Consigli Fantacalcio, Roma: la Serie A ritrova Zappacosta. Tecnica e corsa al servizio di Fonseca

L’ex terzino di Atalanta e Torino ritorna in Italia dopo la parentesi londinese con la maglia del Chelsea.

di Valentino Di Petrillo

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

Era da un po’ di tempo nelle intenzioni di Petrachi, e alla fine il direttore sportivo giallorosso è riuscito a portare nella capitale Davide Zappacosta, terzino che ha già militano per diverse stagioni in Serie A con le maglie di Atalanta e Torino. Acquistato dal Chelsea nell’estate del 2017, il laterale destro, nel corso dell’ultima stagione, è progressivamente finito ai margini della squadra, arrivando a totalizzare soltanto quattro presenze. Un bottino decisamente scarno se si pensa alle qualità del giocatore. Alla Roma, pur non partendo con i galloni da titolare, avrà sicuramente più chance di aumentare il proprio minutaggio, anche e soprattutto in vista dei prossimi Europei. Ma allo stato attuale delle cose qual è la sua appetibilità al Fantacalcio?

LA CARRIERA

Cresciuto calcisticamente nell’Isola Liri, nel Gennaio del 2011 viene acquistato dall’Atalanta, che lo manda però in prestito all’Avellino. Ed è proprio con la formazione campana che Zappacosta riesce ad esprimere al meglio il proprio potenziale, finendo nella stagione 2014-2015 con il diventare un titolare della squadra bergamasca. Nel corso del 2015, dopo ventinove presenze e tre reti con la maglia nerazzura, passa al Torino, dove a suon di buone prestazione riesce ad ottenere anche la prima convocazione con la Nazionale. Nella sessione estiva di mercato del 2017, viene infine acquistato dal Chelsea di Antonio Conte, sotto la cui guida riesce a debuttare anche nella massima competizione europea. Con la maglia dei blues, il laterale destro non riesce però a confermarsi su buoni livelli, finendo con il diventare una riserva della squadra.

L’APPETIBILITA’ AL FANTACALCIO

Laterale destro, Zappacosta può essere impiegato sia come terzino che come esterno. In entrambi i ruoli è in grado di offrire un’ottima fase di spinta dove fa valere le proprie doti migliori, ovvero  corsa, velocità e un discreto controllo di palla. Da un punto di vista prettamente difensivo, pecca di tanto in tanto di lucidità, ma va comunque detto che uno schieramento offensivo come quello di Fonseca potrebbe se non altro aiutarlo molto in fase offensiva, permettendogli spesso di arrivare al cross. Nella Capitale si giocherà sostanzialmente il posto con Alessandro Florenzi, ma l’opzione di vederli entrambi in campo non è da escludersi a priori. L’acquisto di Zappacosta permette infatti al tecnico portoghese di schierare il capitano romanista sulla linea dei trequartisti.

Dunque, cosa fare Fantacalcio? Ovviamente la migliore opzione resta quella di acquistare entrambi i terzini della Roma, così da avere sempre il voto certo. Tuttavia questo potrebbe rivelarsi particolarmente costoso in sede d’asta. L’acquisto del solo Zappacosta è consigliato parzialmente, ma in questo caso bisogna essere ben consapevoli del fatto che l’ex granata non ha la titolarità garantita, e che dunque sarà sempre soggetto ad alternanza con gli altri terzini della Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy