Fantacalcio Fiorentina, ecco Kokorin: come cambia l’attacco?

Il russo è la nuova risorsa a disposizione di Prandelli

di Mauro Maccioni

La Fiorentina chiude il primo colpo: è Kokorin il sostituto di Cutrone. L’attaccante arriva dallo Spartak Mosca per 5 milioni e prenderà uno stipendio di 2 netti, circa la metà rispetto a quando percepiva in Russia. Un desiderio forte di venire in Italia, dunque, con gli occhi di tutti i Fantallenatori puntati addosso: come cambia la viola?

TALENTO RUSSO

Kokorin è uno dei classici giocatori con un talento grezzo sprecato a causa della testa. Se pensate che stia esagerando basta vedere i suoi trascorsi, con il russo che ha passato anche un anno di carcere per aggressione. Non un tipo tranquillo, per usare un eufemismo, ma chiunque l’abbia visto giocare nei suoi primi anni di carriera lo ha descritto come un giocatore dalle doti incredibili. E ora? Kokorin arriva in Italia da un campionato completamente diverso e, tra tattica e ripresa degli allenamenti, avrà bisogno di qualche settimana per entrare in piena forma. L’attaccante, dal canto suo, si è detto molto soddisfatto e non vede l’ora di mettersi al lavoro. Palla a Prandelli, dunque, che dovrà gestirlo al meglio a partire dalla posizione nel quale schierarlo.

CHANCE 

La domanda è: Kokorin giocherà? E se sì, dove? Un ottimo quesito, a cui risponderemo a breve. Kokorin arriva come sostituto di Cutrone e, pertanto, il suo ruolo è lo stesso. Partendo dalla premessa che Vlahovic sia insostituibile, la conseguenza più immediata è che il russo possa trovare spazio al suo fianco, con Ribery che rischia di essere spodestato. Il francese non sta rendendo al massimo e se Kokorin si dovesse mostrare voglioso e determinato, allora potrebbe addirittura riuscire a diventare la spalla titolare del giovane attaccante nel 3-5-2 di Prandelli. Inizialmente, lo ripetiamo, parte indietro nelle gerarchie. La seconda ipotesi è vederlo impiegato sulla destra: il tecnico ha dimostrato di saper cambiare gli interpreti e di utilizzare, alle volte, il 3-4-2-1 con Callejon avanzato sulla linea di Ribery. In quel caso, con lo spagnolo che continua a far fatica, Kokorin potrebbe trovare spazio sulla destra nello stesso ruolo che ricopriva quando lo allenava Mancini.

FANTACALCIO

Parte come ricambio, dunque, ma anche come Jolly pronto a scalare le gerarchie. Il talento c’è, serve solo la testa: al Fantacalcio potrebbe essere una bella sorpresa, ma non ci sentiamo di consigliarlo se si ha bisogno di un titolare. Potrà diventarlo, ma servirà tempo e il risultato non è garantito. Consigliato lo è, invece, se si ha uno tra Ribery e Vlahovic: in quel caso si potrebbe alternarli in base alla titolarità, ma il rischio maggiore è essere troppo dipendenti dalla Fiorentina, squadra non nel suo miglior momento. Una scommessa, dunque, che potrebbe rivelarsi azzeccata e che aumenta di appetibilità con l’aumentare con il numero di partecipanti alla lega. La scelta è personale e il panorama potrebbe essere di due tipi: magnifico oppure disastroso, non esistono vie di mezzo.

Kokorin parte alla conquista dell’Italia. Lo prenderete al Fantacalcio?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy