Fantacalcio Pescara: come cambia la difesa con Stendardo

Un rinforzo importante per la difesa biancazzurra. Sarà subito titolare?

di Francesco Spadano, @francespadano

Il Pescara ha ufficializzato l’acquisto a titolo definitivo del difensore Guglielmo Stendardo. Il calciatore, nato a Napoli il 6 maggio 81′, arriva dall’Atalanta, dove ha collezionato 116 presenze.  Il roccioso centrale, 190cm di altezza, ha esordito in Serie A nel 1998. Poco impiegato in questa stagione da Gasperini, con soli 44 minuti giocati, Stendardo resta un difensore col vizietto del gol (13 reti in 228 gare di A) e questo lo rende interessante per il Fantacalcio.

PESCARA: COME CAMBIA LA DIFESA CON STENDARDO

L’esperto difensore sarebbe dovuto arrivare a fine agosto durante il mercato estivo ma il trasferimento non si concretizzò. Sicuramente Stendardo sarà un rinforzo importante per la retroguardia pescarese ed ha tutte le qualità per diventare un titolare. Il difensore campano può essere considerato alla pari di Campagnaro e Gyomber ma toccherà a lui sfruttare bene le opportunità che Oddo gli concederà. Uno schieramento difensivo più accorto, con tre centrali, può far si che Stendardo diventi un titolare fisso. Una difesa a 4, invece, riduce gli spazi e Stendardo andrà, inevitabilmente, in concorrenza con gli altri centrali. Il difensore, inoltre, avrà bisogno, di trovare una condizione accettabile, visto che non è stato praticamente mai utilizzato da Gasperini in questa stagione.

Molto probabilmente in casa biancazzurra arriverà un altro difensore di livello, magari Bovo, anche per sostituire numericamente Coda e Zuparic, in procinto di lasciare la squadra abruzzese. Insomma, la situazione difensiva della squadra di Oddo è in evoluzione e non resta che attendere qualche settimana per avere un quadro più definito.  Nel frattempo, in caso non si voglia o non si possa aspettare, un pensierino su Stendardo lo si può fare, ma solo come ultimo slot in leghe numerose.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy