Fantacalcio, 5 difensori per la 9a giornata: Hateboer torna al bonus?

Fantacalcio, 5 difensori per la 9a giornata: Hateboer torna al bonus?

Nono turno di campionato, ecco i 5 difensori su cui puntare al fantacalcio!

di Francesco Spada, @MoradinGE

Nella nona giornata di Serie A andranno in scena 2 big match, come Roma-Milan e Fiorentina-Lazio. Vediamo insieme i 5 difensori del listone della Gazzetta dello Sport, da schierare in questo turno.

FANTACALCIO, 5 DIFENSORI PER LA 9a GIORNATA


Amir Rrahmani (Verona – Sassuolo)

Il Verona vuole continuare a stupire per la tenuta difensiva casalinga pari a quella di Inter e Napoli per gol subiti. Rrahmani è un buon nome su cui puntare, il gigante kosovaro va spesso a colpire di testa in area avversaria, in alcuni casi sfiorando anche il gol: che sia la volta buona per un bonus?


Paolo Ghiglione (Genoa – Brescia)

Il cambio di panchina in casa del grifone rende questa partita interessante sotto molti aspetti, nel fantomatico “2-7-2” di Motta uno dei giocatori ad avanzare il suo raggio d’azione potrebbe essere Ghiglione. Listato difensore può essere una vera manna in termini di bonus, anche se i 3 assist messi fin qui non sono di certo pochi…


hateboer

Hans Hateboer (Atalanta – Udinese)

Lasciato a riposo nella trasferta di Manchester potrebbe partire dal primo minuto essendo l’esterno più fresco. L’Udinese gioca di ripartenza e vanta la miglior difesa del campionato, l’Atalanta invece ha il miglior attacco: la differenza potrebbe arrivare proprio dagli esterni con Hateboer protagonista.


Martin Caceres (Fiorentina – Lazio)

Scommessa di giornata Caceres, il suo rendimento è in costante aumento e ne sta beneficiando tutta la fase difensiva viola. Storicamente questa partita ha sempre portato molti gol da una parte e dall’altra, l’ultima volta che i viola hanno tenuto la porta inviolata contro i laziali in casa fu nel lontano 2012 e, casualmente, in panchina sedeva Montella: un segno del destino?


Danilo (Bologna – Sampdoria)

Il Bologna vuole tornare alla vittoria tra le mura amiche contro una Sampdoria che con il cambio allenatore ha ritrovato più fiducia e solidità ma i meccanismi sono ancora tutti da oliare. Per fare ciò servirà non subire gol,  la fase difensiva sarà guidata da Danilo che dopo il gol di Torino potrebbe aver trovato un’iniezione di fiducia che lo spingerà a fare bene anche in ottica modifcatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy