Focus on – Nani, Lazio: la scheda fantacalcio

Focus on – Nani, Lazio: la scheda fantacalcio

Colpo ad effetto della Lazio: arriva a Roma il portoghese Nani. Vediamo insieme cosa può dare al fantacalcio in questa sua nuova esperienza italiana!

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Il nome è di quelli grossi. La trattativa è stata lampo. Ma alla fine la Lazio mette a segno un colpo di grande blasone internazionale: arriva in biancoceleste il portoghese Nani, in prestito con dirrito di riscatto per una cifra intorno agli 8 milioni di euro. La collaborazione con il potente agente portoghese Jorge Mendes nell’affare Keita ha dato il via ad una serie di acquisti in terra lusitana, dato che oltre a Nani sono arrivati i giovani talenti Bruno Jordão e Pedro Neto dal Braga, quest’ultimo classe 2000 di cui si parla un gran bene. Ma andiamo con ordine, e analizziamo in ottica fantacalcistica il calciatore campione d’Europa in carica!


Titolarità: Buona
Salute: Discreta
Bonus: Buono
No Malus: Ottimo
Lega a 8: 4° slot
Lega a 10: 4° slot


NANI: CARRIERA E CARATTERISTICHE TECNICHE

La carriera di Nani non ha certo bisogno di presentazioni. Ripercorrendo i suoi punti salienti, il classe ’86 cresce nelle giovanili dello Sporting Lisbona, squadra che lo fa conoscere al grande calcio e che gli consente di trasferirsi nel 2007 al Manchester United di Sir Alex Ferguson. Con i Red Devils vivrà le stagioni migliori della sua carriera, dato che in 7 anni colleziona 230 presenze tra tutte le competizioni condite da 40 gol. Nel 2014 fa ritorno allo Sporting in prestito per un anno, prima di essere ceduto in Turchia al Fenerbaçhe: in giallonero mette a segno 12 gol in 47 presenze, per poi passare nel 2016 al Valencia con il quale ha chiuso l’ultima stagione. Numeri impressionanti anche con la Seleçao portoghese, dato che ha messo a referto 112 presenze e 24 reti. Porta in dote un palmares di trofei invidiabile, dal titolo di Campione d’Europa con il Portogallo fino alle 4 Premier League conquistate da assoluto protagonista, così come la Champions League e il titolo di Campione del Mondo per Club, tutti conquistati con lo United; senza citare tutti i trofei nazionali conquistati con le altre squadre in cui ha militato.

Un acquisto quello di Nani dalla risonanza internazionale, che accresce così di esperienza e mentalità vincente il gruppo di Simone Inzaghi. Passando al lato tecnico, il portoghese nella sua carriera ha giocato in tutti i ruoli d’attacco, anche se il suo preferito è quello di ala sinistra. Dotato di una tecnica individuale elevatissima oltre che di uno scatto (nei tempi migliori ma anche adesso) bruciante, Nani fa del gioco in profondità e dell’uno contro uno i suoi punti di forza. Ed è per questo che gli si prospetta la possibilità anche nella Lazio di giocare come seconda punta, come fatto agli scorsi Europei al fianco di un certo Cristiano Ronaldo. Immobile non sarà certo CR7, ma sembra un partner perfetto d’attacco per il calciatore portoghese. Ma arriviamo adesso al nocciolo della questione: al fantacalcio va acquistato per le vostre rose?

NANI: CHE APPETIBILITÀ AL FANTACALCIO? 

Chiariamo subito che per fare delle valutazioni il più accurate possibili, va innanzitutto visto in che ruolo verrà quotato. Probabile un suo inserimento tra gli attaccanti piuttosto che tra i centrocampisti. In entrambi i casi Nani va considerato un quarto slot per le vostre fantasquadre, anche un terzo nel caso venisse listato nel reparto mediano. Questo essenzialmente per due motivi. Il primo riguardante le sue condizioni fisiche: viene da una distorsione al ginocchio sinistro la cui entità è ancora tutta da appurare, e che potrebbe quindi rallentarne l’inserimento negli schemi biancocelesti. Inoltre la questione più importante riguarda la concorrenza spietata di Felipe Anderson. Eh sì, perché se Inzaghi dovesse proseguire sulla strada del 3-5-2, uno dei due rischia di restare fuori, evento che non si verificherebbe nel caso il tecnico decidesse di tornare al tanto amato 4-3-3. Al momento i segnali che arrivano da Formello però sono sempre quelli che vedono il modulo a 3 come il preferito dal mister, che quindi metterebbe in competizione i due fantasisti.

Questi elementi ci portano a fare quindi un certo tipo di considerazioni: Nani può essere un potenziale crack, ma ad una forma fisica tutta da valutare va aggiunto l’aspetto tattico e della concorrenza. Un nome così altisonante non passerà inosservato alle aste, questo è certo. Voi siete pronti a puntare su un giocatore dalla grande fama, e che mai forse ci saremmo immaginati di vedere in Italia? Se la risposta è affermativa, Nani fa oggettivamente al caso vostro, sempre con le dovute accortezze che il fantacalcio però richiede.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy