Focus on – Alfred Gomis, Spal: la scheda fantacalcio

Ritorno in massima serie dopo una discreta stagione a Salerno. Quale futuro fantacalcistico per Gomis in terra emiliana? Scopriamolo insieme!

di Claudio Cutuli, @cutuli4

”SPAL 2013 srl rende noto di aver siglato un accordo con il Torino F.C. per il trasferimento in biancazzurro di Alfred Gomis.

Il portiere italo-senegalese arriva a Ferrara a titolo temporaneo con obbligo di riscatto.

Cresciuto nella società granata, ha vestito le maglie di Crotone, Avellino e Cesena, disputando la seconda parte della scorsa stagione alla Salernitana dopo la parentesi al Bologna.”


Titolarità: Scarso

Salute: Ottima

Bonus: Scarso

No Malus: Discreto

Lega a 8: 3° slot

Lega a 10: 3° slot


ALFRED GOMIS: CARRIERA E CARATTERISTICHE

Alfred Gomis, classe 92′, cresce calcisticamente nella giovanili del Torino. Soprannominato ”il puma” per via della propria agilità tra i pali, ha tre fratelli, di cui due portieri (Lys e Maurice, entrambi militanti in Serie C). Nell’ultima stagione ha ben figurato tra le fila della Salernitana, in Serie B, accumulando da gennaio a giugno 21 presenze da titolare, subendo 17 reti e facendo registrare ben 8 clean sheet. Portiere moderno, ama guidare la propria retroguardia parlando molto con i difensori e non disdegnando l’inizio della manovra anche con i piedi. È un portiere esplosivo, molto bravo nelle uscite basse e che concede ai fotografi un buon numero di parate plastiche. Altre caratteristiche di rilievo sono l’altezza (marcantonio di 1,96 cm, qualità che per un portiere è sempre utile) e la reattività.

ALFRED GOMIS AL FANTACALCIO

Il gigante senegalese (con passaporto italiano) vestirà i panni di secondo nella squadra emiliana. Con l’imminente ritorno di Alex Meret tra i pali, infatti, la società si è voluta cautelare affidando il ruolo di dodicesimo alla fame di rivincita del ”puma”, bollato troppo presto come ”acerbo” sia a Torino che a Bologna. Negli anni si è conquistato anche la nomea di ”pararigori”, caratteristica fondamentale per chi gioca al fantacalcio. Sotto questo punto di vista può vantare diversi +3 nel curriculum: in B, infatti, ha avuto la media di 3 rigori parati a stagione (3 a Crotone nella stagione 13/14, 4 ad Avellino 14/15 e 3 a Cesena 15/16). Nelle passate stagioni, comunque, ha dimostrato ampiamente di essere una sicurezza per la categoria e di meritare una chance in Serie A. Il nostro consiglio è di prenderlo in coppia ed in leghe molto numerose (da 10 partecipanti in su).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy