Consigli Fantacalcio, Juventus: il flop si chiama Rabiot?

Consigli Fantacalcio, Juventus: il flop si chiama Rabiot?

Dopo la prestazione negativa di Brescia, sono piovute critiche sul centrocampista francese. Scopriamo cosa fare con lui al Fantacalcio.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

Nel 1991 Pino Daniele cantava “Ogni scarrafone è bell’a mamma soja”. Adrien Rabiot non era ancora nato, eppure oggi questa citazione della tradizione canora italiana sembra calzargli a pennello. Perché, come per ogni mamma che si rispetti, per Veronique – genitrice e agente del centrocampista francese – non esiste calciatore migliore di suo figlio, ragion per cui ritiene sia legittimato a giocare sempre. Per questo, nelle scorse settimane, la signora Rabiot ha storto il muso di fronte alla scarsa considerazione riservata ad Adrien da Maurizio Sarri, reo a suo parere di aver preferito sempre il veterano Matuidi nel suo undici titolare. Fino alla partita contro il Brescia di martedì sera.

RABIOT A BRESCIA

Nell’infrasettimanale infatti, il tecnico bianconero ha concesso un turno di riposo a Blaise e, complice lo stop di Cristiano Ronaldo, ha pensato di passare a un 4-3-1-2 che gli ha permesso di schierare Ramsey trequartista e lo stesso Rabiot mezzala sinistra.

Ma alla sua prima apparizione ufficiale con la maglia bianconera, a più di nove mesi dall’ultima gara disputata tra le fila del PSG, Adrien non ha risposto presente e ha lasciato intravedere ben poco le qualità tanto care alla sua mamma. Contro Bisoli e compagni il numero 25 bianconero è apparso costantemente in affanno, poco lucido nei passaggi, a tratti spaesato e, fatta eccezione per il salvataggio sulla linea di Chancellor che al 54′ gli ha negato la gioia del goal al debutto, quasi sempre fuori dalla manovra juventina, specialmente nella prima frazione di gioco.

RABIOT AL FANTACALCIO

Vien da sé quindi che avesse ragione Sarri: Rabiot ha ancora bisogno di tempo. Per adattarsi alla Juventus e per rientrare nel pieno della sua forma fisica. Per questo, per il momento, al Fantacalcio potete lasciarlo in panchina. Per diverse ragioni, quali:

non gode dei galloni da titolare;

– in passato non è mai stato particolarmente avvezzo al bonus pesante;

– alla luce della brutta prestazione di Brescia, non è ancora in grado di garantire voti al di sopra della sufficienza, a causa del notevole ritardo di condizione in cui riversa, che lo costringe a soffrire la pressione degli avversari, commettendo errori grossolani con il pallone tra i piedi.

A tal proposito lo stesso Sarri, nella conferenza stampa post-gara, ha lasciato trasparire un pizzico di delusione per la prova di Adrien, consapevole che in futuro potrà sicuramente fare molto meglio. In futuro, appunto. Nel presente, se avete alternative migliori nella vostra fantarosa, sarebbe proprio il caso di preferirle al centrocampista bianconero. Il suo periodo di ambientamento nel calcio italiano e di ripristino della condizione fisica ottimale non è ancora terminato e probabilmente mister Maurizio lo farà riaccomodare in panchina per un consistente numero di match.

Tuttavia, se siete abbastanza coperti e non ne avete necessità, non scambiate Rabiot tanto facilmente. Le qualità del ragazzo le conosciamo e nessuno può negarle, ragion per cui mantenetelo come riserva in attesa di tempi migliori. E chissà che nel mentre non sia capace di stupirci tutti accelerando questi tempi, diventando così uno “scarrafone” bellissimo anche per i suoi fantallenatori, oltre che per mamma Veronique.

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Attiva subito la tua squadra, il torneo generale inizia il 28 Settembre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy