dal migliore medico al mondo. Dopo oltre 6 mesi di duro lavoro, la ripresa è definitiva, e l’ha dimostrato in tutto e per tutto nel match contro l’Empoli con la doppietta che ha trainato i ciociari in un scontro salvezza di fine ottobre. Ciofani è fondamentale per la squadra di Longo, con il suo ritorno in pianta stabile al centro dell’attacco cambiano gli scenari per lui, per i compagni e per i suoi possessori al Fantacalcio.

FROSINONE, LA SVOLTA SALVEZZA PASSA DA DANIEL CIOFANI

Con lui a fare da punto di riferimento in mezzo all’attacco, cambia pelle l’intera squadra ciociara. Se in sua assenza la risalita del campo passava dai piedi del solo Camillo Ciano, ora con il capitano in piena forma aumenta il potenziale offensivo e, a sua volta, le opzioni per mettere in difficoltà le difese avversarie.

In più, anche Campbell può aspirare ad un rendimento migliore al fianco di Ciofani: ieri ha servito l’assist del 3-2 dopo una gran cavalcata in cui, grazie al posizionamento del bomber frusinate ha trovato spazio in campo aperto per fornirgli la miglior linea di passaggio possibile.

La salvezza del Frosinone passa quindi dal potenziale offensivo della squadra. Con il ritorno in pianta stabile di Ciofani gli equilibri si spostano e diventano più appetibili anche i suoi compagni di reparto. Insomma, il suo impiego in campo è pura aria fresca per la squadra, che a sua volta viene trascinata a livello emotivo e con grandi giocate dal vero capitano dei ciociari.

COSA ASPETTARSI DA CIOFANI AL FANTACALCIO

Quella di Ciofani non è una rinascita. Ha sempre segnato con continuità in ogni categoria, il primo anno in Serie A realizzò 9 goal in 37 partite. In linea di massima, perciò, ci possiamo aspettare che si avvicini alla doppia cifra. Inoltre è avvezzo ad avere dei periodi in cui rifiata a livello fisico e si prende dei lunghi turni di stop e questo fattore ne mina in parte la continuità.

Ma il suo utilizzo al Fantacalcio, per chi lo ha in rosa, deve essere intelligente e mirato: ha lasciato il segno sull’Empoli ieri, e proprio queste sono le sfide in cui va messo nel vostro XI di partenza. Quando si giocano sfide alla pari è pronto ad esaltarsi e mettersi sulle spalle l’intera squadra a suon di goal.

Se lo trovate svincolato nelle vostre leghe potete arruolarlo come attaccante da quinto/sesto slot e utilizzarlo col contagocce, ma ricordate di non tenerlo fuori nei match alla sua portata. Potreste pentirvene amaramente perché le speranze salvezza passano tutte da Daniel Ciofani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy