Fantacalcio 2018-2019, tiriamo le somme: la Flop 5 dei centrocampisti

Fantacalcio 2018-2019, tiriamo le somme: la Flop 5 dei centrocampisti

Tra volti nuovi e rendimenti al di sotto delle aspettative, la stagione appena conclusa non ha di certo lasciato a desiderare: vediamo insieme i peggiori centrocampisti.

di Francesco Spada, @MoradinGE
Cagliari, torna Birsa: Maran lo aspetta

Secondo alcune scuole di pensiero tra gli appassionati di Fantacalcio, il centrocampo è il reparto fondamentale per vincere la propria lega, più di un buon attacco. Scelte sbagliate o rendimenti sorprendentemente bassi possono quindi compromettere una stagione. Per sintetizzare la stagione appena conclusa in vista della prossima, abbiamo cercato i centrocampisti dal rendimento peggiore e nettamente al di sotto delle aspettative tra quelli con più di venti presenze: vediamoli insieme.

FANTACALCIO, I 5 CENTROCAMPISTI FLOP

Dzemaili Bologna 2018

Blerim Dzemaili, Bologna
(MV 5,75, Gazzetta dello Sport)

L’usato sicuro a volte delude. È questo il caso di Dzemaili, che nelle passate stagioni era sempre riuscito a lasciare il segno con bonus e buoni voti, mentre quest’anno si è reso protagonista di brutte prestazioni. In sede d’asta non sarà stato pagato certamente come un top, ma con sole 20 presenze da titolare e l’aggiunta di 1 gol ed 1 assist non si può certo essere soddisfatti, soprattutto se si volge lo sguardo alla bassa Media Voto del 5,75.


Fofana

Seko Fofana, Udinese
(MV 5,88, Gazzetta dello Sport)

Dal centrocampista friulano ci si aspettava una riconferma per il definitivo salto di qualità. Ma se ad inizio stagione i segnali erano stati molto positivi a livello di rendimento (1 gol e nessuna insufficienza nelle prime otto giornate), il prosieguo ha detto tutt’altro. Escludendo il sussulto tra la 28a e la 30a giornata, con 3 assist e 1 gol, la restante stagione ha visto Fofana navigare tra le insufficienze più o meno gravi ed un infortunio che lo hanno tenuto fuori nel finale di campionato. Il salto di qualità dovrà quindi attendere.


birsa-cagliari

Valter Birsa, Cagliari
(MV 5,8, Gazzetta dello Sport)

Una certezza fantacalcista con gol e assist, ma non in questa stagione. L’annata negativa del Chievo ha segnato in maniera altrettanto negativa il rendimento di Birsa. La prima parte di stagione lo ha visto titolare ma con voti spesso insufficienti, poi il passaggio al Cagliari con Maran in panchina avrebbero dovuto dare una svolta che invece non è arrivata. Anzi, anche lo status di titolare è andato perso con solo alcuni scampoli di partita riservatigli nella migliore delle ipotesi. Lo sloveno finisce dunque la stagione con 2 gol e 2 assist all’attivo: un bagaglio troppo esiguo viste le sue qualità.


Calhanoglu Milan 2018

Hakan Çalhanoglu, Milan
(MV 5,77, Gazzetta dello Sport)

Papabile top di reparto ad inizio campionato, il turco ha dato solo a sprazzi l’impressione di poterlo diventare davvero. I 2 gol nel finale di campionato salvano leggermente la stagione, ma le innumerevoli insufficienze hanno un peso specifico maggiore, che ha portato all’esasperazione molti suoi possessori. La nota lieta sono i 6 assist serviti: una magra consolazione rispetto alla Media Voto del 5,77.


Gerson Fiorentina

Gerson, Fiorentina
(MV 5,73, Gazzetta dello Sport)

Da un certo punto di vista, 3 gol e 3 assist non sono proprio due indizi che decretano una brutta stagione, ma le 8 ammonizioni e la Fantamedia del 5,94 dicono tutt’altro. Partito con lo status da titolare, con compiti offensivi da rifinitore dell’azione, le sue prestazioni negative hanno portato diverse insufficienze, talvolta gravi, tanto da dirottarlo poi in panchina ed essere bersaglio dei fischi da parte dei tifosi. I bonus sono stati solo fiammate impronosticabili: un vero peccato per un centrocampista che voleva mostrare il suo valore a tutta Italia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy