Fantacalcio – Nani, Höwedes e i nuovi arrivi: chi può già essere titolare?

Tanti acquisti nell’ultima sessione di mercato estiva, compreso nelle due settimane finali. Tra gli ultimi arrivati, chi ha più chance di giocare titolare?

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Il calciomercato dell’ultima estate può essere definito come il più movimentato da qualche anno a questa parte. Tante formazioni si sono rinforzate, anche le cosiddette medio-piccole. Gli ultimi giorni di trattative hanno cambiato il volto di molte squadre: ma i nuovi arrivi saranno titolari fin da subito?

GLI ACQUISTI DAL NOSTRO CAMPIONATO

Molteplici i movimenti interni nell’ultima sessione di trattative: gli scambi tra squadre del nostro campionato sono stati numerosi e anche di un certo peso. Il più “fragoroso” è stato l’acquisto di Patrik Schick da parte della Roma: il ceco è stato un autentico colpo di mercato confezionato dal ds Monchi. L’ex Sampdoria non partirà però fin da subito dal primo minuto: più probabile la panchina nella gara di sabato proprio con i vecchi compagni, ma il classe ’96 ha ampiamente dimostrato di poter essere letale anche a gara in corso.

Importante è stato anche il trasferimento di Cyril Thereau dall’Udinese alla Fiorentina: il francese ha inaspettatamente lasciato i friulani, accasandosi alla Viola. Per lui Pioli sembra aver già cucito il ruolo di rifinitore alle spalle di Simeone nel 4-2-3-1, anche se la concorrenza sarà alta: questa domenica potrebbe già esordire dal 1′ contro il Verona.

L’ultimo giorno di mercato ha visto l’arrivo a Genova sponda Samp di due nuovi elementi dal Napoli: Ivan Strinic ma soprattutto Duvan Zapata. Il colombiano sarà in queste prime battute la bomba ad orologeria da sganciare a partita iniziata, complice la perfetta intesa mostrata finora tra Caprari e Quagliarella.

Un altro affare che ha solleticato la mente dei fantallenatori più attenti, è stato quello concluso dal Benevento in attacco: dal Sassuolo è arrivato Pietro Iemmello, che già da questa giornata prenderà le redini dell’attacco sannita. Più probabile la panchina per gli altri arrivi in giallorosso dalla nostra Serie A, da Lombardi a Parigini, passando per Memushaj fino ad arrivare a Luca Antei.

Tra gli altri colpi, da segnalare la possibile maglia da titolare per Maxi Lopez, passato all’Udinese, che potrebbe già sostituire l’infortunato Perica: unica controindicazione la forma fisica dell’argentino, che non avrà i 90′ nelle gambe. In casa Torino Ansaldi partirà almeno per adesso dietro nelle gerarchie rispetto a Lorenzo De Silvestri, così come Niang, che a lungo termine sarà un titolare, ma che contro il Benevento al Vigorito rischia la panchina a discapito di Berenguer. Lo stesso si può dire per Moise Kean, appena arrivato al Verona: il ragazzo del 2000 potrebbe però trovare spazio durante il match contro la Fiorentina.

I NUOVI ARRIVI DALL’ESTERO

Il colpo ad effetto dell’ultima settimana d’agosto lo ha messo a segno la Lazio, che ha acquistato in prestito il portoghese Nani. L’ex United viene da un infortunio al ginocchio, ma si sta già allenando a Formello da due giorni per ritrovare la condizione giusta per essere decisivo. Difficile vederlo tra i convocati contro il Milan, per vederlo in campo con la sua maglia numero 7 ci vorrà ancora un po’ di tempo.

In casa Juventus è arrivato un difensore Campione del Mondo: Benedikt Höwedes, dallo Schalke 04. Il tedesco potrebbe essere la sorpresa nella sfida di sabato contro il Chievo, partendo subito come titolare o al centro della difesa oppure come terzino. In generale, è un giocatore sul quale Allegri farà affidamento in molte occasioni, data la sua enorme duttilità ed esperienza.

Il Benevento anche dall’estero ha messo a segno due acquisti a poche ore dal gong finale: è tornato in Italia l’ex Palermo Lazaar, che però non sarà subito nell’11 iniziale di Baroni, dato che il marocchino viene da un’annata difficile al Newcastle con pochissimi minuti giocati. L’altro colpo risponde al nome di Samuel Armenteros, che essendo stato convocato dalla sua nazionale, la Svezia, non ha ancora conosciuto mister e nuovi compagni: probabile un suo coinvolgimento nelle prossime settimane, difficile pensare ad un suo impiego domenica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy