Cuadrado, un jolly per la Juventus di Sarri

Cuadrado, un jolly per la Juventus di Sarri

Il colombiano sa ricoprire diversi ruoli e per questo potrebbe rimanere ancora in bianconero e abbracciare il progetto del nuovo tecnico.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby
Cuadrado-juventus

L’imminente partenza di Joao Cancelo fa sorgere per la Juventus la concreta possibilità di tenere tra le proprie fila Juan Guillermo Cuadrado. L’esterno colombiano piace a Maurizio Sarri, che potrebbe servirsene come vero e proprio jolly all’interno dei suoi disegni tattici. La duttilità e quindi la capacità di sapersi adattare in più ruoli sono infatti tra le principali doti dell’attuale numero 16 bianconero, che intrigato dal nuovo progetto sarriano sta seriamente pensando di rinnovare (il suo contratto ha scadenza a giugno 2020, ndr) con il club che lo ospita da ormai quattro anni.

CUADRADO E I SUOI RUOLI

Non è un mistero che Cuadrado si sia sempre trovato bene a Torino e che durante la gestione Allegri abbia sempre dato massima disponibilità nell’essere schierato in diverse zone del campo a seconda delle necessità e dell’avversario. Pertanto, partito come ala destra in zona offensiva, con Mister Max il colombiano è stato spesso arretrato anche nel ruolo di terzino destro oltre che di centrocampista esterno.

Non più tardi di domenica scorsa poi, con la sua Colombia, Juan ha chiuso la fase a gironi della Copa America a punteggio pieno dopo essersi messo in mostra in un ruolo del tutto inedito, vale a dire quello di centrocampista centrale. L’entusiasmo del ct portoghese Carlos Queiros, per aver vinto la scommessa di schierare Cuadrado in una posizione in cui non era mai stato impiegato finora, lo si è percepito al termine della gara contro il Paraguay, quando ha dichiarato: “Ha svolto un lavoro fantastico in una posizione che non è la sua. Non si trova ancora a suo agio, ma ha dato verticalità al gioco grazie alla sua abilità nel mantenere il pallone e alle sue penetrazioni che portano gli avversari a sbilanciarsi nella zona centrale del campo”.

CUADRADO, UN’ARMA PER SARRI

Risulta dunque evidente come Cuadrado si candidi seriamente a diventare un’autentica arma a disposizione di Mister Sarri, che di volta in volta sarà chiamato a decidere come utilizzarlo. Per quanto visto finora infatti, oltre all’eventuale ballottaggio con De Sciglio per sostituire il partente Cancelo, Juan offre al neo-tecnico bianconero diverse alternative a centrocampo. Per questo, potrebbe essere molto difficile che la Juve si privi di lui proprio ora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy