ESCLUSIVA FMAG – Carletto (RTL 102.5) sul caso Salah, Joaquin e i segreti della Fiorentina

ESCLUSIVA FMAG – Carletto (RTL 102.5) sul caso Salah, Joaquin e i segreti della Fiorentina

Il noto speaker di radio RTL 102.5, tifosissimo della Fiorentina, a tutto tondo sul mondo viola

di Emanuele Strano

Carletto (speaker RTL 102.5)
Carletto (speaker RTL 102.5)
Una Fiorentina nel pieno della transizione da Montella-Paulo Sousa è attesa al varco dell’imminente Serie A per capire se sia giunta finalmente l’ora di sedere tra le grandi. Un mondo viola in continuo tumulto quest’estate  e fortemente intriso di dubbi, per dissipare i quali noi di Fantamagazine.com abbiamo contattato in esclusiva il noto speaker di radio RTL 102.5 Carlo Nicoletti, meglio conosciuto come Carletto, esperto conoscitore dell’ambiente Fiorentina e grandissimo tifoso. Momento di svolta il saluto a Montella, si apre un nuovo ciclo con Paulo Sousa allenatore. Sensazioni? “Paulo Sousa non lo conoscevo come allenatore prima che arrivasse alla Fiorentina, ma devo dire che si è imposto molto bene. A parte i risultati prestigiosi con Barcellona e Chelsea, si è proposto benissimo con la stampa e con l’ambiente, ed il fatto che nessuno rimpianga Montella è già un fatto di per sè positivo”. Cosa vuol fare la Fiorentina da grande? A cosa può ambire nella prossima Serie A? “La squadra non è ancora completa, mancano ancora un paio di innesti per completare la rosa. Ad oggi mi sento di dire che la Fiorentina possa competere solo per l’Europa League, almeno 5 squadre ci stanno sopra ma dipende molto dagli ultimi movimenti di mercato”. Il caso Salah ha spopolato sui giornali per tutta l’estate. Qual è la tua opinione da tifoso viola sulla vicenda? “Da tifoso ci sono rimasto molto male. La Fiorentina non ci ha fatto una bella figura perchè non è riuscita a far rispettare il contratto, inoltre aveva escluso che Salah andasse ad una squadra italiana e invece è finito alla Roma. Tuttavia la storia insegna che non puoi trattenere un giocatore controvoglia, quindi va bene così. Resta il rimpianto perchè Salah-Rossi poteva essere una coppia strepitosa da Champions”. Questione Joaquin. Resta o va via? “Molto probabilmente andrà al Betis, a meno che la dirigenza viola non si impunti facendolo rimanere”. Molti giocatori di Fantacalcio sono interessati a sapere chi sarà il portiere titolare della Fiorentina tra Sepe e Tatarusanu. Novità sul ballottaggio? “Al momento Tatarusanu appare in leggero vantaggio, se non altro perchè ha un anno in più di esperienza in maglia viola. Onestamente l’acquisto di Sepe in prestito non lo capisco, la Fiorentina avrebbe potuto affiancare a Tatarusanu un nostro giovane come Lezzerini, invece si è deciso di aprire un ballottaggio continuo. Come spesso accade c’è difficoltà in Italia a puntare sui giovani dei propri vivai”. Carletto, su chi puntare al Fantacalcio nell’attacco della Fiorentina?
Giuseppe Rossi in action for Fiorentina
Giuseppe Rossi
“Se Rossi stesse bene, punterei sicuramente su di lui in attacco. Seguendolo in allenamenti e partite gli ho visto fare cose ai livelli di Messi e Cristiano Ronaldo, non sto esagerando. Ha una tecnica mostruosa, è secondo me il giocatore italiano più forte degli ultimi anni e al contempo il più sfortunato. Come scommesse mi intrigano moltissimo Babacar e Bernardeschi che quest’anno possono avere un minutaggio maggiore. Inoltre mi ha sorpreso l’impegno di Kalinic, se continuasse così potrebbe fare tantissime presenze”. E invece in difesa e a centrocampo? “In difesa la certezza è soltanto una e prende il nome di Gonzalo Rodriguez, anche per quest’anno sarà il top del reparto. A centrocampo mi ispira tantissimo Mario Suarez, si sta rivelando un calciatore di categoria superiore, e secondo me potrebbe essere l’anno del riscatto di Borja Valero“. Sbottoniamoci un altro po’ sui consigli fantacalcio. Quali sono i nomi di Carletto da prendere sottotraccia senza puntare ai top? “Ripongo grandissima fiducia in Mattia Destro a Bologna. Con una squadra a valorizzarlo può far benissimo. A centrocampo dico un nome a bassissimo prezzo quale Lazzari al Carpi, senza pressione potrà esprimere il suo talento mettendo a disposizione del Carpi una grande esperienza. In difesa consiglio Alessio Romagnoli, se riuscirà a reggere la pressione potrà disporre di diversi voti pompati dalla stampa, e anche in porta continuo con la linea verde puntando su Sportiello dell’Atalanta. Infine, anche se andrà a prezzi elevati, mi piace tantissimo Berardi perchè vedo molto bene il Sassuolo quest’anno”. Ultima chiosa su Montolivo, grande amico di Carletto. Si inizia subito con Fiorentina-Milan, in passato protagonisti di battibecchi mediatici proprio sul centrocampista ex viola. “Ormai acqua passata, sono passati 3 anni. Montolivo pagò il trovarsi in una Fiorentina disastrata dove era molto più facile cercare e trovare un capro espiatorio. Anche al Milan ha avuto parecchia sfortuna, diventando capitano di un Milan allo sbando. L’infortunio poi lo ha condizionato molto e adesso deve impegnarsi molto per rimettersi in carreggiata, da amico lo seguirò e spero davvero in suo riscatto, però non lo comprerei al fantacalcio (ride, ndr)”. Ringraziamo Carlo Nicoletti, in arte “Carletto”, per la gentilezza e la disponibilità. “Grazie a voi, vi seguirò per prepararmi alla mia asta al fantacalcio di Settembre!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy