Consigli Fantacalcio: Juventus e la difesa da reinventare. E Romero e Rugani…

Consigli Fantacalcio: Juventus e la difesa da reinventare. E Romero e Rugani…

Nell’ultima stagione la difesa bianconera è stata “solamente” la terza in serie A con ben 43 reti subite, meglio della Vecchia Signora hanno fatto Inter e Lazio

di Gian Luca Losi

A seguito della precoce eliminazione dalla Champions 19/20 per mano del Lione la dirigenza juventina ha deciso di esonerare Sarri ed affidare la squadra all’esordiente Pirlo. Per quanto tale non sappiamo a quale modulo si affiderà, ma sicuramente il “maestro” è chiamato a ritrovare una solidità difensiva persa nell’ultima stagione e peculiarità delle squadre dei suoi predecessori Conte ed Allegri. Per il neotecnico la certezza da cui ripartire è il portiere: sia Szczezny che Buffon garantiscono una notevole affidabilità tra i pali, mentre la linea difensiva (soprattutto con l’indisponibilità di De Ligt fino a novembre inoltrato) è tutta da ideare.

DIFESA A 4

Per decifrare il modulo con cui giocherà la Juventus è necessario partire da una dichiarazione del presidente Agnelli: “Cristiano Ronaldo è il pilastro della Juventus” e pertanto crediamo che Pirlo lo metterà nelle condizioni ideali per esprimersi al meglio e tutti sanno che CR7 predilige giocare in un attacco a 3 partendo largo a sinistra. Di conseguenza uno dei moduli che adotterà il “Maestro” sarà il 4-3-3. Centralmente troverebbero spazio gli eterni Chiellini e Bonucci (fino al rientro di De Ligt). Alle spalle del capitano bianconero, che compie oggi 36 anni, si farebbero trovare pronti i due giovani Demiral e Romero, con Rugani in partenza. Sulla fascia destra agirebbe ancora Cuadrado, a meno di un grande colpo di mercato, con Danilo riserva. Alex Sandro sarebbe il padrone dell’out di sinistra con il rientrante Luca Pellegrini a fargli tirare il fiato all’occorenza e De Sciglio in esubero.

DIFESA A 3

Considerando bloccato il tridente offensivo un’altra opzione per Pirlo sarebbe il 3-4-3. In tal caso la cessione di Rugani sarebbe bloccata, almeno fino a gennaio. Al centro del trio difensivo troverebbe spazio Bonucci, abilissimo nel far partire l’azione da dietro, così come De Ligt che però ha dimostrato di essere affidabile anche in marcatura. Sul centro-sinistra ci sarebbe spazio per Chiellini ed a seconda delle partite potrebbe trovare spazio in quel ruolo anche Alex Sandro. Sul centro-destra (almeno fino al rientro di De Ligt) agirebbe Demiral con Romero pronto sostituto. La difesa con questa soluzione sarebbe certamente più solida ma nel modulo mancherebbe il play di centrocampo, ruolo che ha fatto le fortune dell’attuale tecnico juventino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy