Fantacalcio Bologna, il Soriano-show incanta tutti!

Numeri da urlo per il centrocampista rossoblù: doppia cifra ed Europeo ora sono nel suo mirino.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Record in Serie A superato, record in carriera eguagliato, doppia cifra ed Europeo a un passo. Non poteva desiderare un weekend migliore Roberto Soriano, la cui gioia al termine del lunch match di domenica scorsa – che lo ha visto autore della zampata felina che ha sancito il definitivo 3-1 con cui il suo Bologna si è imposto sulla Sampdoria – era tanto tangibile quanto comprensibile. Con la 27a giornata ormai archiviata infatti, si hanno numeri sufficienti per analizzare e decantare la stagione del trentenne rossoblù, fin qui meritevole di lode dal momento che ha già posto la sua firma su ben 9 reti, quota che era riuscito a raggiungere soltanto con la maglia del Villareal nel 2016-2017, perfezionando di una marcatura la soglia di 8 goal toccata l’anno prima proprio con la maglia della Samp.

Va da sé allora che i fantallenatori di Soriano non potessero sognare un centrocampista migliore nelle proprie fantarose. Oltre ai 9 sigilli sul tabellino dei marcatori, e malgrado l’insensata ostilità di alcuni pagellisti troppo spesso influenzati dal blasone di nomi più altisonanti, essi hanno finora beneficiato pure di 3 assist e di sole 3 ammonizioni in 27 presenze, dati che a loro volta hanno contribuito a innalzare la sua Media Voto (pari a 6,38 per Magic Gazzetta e a 6,26 per Fantacalcio.it) e la sua Fantamedia (7,77 per Magic Gazzetta e 7,31 per Fantacalcio.it), superando di gran lunga quei colleghi che in sede d’asta erano considerati top di reparto.

Non a caso, il “Gattone di Darmstadt” è quarto per Fantamedia alle spalle dei soli Mkhitaryan, Veretout e Chiesa (che però hanno un numero inferiore di presenze, vale a dire rispettivamente 25, 23 e 22), mentre è secondo per totale di reti segnate dietro al solo Veretout (già a quota 10) e a pari merito con Kessiè e lo stesso Mkhitaryan. Niente da fare allora per i vari Luis Alberto, Milinkovic-Savic e De Paul, per non parlare poi di alcuni flop come Çalhanoglu, Kulusevski e Vidal: ciascuno di loro ha dovuto cedere il passo a sua maestà Soriano. E ora il suo regno ha la concreta possibilità di espandersi a dismisura. Al Fantacalcio e in Europa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy