Focus on: Wojciech Szczęsny, sarà il portiere titolare della Roma?

Intrigo a “Porta Romana”: chi giocherà titolare adesso tra il polacco e De Sanctis?

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Parafrasando un famosissimo film anni ’70, con l’arrivo nella capitale su sponda giallorossa di Wojciech Szczęsny, scatta inevitabilmente una lotta serrata con Morgan De Sanctis per difendere la porta della Roma. Il blitz di Sabatini ha portato a termine una trattativa interessante, riuscendo a convincere il portiere polacco a venire a Roma per giocarsi le sue carte, relegato ormai a quarto portiere nell’Arsenal di Arsene Wenger. La formula è quella del prestito secco, modalità che lascia margine ad entrambe le società di rimandare la decisione sulla gestione di Szczęsny e del suo cartellino, con contratto in scadenza nel Giugno del 2018.

Chi è Wojciech Szczęsny?

Cresciuto nelle giovanili del Legia Varsavia, fu acquistato dall’Arsenal nel 2006, quando era ancora sedicenne. Grandi doti fisiche e tecniche, è cresciuto nel settore giovanile dei Gunners e dopo una esperienza in prestito per un anno al Brentford nella League One inglese, dove ha giocato titolare, è tornato a Londra. Da li una lunga serie di partite con l’Arsenal, sia in Permier League che nelle coppe europee, soprattutto in Champions League acquisendo una discreta esperienza internazionale. Questo gli vale la porta della nazionale polacca divenendo titolare  partecipando all’europeo 2012. C’è però un rovescio della medaglia: è stato relegato a quarto portiere da Wenger per motivi disciplinari e soprattutto tecnici. Il classico portiere che soffre di evidenti cali di concentrazione commettendo errori piuttosto grossolani e compromettenti, tale da accentrare su di se pesanti critiche de tabloid inglesi. “You can’t call yourself a top player if you smoke” è stata la critica peggiore mossa a Szczęsny autodefinitosi “top player”, e sorpreso poi a fumare negli spogliatoi: il tutto subito dopo una papera clamorosa in un match ufficiale di Premier League.

Nuova vita

Tramite il suo profilo twitter ufficiale Wojciech Szczęsny ha annunciato l’arrivo a Roma, parlando in un fluente italiano, dimostrando anche un grande entusiasmo. E’ l’occasione giusta per rilanciarsi, per mettere a tacere voci e malelingue, e gettarsi alle spalle un periodo negativo.

Questione fantacalcio: giocherà lui o De Sanctis?

szczesny roma sciarpaWojciech Szczęsny arriva a Roma per trovare continuità e giocarsi le sue carte. Oggettivamente trova un veterano del ruolo da scavalcare, e non sarà così semplice. De Sanctis, anche se a volte caduto in infortuni simili a quelli del portiere polacco, gode della fiducia del mister, dello staff ed è un uomo spogliatoio. Inoltre arriva con la formula del prestito secco, e questo mette in dubbio anche la programmazione che la Roma stia facendo su di lui e sul ruolo del prossimo portiere titolare, avendo più volte ribadito che Skorupski sarà il portiere sul quale si punterà nel prossimo futuro. Tuttavia, in un recente servizio il giornalista Angelo Mangiante ha riportato un’indiscrezione secondo la quale la gerarchia potrebbe non essere fissa e vedere un alternarsi tra coppe e campionato. Consiglio fantacalcistico? Prendete la coppia e avrete la garanzia di avere un portiere titolare e dal facile bonus imbattibilità, perchè al momento è impossibile definire una gerarchia, anche se a sensazione potrebbe inizialmente partire titolare De Sanctis, ma non è da escludere in seguito un avvicendamento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy