Consigli Fantacalcio, Napoli: la situazione di Lozano e i risvolti futuri

Consigli Fantacalcio, Napoli: la situazione di Lozano e i risvolti futuri

L’insufficienza riportata contro il Cagliari e l’esclusione con il Brescia hanno aperto a qualche dubbio sull’appetibilità di Lozano, ecco l’analisi dei nostri esperti

di Francesco Spada, @MoradinGE

La sconfitta del Napoli contro il Cagliari ha messo sotto la lente di ingrandimento la prestazione opaca di Lozano, punita con un 5 da La Gazzetta dello Sport che nel commento al voto ha aggiunto: “Fin qui si è visto poco del suo talento. Si limita a qualche triangolazione“. Contro il Brescia poi, Ancelotti ha deciso di non utilizzarlo nemmeno a partita in corso. Questo ha creato dei malumori nei suoi fantapossessori: ecco quindi la disamina sulla situazione presente e futura del talento messicano da parte dei nostri esperti Napoli.

LOZANO AL FANTACALCIO

Ad oggi il malumore su Lozano appare ingiustificato perché non è l’unico ad aver fatto una partita negativa contro il Cagliari, il migliore in attacco è stato Mertens con un 6,5. Forse nel pre-campionato è passata l’idea, assolutamente sbagliata, che si stesse parlando di un giocatore da 25-30 gol a stagione: nel reparto avanzato di questo Napoli non ci sono titolari fissi e da una partita all’altra può cambiare tutto, per cui il bottino erroneamente ipotizzato per Lozano non è nemmeno immaginabile.

I frutti del lavoro che sta facendo Ancelotti su Lozano non si raccoglieranno nel breve termine. Il mister è stato chiaro nello spiegare che si è preso un giocatore con caratteristiche diverse da quelle degli attaccanti già presenti in rosa: stavolta ne è stato scelto uno che attaccasse la profondità, qualità che non è nelle corde di Mertens o Insigne, che invece vogliono la palla sui piedi, o di Milik che è più bravo a muoversi senza la palla.

Ancelotti per ora sta utilizzando Lozano principalmente nei due d’attacco e molto probabilmente continuerà così. Il giocatore si sta adattando e non fa problemi, ma naturalmente ha bisogno di tempo: parliamo pur sempre di un messicano che ha limitata esperienza internazionale e che, per questo, deve crescere. Inoltre pare ancora non in perfetta forma fisica, perché generalmente è più veloce nei movimenti.

In virtù di ciò, la parola d’ordine con è calma: aspettiamo un paio di mesi prima di tirare le somme. Lozano ha diritto ad avere il tempo necessario per capire il nostro calcio e quello di Ancelotti, nonché per tornare al 100% della sua integrità fisica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy