Consigli Fantacalcio, gli attaccanti da tagliare

Consigli Fantacalcio, gli attaccanti da tagliare

In questo articolo analizziamo squadra per squadra gli attaccanti da svincolare nei vostri mercati di riparazione.

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Ogni anno nell’allestimento della propria rosa, oltre a puntare magari sui soliti big delle grandi squadre si tenta la scommessa da fare in attacco, oppure l’acquisto di attaccanti di squadre medio-piccole che all’inizio della stagione sono considerati titolari inamovibili. Molto spesso però molti di questi giocatori non rispettano le attese. Vediamo quindi insieme gli attaccanti da tagliare squadra per squadra.

ATALANTA

Dopo un pessimo avvio di campionato la squadra di Gasperini ha intrapreso un filotto di vittorie che l’ha portata nelle zone alte della classfica. Sfortunatamente per i possessori di Paloschi questa inversione di tendenza è arrivata dopo che il tecnico bergamasco ha iniziato a preferire all’ex Chievo e Swansea il giovane Petagna. 6 presenze, 368 minuti e anche un rigore sbagliato: numeri veramente mediocri per uno degli attaccanti che doveva essere la sorpresa di questo campionato. A meno che non vogliate sperare in un cambio di maglia a gennaio, è arrivato il momento di tagliarlo. Lo stesso Pinilla che poteva giocarsi qualche chance ormai è un comprimario, che Gasperini mette in campo nell’ultimo quarto d’ora. Da valutare anche una sua cessione.

BOLOGNA

Nel Bologna di Donadoni ha trovato qualche spazio in più Floccari, solamente in assenza di Destro. Ma l’allenatore dei rossoblu sembra ormai preferire il giovane nigeriano Sadiq come riserva del suo attaccante titolare, pertanto se avete acquistato Floccari come riserva di Destro potete anche cederlo. Ormai quasi un fantasma Acquafresca, difficilmente però qualcuno di voi lo avrà acquistato all’asta.

CAGLIARI

Nella formazione sarda stanno trovando il loro spazio i vari Borriello, Sau e Melchiorri, lo stesso Farias farà comodo al tecnico Rastelli dopo che è tornato dall’infortunio. Difficilmente quindi vedremo Giannetti in campo con continuità anche solo da subentrante, 6 presenze e 121 minuti tutti entrando dalla panchina per lui.

CHIEVO VERONA

La coppia di attacco del Chievo è cambiata molto spesso in questo inizio di stagione. L’unico praticamente sicuro del posto sembra Meggiorini, poi è bagarre fra Inglese e Floro Flores, più defilato capitan Pellissier. Se state cercando al mercato di riparazione un attaccante che vi dia qualche garanzia in più, potete valutare il taglio di Floro Flores o di Pellissier. La società clivense infatti ha tutto l’interesse di valorizzare Inglese, più giovane dei due veterani del nostro campionato.

CROTONE

In casa Crotone sono arrivati negli ultimissimi istanti di mercato due attaccanti come Falcinelli e Trotta, che stanno trovando molto spazio nella squadra di Nicola. Molti fantallenatori avevano però acquistato ad agosto il gigante nigeriano Simy, convinti che potesse essere lui l’attaccante titolare dei calabresi. Ebbene, per lui solamente 6 presenze e un gol allo scadere contro l’Atalanta. Cedetelo.

EMPOLI

Martusciello sembra ormai intenzionato a confermare per il proseguo del campionato la coppia Maccarone-Pucciarelli. Gilardino nelle aste iniziali poteva essere una buona opportunità low cost da mettere in partite non troppo complicate. Potete anche tenerlo, ma se cercate attaccanti che giocano di più prendete in ipotesi una sua cessione. Riserva dallo scarsissimo minutaggio Mchedlidze, 3 presenze e 103 minuti per il georgiano, difficile che però qualcuno di voi l’abbia acquistato ad inizio anno.

FIORENTINA

Paulo Sousa ha fatto molti cambiamenti di formazione in questa stagione. Non sembra però aver trovato molto spazio Mauro Zarate, destinato quindi ancora alla panchina o a una cessione a gennaio. E Babacar? Il senegalese ha messo a referto 6 presenze e 303 minuti, condite da due gol, ma ultimamente l’allenatore portoghese non l’ha nemmeno fatto entrare in campo. Se siete possessori anche di Kalinic o Ilicic tenetelo, altrimenti se ci sono attaccanti migliori fra gli svincolati una sua cessione è da prendere in considerazione.

GENOA

Nel Genoa fra gli attaccanti da tagliare c’è Goran Pandev, ormai in una fase totalmente discendente della sua carriera. 5 presenze, 217 minuti e un cartellino rosso. Assolutamente impalpabile, e con il rientro di Ocampos e l’esplosione di Ninkovic e Simeone avrà ancora meno possibilità di giocare.

INTER

Fra i nerazzurri con il nuovo allenatore le gerarchie possono cambiare completamente. Per esempio Gabigol potrebbe diventare nuovamente appetibile, non ha senso tagliarlo ora che finalmente potrebbe iniziare  giocare. Sicuramente troverà pochissimo spazio Palacio, ormai solo uomo spogliatoio, non ha più l’appeal fantacalcistico di un tempo. Jovetic è un punto interrogativo: anche lui con il nuovo mister può tornare in gioco, possibile una sua cessione a gennaio. Per questi due motivi tenetelo ancora un po’, se avete bisogno di titolari però potete anche svincolarlo.

JUVENTUS

Nei bianconeri nessuno fra gli attaccanti è da svincolare almeno per ora. Lo stesso Pjaca ancora non ha espresso il suo potenziale, complice anche l’infortunio rimediato ad ottobre. Quindi tenetelo, aspettando che torni in campo e possa definitivamente esplodere.

LAZIO

La Lazio di Inzaghi ha trovato la quadratura giusta nei tre davanti. Fino adesso Luis Alberto si è rivelato una meteora, dato che ha giocato sì e no mezz’ora in due presenze da subentrante. E la situazione per lui non sembra migliorare, il tecnico biancoceleste gli ha preferito addirittura Lombardi anche in partite in cui il risultato non era in discussione. Anche Kishna dopo due partite all’inizio è sparito dai radar, probabile una sua cessione a gennaio. Se siete possessori di Djordjevic tenetelo solo se avete anche Immobile, anche perché fantacalcisticamente non ha nessuna utilità.

MILAN

Se siete fra gli impavidi che hanno tentato la carta Luis Adriano ad inizio stagione, beh la scommessa è da considerarsi assolutamente persa. Liberatevene appena potete.

NAPOLI

Nella formazione partenopea l’unico attaccante per il quale potete valutare il taglio è a malincuore Arkadiusz Milik. Se avete un attacco composto principalmente da titolari potete anche aspettarlo fino a marzo aprile, per lo sprint finale di campionato. Ma se avete bisogno di attaccanti titolari nell’immediato non vi resta che cederlo.

PALERMO

Nei rosanero l’unico attaccante degno di questo nome è Nestorovski. Trajkovski dopo la discreta annata dell’anno scorso è ancora out per infortunio, e non è mai sceso in campo. Sallai in 6 presenze ha rimediato pure una espulsione, e non ha fatto assolutamente intravedere nulla. Balogh ha dalla sua la giovane età, ma in 4 presenze e 135 minuti complessivi non ha lasciato il segno. Se avete la sfortuna di averli in rosa, tagliateli all’istante.

PESCARA

Il Pescara di Massimo Oddo esprime un buon gioco offensivo, ma manca una punta centrale che possa beneficiarne. I vari Caprari, Manaj e Bahebeck sono tutti listati attaccanti, ma potete ancora tenerli sperando in una loro esplosione, e soprattutto nel miglioramento delle prestazioni della squadra abruzzese.

ROMA

Abbastanza improbabile che qualcuno di voi a meno che non giochi in leghe numerosissime abbia puntato su Iturbe, sperando in un suo rilancio. Se l’avete fatto, tagliatelo subito. Invece più probabile che qualcuno si sia fatto ingolosire dalla scommessa Gerson, arrivato questa estate dalla Fluminense. In campionato solo 13 minuti in due partite, in Europa League 4 presenze nelle partite del girone. Spalletti lo vede più come centrocampista, anche davanti alla difesa, piuttosto che attaccante. Svincolatelo, non è arrivato ancora il suo momento.

SAMPDORIA

Qualche fantallenatore poco informato potrebbe aver preso Cassano all’asta, ignaro della sua situazione con la società blucerchiata. Diverso il discorso per Budimir, che volendo può essere ancora una pedina delle vostre rose, ma difficilmente si guadagnerà una maglia da titolare. Schick, classe ’96, si è ancora rivelato acerbo, se lo avete tagliatelo.

SASSUOLO

Di Francesco dispone di molti attaccanti, soprattutto esterni. Fra questi Ragusa e Ricci non hanno assolutamente convinto, non confermando le loro buone prestazioni nei passati campionati di B. Iemmello è chiuso da Matri e Defrel, e con il rientro anche di Berardi gli spazi diminuiranno sempre di più.

TORINO

I granata in avanti sono una macchina perfetta, il tridente di Mihajlovic sta facendo vedere cose straordinarie. Sono semplici comprimari Josef Martinez e Maxi Lopez, se volete potete cederli in tutta tranquillità.

UDINESE

Chiudiamo questa rassegna sugli attaccanti da tagliare con l’Udinese. In tutte le leghe almeno uno avrà provato la scommessa Penaranda, convinto di avere fra le mani un craque del calcio mondiale. Per adesso nelle 4 presenze e nei 128 minuti giocati si è distinto più per la pettinatura biondo platino che per i suoi mezzi tecnici. Oltretutto potrebbe lasciare i friulani a gennaio. Matos dopo le esperienze italiane con Carpi e Fiorentina non sta trovando spazio ad Udine, è una riserva e tale resterà, probabilmente. Oggetto misterioso il giovane brasiliano Ewandro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy