Consigli Fantacalcio – Le nostre possibili sorprese per la terza giornata

Consigli Fantacalcio – Le nostre possibili sorprese per la terza giornata

Sorprendere l’avversario al fantacalcio con colpi ad effetto

di Davide Lunari

Eccoci pronti ad un nuovo appuntamento sulle possibili sorprese da schierare. Come sempre vi seguiremo passo-passo e proveremo a risolvere tutti i vostri dubbi di giornata, seguendo i consigli fantacalcio per la 3a giornata dei nostri esperti. Qui vi parleremo delle possibili sorprese, ma non dimenticate anche di vedere i consigliati e gli sconsigliati!

Fiorentina-Genoa

Gran bel match sulla carta, storicamente ricco di gol, dove si affrontano due squadre apparse in buona forma nelle prime due di campionato. Per la viola attenzione a Kalinic, apparso in grande condizione e voglioso di timbrare in serie A, e alle super scommesse RossiBłaszczykowski, che potrebbero subentrare nella ripresa, ma che hanno la possibilità di lasciare il segno. Nelle file rossoblu invece si pone molta attenzione a Perotti e Tino Costa, due giocatori capaci di trovare bonus pesanti in ogni partita.

Frosinone-Roma

Perchè questa giornata c’è anche un altro derby. La cenerentola Frosinone contro il carro armato Roma. Tra i ciociari potrebbe esserci qualche gradita sorpresa, anche in virtù del fatto che la Roma avrà anche in mente la sfida ci Champions League contro i campioni in carica del Barcellona. In particolare il finalmente ristabilito Ciofani, oltre alle due ali Soddimo e Paganini potrebbero creare qualche grattacapo alla difesa giallorossa. Da parte romanista, invece, occhi puntati su Salah e sulla scommessona Ucan.

Juventus-Chievo

Partita con scenari ribaltati, quella dello Stadium. Il Chievo arriva da capolista contro una Juventus vogliosa di riscatto. Tra le possibili sorprese dei bianconeri vanno inseriti Pogba (apparso sottotono nelle prime uscite) e il neo acquisto Hernanes. Per il Chievo, tra le possibili sorprese, ovviamente i tre tenori offensivi, Birsa, Paloschi e Meggiorini, fautori di questo inizio show dei clivensi.

Verona-Torino

Verona desideroso di trovare altri punti salvezza, Torino invece che vorrebbe continuare il suo momento magico e mantenersi a pieno punteggio in campionato. Per i gialloblu le scommesse si chiamano Sala e Siligardi, i quali avranno il compito di accendere Toni. Per il Torino le possibili sorprese arrivano dalle fasce, con Bruno Peres e Avelar che potrebbero scoperchiare il fortino gialloblu, e da Belotti, in predicato di poter giocare con continuità e voglioso di mettersi finalmente in mostra.

Empoli-Napoli

Altro match dal sapore di amarcord: mister Sarri ritroverà il suo passato recente. Due squadre apparse in difficoltà in questo scorcio di campionato, e bisognose di punti per i rispettivi obiettivi. Per i toscani piace la scommessa Paredes, arrivato in prestito secco dalla Roma dove aveva poco spazio, ma che in Argentina ancora ricordano per giocate sontuose e piene di tecnica. Per i partenopei da tenere d’occhio Insigne, che se in giornata può accendere tutto l’attacco azzurro con le sue giocate sopraffine.

Lazio-Udinese

Partita difficile e per nulla scontata, quella dell’Olimpico, dove la Lazio vorrà dimostrare di non aver subìto strascichi dalla doppia sconfitta contro Leverkusen e Chievo, mentre l’Udinese vorrà provare a fare un altro sgambetto ad una big, dopo essere stata corsara alla prima in casa della Juventus. Per la Lazio le possibili sorprese sono l’esordio di Matri (chissà con gol?), e la voglia di spaccare il mondo di Keita. D’altra parte, se Matri non dovesse fare bene, chi ne gioverebbe è senza dubbio Danilo, quindi occhio anche a lui.

Palermo-Carpi

Palermo che vorrebbe continuare a stupire, Carpi invece in cerca dei primi punti per una difficile salvezza. Nelle file dei rosanero attenzione all’esordio di Gilardino, che vorrà dimostrare di avere ancora molto da dare in A, e alla inedita coppia di mezzali Hiljemark e Chochev, i quali non vorranno far rimpiangere l’infortunato Rigoni. Per gli emiliani particolare attenzione al rientrante Mbakogu (anche se non ha i novanta minuti nelle gambe) e al su compagno di reparto Lasagna.

Sampdoria-Bologna

In questo match si affronteranno la squadra col miglior attacco contro una delle tre neopromosse, alla ricerca del primo punticino. Per i blucerchiati si pone in attenzione la possibile sorpresa Silvestre che, oltre ad offrire garanzie difensive, risulta sempre molto cercato dai propri copagni sui calci d’angolo. Da parte felsinea invece le sommesse si chiamano Mounier e Giaccherini, due giocatori di talento, ma che ancora non sono in condizione, e potrebbero ritagliarsi l’ultima mezzora da protagonisti.

Sassuolo-Atalanta

Partita che dovrebbe significare scontro salvezza ma che, rose alla mano, non lo sembra proprio. il Sassuolo vorrebbe continuare sulla falsa riga delle prime due di agosto. Attenzione a Duncan, molto positivo finora, e Defrel, tanto bravo quanto sfortunato nel trovarsi davanti portieri paratutto. Da parte nerazzurra, invece, occhi puntati sul bomber Pinilla (che vorrà farsi perdonare del rigori fallito la scorsa partita) e dell’ex di turno Kurtic.

Inter-Milan

Match-clou della terza di campionato, questo derby della Madonnina dovrebbe dare ulteriori indicazioni sul tipo di campionato a cui ambiscono le due milanesi. Sponda Inter, che si appresta a varare il definitivo 4-3-3, sarà interessante vedere i movimenti del duo PerisicLjajic (il secondo partente dalla panchina), che dovrebbero fare staffetta nel ruolo di attaccante esterno. Per il Milan attenzione alle chiusure di Romagnoli, alle incursioni di Bonaventura, e alla voglia di Balotelli (che partirà dalla panchina) di dimostrare di essere ancora un talento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy