Fantacalcio Torino: chi scegliere tra Iago Falque e Ljajic

E’ il momento di fare la scelta durante le aste di Fantacalcio, scopriamo su chi puntare tra Ljajic e Iago Falque.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

Siamo a settembre le aste del Fantacalcio sono all’ordine del giorno. Molti fantallenatori guardano in casa Torino dove a centrocampo c’è l’imbarazzo della scelta, su tutti Iago Falque e Ljajic.

FANTACALCIO TORINO: IAGO FALQUE

L’esterno spagnolo è uno dei punti di forza di Sinisa Mihajlovic. Lo scorso anno al Torino ha ben impressionato per qualità e presenza bonus, come difficilmente si sarebbe potuto prevedere dopo le annate precedenti.

Le sue statistiche parlano chiaro: in 34 presenze, Mv 6.09 e Fm 7.15, con 12 gol, 4 assist e 2 ammonizioni. Numeri impressionanti che lo collocano come un top di reparto. Listato centrocampista è oro per il fantacalcio, ma anche se fosse listato attaccante, potrebbe essere un buon slot da ruotare nelle vostre fantarose. Rispetto a Niang che agirà sulla fascia opposta sarà chiamato a compiti più difensivi, però recentemente ha dichiarato di voler migliorare la passata stagione in termini di bonus!

FANTACALIO TORINO: ADEM LJAJIC

Il suo tallone d’Achille è la discontinuità, sulle sue qualità tecniche non c’è niente da eccepire. In rosa è assolutamente quello che può inventare la giocata e alzare il tasso tecnico della manovra. Ottimo nei calci piazzati, piede sempre caldo, Ljajic sulla trequarti dietro a Belotti ha trovato la sua dimensione. Avere Ljajic in rosa è come essere sulle montagne russe ma listato centrocampista è un’occasione troppo ghiotta che può valere qualche insufficienza. L’anno scorso ha chiuso la stagione con 33 presenze, Mv 6.11, Fm 7, 10 gol, 5 assist e 5 ammonizioni.

FANTACALCIO TORINO: IAGO FALQUE O LJAJIC?

Decisione difficile, piccoli dettagli faranno la differenza. Quest’anno sono da considerarsi entrambi come top di centrocampo, con la doppia cifra potenzialmente alla portata. 
Fermo restando quanto scritto sopra per Iago Falque, Ljajic è stato messo in una posizione a lui più congeniale, senza vincoli e limitazioni sulla fascia. Questo potrebbe migliorarne il rendimento anche in termini di media voto che, rispetto a Iago Falque, costituisce il suo punto debole. Al momento quindi entrambi sono per motivi diversi appetibilissimi. Il consiglio è di prefissarsi dall’inizio un budget per il loro slot e, in base all’andamento dell’asta, cogliere la migliore occasione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy