Fantacalcio Roma, arriva El Shaarawy: come cambia l’attacco?

Il faraone è il primo acquisto dei giallorossi ed è pronto a guadagnarsi l’Europeo

di Mauro Maccioni
dzeko el shaarawy roma

La Roma chiude il suo primo colpo: dallo Shangai Shenhua arriva – o ritorna – El Shaarawy. Il faraone sarà il nuovo innesto per Fonseca, che ora avrà a disposizione una carta in più per le rotazioni offensive.

NUOVO INNESTO

El Shaarawy, dopo settimane di corteggiamento, sbarca nella sua amata Roma. Aveva già ammesso in nazionale di voler tornare e, finalmente, è riuscito a raggiungere il suo obiettivo. Il faraone arriva gratuitamente dallo Shangai Shenhua, dato che, dopo le lunghe trattative, ogni pretesa sulla buonuscita milionaria è stata accantonata. Per lui, un contratto di 2 anni e mezzo a 3,5 milioni annui. Una cifra importante che sottolinea quanto Fonseca lo volesse a disposizione. Ma El Shaarawy sarà titolare?

ATTACCO FARAONICO

Con la Roma nel pieno della tempesta – abbiamo parlato del caso Dzeko – El Shaarawy arriva per giocarsi le sue carte. Certo, dovrà trovare il ritmo partita e sicuramente la positività al Covid non lo aiuta di certo, ma il faraone è pronto a guadagnare il suo spazio. Arriva principalmente come rincalzo ai due dietro la punta, in modo da lasciar rifiatare per qualche partita Pedro, Mhkitaryan e Pellegrini, che si giocano quel ruolo alternandosi. Ma non è escluso – e anzi le quotazioni salgono – di vederlo impiegato come falso nueve. Una sorta di alternativa a Dzeko, lo stesso Dzeko che, però, non è stato convocato con lo Spezia. La frattura tra il capitano giallorosso e Fonseca sembra difficile da sanare, e proprio in quest’ottica El Shaarawy potrebbe inserirsi e guadagnare minutaggio.

FANTACALCIO

Per quanto riguarda il discorso puramente fantacalcistico, puntare su El Shaarawy non è una cattiva idea, specie se si ha già un altro giocatore offensivo della Roma. El Shaarawy, sia da titolare sia a partita in corso, garantisce continuità di voto e porta qualche bonus che non fa mai male, specie se lo si prende come quinto-sesto slot. Per l’asta di riparazione è una buona possibilità e insieme a Mandzukic – che condivide le sue caratteristiche di schierabilità – è uno dei top a disposizione. Puntate su di lui se siete abbastanza coperti, se vi serve un titolare magari guardate altrove: probabilmente può diventarlo, ma se avete bisogno estremo di voti sicuri potrebbe essere un rischio troppo grande. In ogni caso, El Shaarawy è tornato e vuole fare bene per guadagnarsi l’europeo: il Fantacalcio riabbraccia il suo faraone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy