Focus on – Manuel Pucciarelli, Chievo: la scheda fantacalcio

L’attaccante toscano, dopo tanti anni con la casacca dell’ Empoli, si trasferisce al Chievo Verona. Una nuova sfida per il giocatore classe 1991. Cosa cambierà al fantacalcio?

di Matteo Previderio

Dopo la retrocessione della scorsa stagione, con l’Empoli, Manuel Pucciarelli arriva a Verona, sponda Chievo, alla corte di Maran. Il campionato appena trascorso, al di là della retrocessione, è stato molto negativo anche in termini di bonus, appena 3 i gol realizzati in 32 partite. Dopo più di 170 presenze con l’ Empoli, tra A e B e 21 gol, il giocatore va quindi a rinforzare il reparto già rodato dei clivensi.


Titolarità: Discreta

Salute: Discreta

Bonus: Discreto

No malus: Buono

Lega a 8: ultimo slot

Lega a 10: ultimo slot


PUCCIARELLI, DOVE GIOCHERÀ?

Il ruolo che Pucciarelli ha ricoperto in questi anni, è quello di seconda punta. In alcuni casi ad Empoli, ha agito anche da trequartista, alle spalle delle due punte, quindi la sua duttilità può rivelarsi molto utile per la fase offensiva dei veronesi. Il Chievo è una squadra molto fedele al proprio modulo, il 4-3-1-2 e da anni il mercato dei gialloblù è mirato e attento all’acquisto di giocatori che possano interpretare al meglio questo modulo.
Difficilmente il mister Maran modificherà le gerarchie, che vedono Inglese, Pellissier e Meggiorini partire decisamente avanti, ma proprio quest’ultimo rientrerà molto probabilmente a ottobre, causa infortunio, quindi è facile pensare che Pucciarelli possa essere la prima alternativa ai due attaccanti, oppure (soluzione meno probabile), essere la prima alternativa di Birsa, visto che in questo caso il mister si è affidato spesso a Castro.

PUCCIARELLI, CHE APPETIBILITÀ AL FANTACALCIO?

Pucciarelli può fare molto comodo al Chievo, ma meno alle vostre rose. Non è un giocatore che ha confidenza con il gol, basti pensare che tra A e B, non è mai riuscito ad andare in doppia cifra, quindi può ricoprire l’ ultimo slot disponibile nelle vostre rose, non di più.
Una soluzione potrebbe essere quella di acquistarlo in coppia con Pellissier o Inglese, (a max 1 credito) ma anche in questo caso, con il rientro di Meggiorini – a meno che non dovesse convincere a suon di prestazioni e gol il proprio mister – scalerebbe ulteriormente nelle gerarchie. Il consiglio è quello di guardare altrove, soprattutto perché al fantacalcio ad ora ha dimostrato di regalare poche gioie ai suoi vecchi possessori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy