Fantacalcio 2018-2019, tiriamo le somme: la Top 5 degli attaccanti

Fantacalcio 2018-2019, tiriamo le somme: la Top 5 degli attaccanti

Tra volti nuovi e rendimenti estremamente al di sopra delle aspettative, la stagione appena conclusa non ha di certo lasciato a desiderare: vediamo insieme i migliori difensori.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Lo si sa, riuscire a trovare il trio d’attacco migliore per il proprio Fantacalcio non è facile. Ancor di più quest’anno, considerando le cattive annate di alcuni attaccanti che a inizio stagione erano tra i più ambiti come Icardi, Immobile, Higuain, Dzeko, Dybala, che promettevano fuoco e fiamme ed invece hanno regalato parecchie delusioni. Per tale ragione, la Top 5 dei bomber 2018-2019, che racchiude i cinque migliori marcatori della stagione appena conclusa, riserva alcuni nomi nuovi per questa speciale classifica: vediamoli insieme.

FANTACALCIO, I 5 ATTACCANTI TOP

Fabio Quagliarella, Sampdoria 
(MV 6,62, Gazzetta dello Sport)

Non si può non partire dal capocannoniere della Serie A. Fabio Quagliarella, avvezzo solitamente a portare a casa buone annate da 15-18 gol, ha giocato la stagione più prolifica della sua carriera. L’attaccante e capitano della Doria, con 26 gol e 7 assist realizzati, ha fatto gioire tutti i fantallenatori che lo avevano in squadra, per una Fantamedia di 8,82, saltando una sola partita di campionato e sbagliando un rigore – poi segnato in ribattuta – su dieci. Un autentico highlander di 36 anni.


Cristiano Ronaldo, Juventus
(MV 6,67, Gazzetta dello Sport)

Il cinque volte Pallone d’Oro portoghese è stato dominante per due terzi del campionato e ha fatto sballare chi si era svenato per aggiudicarselo nelle aste estive. Dopodiché, la rincorsa al titolo del capocannoniere si è arenata per qualche acciacco fisico di fine stagione e perché Allegri ha preferito lasciarlo a riposo prima delle sfide dei quarti di Champions contro l’Ajax. Ma CR7m a conti fatti, ha siglato 21 gol e 7 assist in 31 partite, fallendo un rigore sui sei tirati. Numeri da top della classe, come solo Cristiano è, a cui si aggiunge pure che ha registrato la migliore Media Voto degli attaccanti, mentre per Fantamedia (8,79) è secondo solamente a Quagliarella.


Duvan Zapata, Atalanta
(MV 6,51, Gazzetta dello Sport)

Partito letteralmente in sordina – il primo gol stagionale è arrivato soltanto all’undicesima giornata – Duvan Zapata è stato incontenibile per più di 25 giornate. La pantera colombiana ha spazzato via difensori e portieri, totalizzando 23 reti e 7 assist, con i suoi fantapossessori che hanno gongolato soprattutto tra dicembre e gennaio, quando Zapata ha segnato 14 gol in 8 giornate. Indimenticabile il poker rifilato al Frosinone, per una stagione al di sopra delle aspettative iniziali riposte in lui sia dall’Atalanta, arrivata in Champions soprattutto dopo l’esplosione di Zapata, che dai magic allenatori dell’ex Sampdoria, che si sono ritrovati in casa il vice-capocannoniere della Serie A, pensando inizialmente di aver acquistato un attaccante da massimo 15 gol.


Piatek Genoa

Krzysztof Piątek, Milan/Genoa
(MV 6,41, Gazzetta dello Sport)

Da autentica scommessa a terzo miglior marcatore del campionato italiano. Pochi, se non pochissimi, credevano che Piątek segnasse 22 gol nella prima stagione di sbarco nel Bel Paese. Eppure il polacco ha stupito gli addetti ai lavori ed in particolare i suoi fantallenatori, che si sono impossessati per pochi crediti – ancora meno nelle aste andate in scena prima dell’inizio di campionato – di un caterpillar. Il “Pistolero” è stato un cacciatore di gol con pochi eguali e nelle prime sette partite in maglia genoana ha segnato sempre, conducendo il Grifone a suon di gol. Trasferitosi al Milan a metà gennaio, Piątek non ha accusato il salto in una big storica come il Diavolo, e anche di fronte ai nuovi tifosi milanisti ha potuto “sparare” nove gol. La vera rivelazione dell’anno.


Napoli Milik 2019

Arkadiusz Milik, Napoli
(MV 6,05, Gazzetta dello Sport)

Per completare la Top five abbiamo puntato su Milik per due motivi: il primo è che è il quinto marcatore della stagione appena conclusa con 17 reti, il secondo è che a inizio campionato in molti pensavano che Milik fosse chiuso da Mertens e Insigne e non potesse giocare troppo. Invece l’ex Ajax, durante l’annata, ha scalato le gerarchie e ha fatto sognare chi lo ha preso al Fantacalcio. L’ariete 25enne, che veniva da due bruttissimi infortuni al ginocchio, conclude con una Fantamedia di 7,53, suggellata da 2 assist, con un picco di ottime prestazioni nei mesi invernali, anche se nelle ultime sei giornate non ha regalato bonus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy