Focus on – Rick Karsdorp, Roma: la scheda fantacalcio

Focus on – Rick Karsdorp, Roma: la scheda fantacalcio

Il talento olandese, terzino destro ormai ex Feyenoord, è pronto a stupire in giallorosso

di Kenny Padulano, @KTeamLegend

Rick Karsdorp è atterrato alle 9.10 a Fiumcino, pronto per cominciare la sua nuova avventura alla Roma. Ha svolto anche le visite mediche e ora manca solo l’annuncio ufficiale. Per assicurarsi le sue prestazioni la società capitolina ha versato nelle casse del Feyenoord una cifra vicina ai 16 milioni di euro, che per un terzino sono sicuramente una valutazione molto importante.

Questo il comunicato ufficiale della Roma

L’AS Roma è lieta di annunciare di aver sottoscritto con il Feyenoord il contratto per l’acquisizione a titolo definitivo di Rick Karsdorp, a fronte di un corrispettivo fisso di 14 milioni, e variabile, fino a un massimo di 5 milioni di euro.
Il calciatore classe ‘95 ha firmato un contratto che lo legherà al club giallorosso fino al 2022.


Titolarità: Ottimo

Salute: Ottimo

Bonus: Buono

No Malus: Buono

Lega a 8: 3°/4° slot

Lega a 10: 3°/4° slot


 

La Locomotiva sui binari del Pendolino

Classe 1995, 182 cm di altezza per 80kg, il giovanissimo terzino destro olandese in patria è già un giocatore che gode di enorme considerazione tanto che, dopo aver fatto tutta la trafila in tutte le nazionali giovanili olandesi, viene convocato da Danny Blind negli Orange per la prima volta già nel 2015, ad appena 20 anni. Per tutti in patria lui è la Locomotiva, per il suo modo di interpretare il ruolo sulla fascia, in costante spinta offensiva. E questo sicuramente a Roma non può che aprire dolci ricordi visto che ai tempi dell’ultimo scudetto giallorosso la stessa fascia, quella destra, era affidata al Pendolino, in onore del famoso treno veloce, l’indimenticabile Marcos Evangelista Cafu.
L’olandese è un destro naturale, e il ruolo di terzino destro in realtà gli è stato disegnato solo da un paio di stagioni scarse. Ad inizio carriera si è presentato al grande calcio come esterno offensivo, viste le sue grandi doti tecniche e di attacco della porta. Tanto che lui la Roma l’ha persino già incrociata in carriera, era il 2015 e giocò esterno destro di centrocampo nel 4-2-3-1 in un Feyenoord-Roma.

L’Assist nel DNA

E qui sentiamo alzarsi le antenne dei fantacalcisti. I suoi piedi da centrocampista lo hanno portato lo scorso anno a risultare, secondo i dati Opta, il giocatore che ha creato più occasioni da gol per i compagni in tutta l’Eredivisie: ben 40.
Nella sua seconda stagione da professionista, quella 2015-2016, chiuse addirittura con 10 assist. Score calato lo scorso anno, quando i passaggi vincenti sono stati solo 4 anche se conditi con il primo gol tra i grandi e con la vittoria finale del titolo che a Rotterdam mancava da 18 anni. Per lui, che ha appena 22 anni, è già il secondo titolo in carriera avendo anche vinto, sempre da protagonista, anche la Coppa d’Olanda l’anno precedente. E anche dal punto di vista dei cartellini sembra non essere un giocatore dal malus frequente considerando il ruolo. In carriera in totale ha 145 presenze con solo 8 cartellini gialli, anche se vanno contati anche 2 rossi.

L’impatto nella Roma

L’investimento importante che la Roma ha voluto fare su di lui, dopo quello fatto per Bruno Peres appena un anno fa, dimostra che c’è molta fiducia nelle capacità di questo ragazzo. E’ venuto sicuramente per fare il titolare, e questo è inevitabilmente un indizio importante anche per la posizione di Florenzi che evidentemente Di Francesco, almeno come idea di partenza, vede meglio più vicino alla porta avversaria. Karsdorp, come un po’ tutti gli esterni di scuola olandese, mostra senza dubbio il meglio di sé in fase offensiva, mentre l’Italia gli servirà per crescere in copertura. Ma sappiamo che per stile di gioco Di Francesco cerca proprio terzini molto predisposti alla spinta, ecco per La Locomotiva sembra proprio il profilo adatto al suo calcio. Se riuscirà a mantenere le attese che, a livello internazionale, ci sono su di lui, Karsdorp è pronto a seguire le orme di Strootman nella capitale e conquistare critica e pubblico. E siamo certi anche che possa rivelarsi un ottimo giocatore su cui puntare per le vostre fantasquadre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy