Consigli FantaConfederations – Germania, la scheda squadra: consigliati e probabili formazioni

La scheda della Germania, con probabili formazioni, consigliati, sorprese e segreti per il FantaConfederations

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Direttamente dal cuore del forum Gruppo Esperti Fantacalcio, la scheda squadra della Germania con consigli per il FantaConfederations Cup, probabili formazioni, possibili sorprese, nomi da evitare e annotazioni tattiche. Le più dettagliate risorse per il FantaConfederations, a vostra disposizione su Fantamagazine.

La scheda, nella sua versione estesa, la trovate sul Forum -> qui.

CONSIGLI FANTACONFEDERATIONS 2017 – GERMANIA, PROBABILE FORMAZIONE E CONVOCATI

Germania (4-3-2-1): Ter-Stegen – Kimmich, Mustafi, Rudiger, Hector – Emre Can, Rudy – Brandt, Goretzka, Draxler – Werner.

Di seguito i convocati:

PORTIERI: Bernd Leno (Bayer Leverkusen), Marc-Andre ter Stegen (FC Barcelona), Kevin Trapp (Paris St. Germain)

DIFENSORI: Matthias Ginter (Borussia Dortmund), Jonas Hector (1. FC Köln), Benjamin Henrichs (Bayer Leverkusen), Joshua Kimmich (Bayern München), Shkodran Mustafi (FC Arsenal), Marvin Plattenhardt (Hertha BSC), Antonio Rüdiger (AS Rom), Niklas Süle (1899 Hoffenheim)

CENTROCAMPISTI: Julian Brandt (Bayer Leverkusen), Emre Can (FC Liverpool), Kerem Demirbay (1899 Hoffenheim), Diego Demme (RB Leipzig), Julian Draxler (Paris St. Germain), Leon Goretzka (Schalke 04), Sebastian Rudy (1899 Hoffenheim)

ATTACCANTI: Lars Stindl (Borussia Mönchengladbach), Sandro Wagner (1899 Hoffenheim), Timo Werner (RB Leipzig), Amin Younes (Ajax Amsterdam).

GERMANIA, ANNOTAZIONI TATTICHE E BALLOTTAGGI

Manuel Neuer è il grande assente tra i pali, anche a causa dell’infortunio patito in questa stagione. Occasione quindi per Ter-Stegen, che deve battere la concorrenza del portiere del PSG Kevin Trapp. Senza dimenticare comunque la presenza anche di Bernd Leno, già terzo portiere agli scorsi Europei. Ma l’estremo difensore del Barcellona sembra decisamente in vantaggio.

In difesa sono stati lasciati a casa pezzi da 90 come Boateng e Hummels, ma il reparto arretrato potrà contare comunque su giocatori di livello. L’erede designato di Philipp Lahm sarà Joshua Kimmich, come accadrà del resto anche nel Bayern Monaco. Al centro della difesa sono favoriti per una maglia da titolare Mustafi e il romanista Rüdiger. Occhio anche a Süle, reduce da una grande stagione all’Hoffenheim e promesso sposo proprio del Bayern: in caso di difesa a 3, troverebbe anche una maglia da titolare. Inamovibile Hector a sinistra, che già negli scorsi Europei ha dimostrato di essere un terzino davvero affidabile. Sperano in una chance i vari Ginter, che era nella spedizione in Brasile nel 2014, Henrichs e Plattenhardt.

– A centrocampo Löw solitamente schiera due mediani che cerchino di coniugare qualità e sostanza. Non avrà a disposizione due campioni come Kroos e Khedira, per dare spazio ad altri elementi con meno esperienza. Emre Can e Rudy sono i favoriti per giocare a centrocampo davanti alla difesa. Molto dipenderà anche da dove giocherà Leon Goretzka: il talento dello Schalke 04 può giocare sia in mediana che sulla trequarti. Come alternative il tecnico teutonico disporrà di Demme e di Demirbay, con quest’ultimo che, per caratteristiche, può posizionarsi anche nei tre sulla trequarti.

Il terzetto offensivo dietro alla punta vedrà come protagonisti giocatori dal grosso potenziale. Sfortunatissimo Sané, che doveva essere tra i top di questa squadra, ma che non ci sarà per infortunio (non verrà rimpiazzato). Strada spianata quindi sulla fascia destra per Julian Brandt, che l’anno scorso era stato escluso all’ultimo dai convocati per EURO 2016. Come sua prima alternativa Younes, che predilige però la fascia sinistra. Nel ruolo di trequartista centrale si apre la bagarre: favorito per una maglia sembra Goretzka, che volendo potrebbe anche arretrare il suo raggio d’azione. I vari Demirbay, Stindl e Younes possono svolgere anche questo ruolo. Titolarissimo sulla destra Julian Draxler, che sarà addirittura il capitano della Mannschaft.

In attacco come unica punta dovrebbe spuntarla Timo Werner, il bomber del Red Bull Lipsia, che a suon di gol ha condotto questa neo promossa in Champions League. In agguato ci saranno anche Sandro Wagner e Stindl. In caso invece di modulo a due punte, proprio Stindl sarebbe il maggior indiziato per affiancare Werner.

GERMANIA, CONSIGLIATI

DRAXLER: Strano a dirsi per un giocatore di quasi 24 anni, ma sarà l’elemento con maggiore esperienza e più presenze in nazionale dell’intera rosa convocata da Löw. Oltretutto avrà anche la responsabilità della fascia da capitano. Il talento del PSG proverà a guidare i compagni meno esperti a portare a casa questo trofeo: ci riuscirà? Voi intanto puntate su di lui!

WERNER: Il bomber del Lipsia è alla sua prima manifestazione internazionale con la maglia della nazionale tedesca: classe ’96, è letteralmente esploso in questa stagione, con 21 gol in 31 presenze, alle spalle solamente di mostri sacri come Aubameyang e Lewandowski. Davvero non male…

HECTOR: Se cercate una sicurezza in difesa, Hector farà al caso vostro. Buoni voti e soprattutto bonus sempre dietro l’angolo sono ampiamente alla portata. Ha anche segnato contro l’Italia in amichevole l’anno scorso, e siglò anche il rigore decisivo che ci spedì anzitempo a casa agli Europei. Acquistarlo è una scelta saggia.

GERMANIA, POSSIBILI SORPRESE

YOUNES: Protagonista con la maglia dell’Ajax della cavalcata che ha guidato i Lancieri in finale di Europa League, Younes è uno dei prospetti più talentuosi di questa nazionale. Tecnica e dribbling sono la sua specialità: la titolarità per adesso non è assicurata, ma può essere una variante interessante all’interno di una competizione breve come questa.

GORETZKA: C’è qualcosa che non sa fare? Molti lo definiscono fra i prototipi del centrocampista moderno. Fisico (1,89m di altezza), ma anche piedi sopraffini. Può giocare sia in mediana che come trequartista, oltre che come mezzala classica: la sensazione è che Löw un posto per lui in un modo o nell’altro lo troverà quasi sempre. Scommessa con alte probabilità di riuscita.

GERMANIA, SCONSIGLIATI

DEMME: Oltre alla probabile difficoltà per questo calciatore di origini italiane nel trovare spazio, mettiamoci anche che è un mediano, e che talvolta gioca anche come terzino. Insomma non il massimo fantacalcisticamente, si può guardare altrove. Aggiungiamo anche il fatto che il suo idolo è un certo Rino Gattuso, storicamente un giocatore anti-fantacalcistico: può bastare? 

DEMIRBAY: Lui invece qualche bonus in canna potrebbe averlo. Il problema è che dovrebbe avere uno spazio veramente limitato. Sono altri i giocatori in questa Germania su cui puntare.

GERMANIA, RIGORISTI E CALCI PIAZZATI

RIGORISTA: Draxler, Werner

PUNIZIONI: Draxler , Goretzka, Plattenhardt

ANGOLI: Draxler, Kimmich, Emre Can

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy