Fantacalcio Lazio, i motivi della panchina di Caicedo contro il Milan

Ieri l’attaccante ecuadoriano della Lazio è rimasto a guardare la partita dalla panchina nonostante le ottime recenti prestazioni

di Carlo Cecino, @CarloCecino

La Lazio deve leccarsi le ferite. Ieri sera a San Siro la formazione biancoceleste ha subìto una sconfitta bruciante al novantesimo inoltrato contro il Milan. Eppure la truppa di Simone Inzaghi era riuscita a pareggiare dopo essere andata sotto di due gol, una rimonta condita dalle reti di Luis Alberto e Immobile per la formazione capitolina che a circa metà del primo tempo ha dovuto sostituire Correa infortunato con per uno spaesato Muriqi. Quindi è entrato l’attaccante kosovaro per il Tucu, e non Caicedo, l’uomo abbonato ai gol dal valore pesante per la sua squadra.

LAZIO, I MOTIVI DELL’ESCLUSIONE DI CAICEDO

Stante a quanto riportato da Il Messaggero Simone Inzaghi ha preferito non rischiare l’ecuadoriano per “affaticamento”, ma lo stesso Caicedo, a fine gara, avrebbe commentato la scelta del tecnico con un eloquente “io sto benissimo”. Da qui nasce un’esclusione che fa rumore e che rischia di aprire un caso, con il numero 20 dell’Aquila che vuole proseguire l’avventura laziale, però potrebbe iniziare a riflettere sul suo futuro. Si legge poi che l’impiego di Muriqi sarebbe “imposto” dall’alto e Caicedo potrebbe meditare altre strade. Si parla di un interessamento della Fiorentina su di lui, ma prima di ogni valutazione servirà un confronto tra Tare e Lotito. Intanto, i fantallenatori di Caicedo resteranno con le antenne alzate ad aspettare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy