Focus on – David Hancko, Fiorentina: la scheda al Fantacalcio

Focus on – David Hancko, Fiorentina: la scheda al Fantacalcio

Scopriamo le caratteristiche tecniche di David Hancko, il nuovo difensore della Fiorentina.

di Francesco Spada, @MoradinGE

La Fiorentina ha trovato l’accordo sulla base di circa 3,5 milioni di euro con lo Zilina per Hancko, difensore centrale adattabile a sinistra dell’U21 slovacca.

La Fiorentina comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisto, a titolo definitivo, del calciatore David Hancko dal MSK Zilina.”

HANCKO, LA CARRIERA

Cresce calcisiticamente tra TJ Tatran Kamenec e Horna Nitra prima di approdare nel 2013 allo Zilina, debuttando in prima squadra il 12 marzo 2016 nella sfida di campionato contro lo Sport Podbrezova. Tra prima squadra e riserve conta circa 80 presenze con 14 gol segnati, non pochi per un centrale di difesa. Grazie all’ottima stagione 2015/16 con la seconda squadra (29  presenze e 5 gol) Hancko si guadagna il passaggio alla prima squadra dove però nel 2016/17 colleziona solo 3 presenze. Nella stagione appena passata invece diventa titolare e chiude l’annata con 27 partite e tre gol.

È nel giro dell’Under 21 slovacca, con cui conta 7 presenze ma ancora nessuna rete segnata. Insieme al connazionale Skriniar, con cui condivide anche la crescita nella società gialloverde, è stato inserito dalla UEFA nell’elenco dei giovani talenti da tenere d’occhio nel 2018.

HANCKO, IL RUOLO NELLA FIORENTINA

Il primo squillo di mercato di Corvino ha portato il giovane Hancko a Firenze, grazie alla sua duttilità può giocare sia da centrale che da terzino a sinistra viste le buone doti di spinta ed un’ottima tecnica di base che gli ha permesso in passato di farsi notare anche nell’eseguire buoni cross.
A questo punto della stagione è difficile capire che ruolo abbia in mente Pioli per lui, fatto sta che dovendo maturare ancora molta esperienza e non avendo mai giocato in un campionato competitivo come quello italiano inizialmente sarà poco utile e sarà una semplice riserva.
A sinistra, considerando Biraghi titolare, resta Olivera da superare nelle gerarchie, sempre che non venga ceduto nella sessione di mercato, mentre al centro oltre alla coppia titolare formata da Pezzella e Vitor Hugo ci sarà da battere la concorrenza di Milenkovic. Difficile, dunque, vederlo protagonista nel breve termine.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy