Consigli Fantacalcio, Genoa: Iago Falque, una scommessa per rinascere

Il talentuoso mancino è tornato a Marassi sponda rossoblù per far brillare nuovamente la sua stella.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Lo “Iago Falque bis” al Genoa è ormai pronto a partire. In seguito ad una stagione sinora complicata in maglia Torino, Iago Falque ha deciso di tornare ad indossare la casacca del Grifone dopo l’ottima esperienza vissuta in rossoblù tra il 2014 e il 2015. Un altro ritorno nel nido ligure che ha caratterizzato le operazioni di mercato di gennaio da parte della società genoana, visti i rientri al Genoa pure di Perin, Behrami, Destro e Masiello; tutti ex Grifone nel recente passato. E il trequartista-seconda punta spagnolo vuole tornare a brillare nella formazione allenata oggi da Davide Nicola.

IAGO FALQUE, IL DESIDERATO RISCATTO

Il motivo? Semplice. Iago, negli ultimi sei mesi al Torino, ha vissuto un calvario personale legato agli infortuni. Prima la caviglia, poi la coscia. Ultimamente il mancino stava rientrando a pieni ranghi a disposizione di Mazzarri (era in panchina sabato scorso contro l’Atalanta), ma dopo appena tre presenze stagionali con i granata, ha scelto il Genoa per rimettersi in discussione e far vedere il notevole arsenale tecnico di cui dispone. A Marassi, dove siglò ben 13 gol in campionato più di cinque anni fa, e dove esplose definitivamente la sua carriera.

Iago quindi, spera che il ritorno in Liguria sponda genoana, possa far scattare quella molla per il suo rilancio, anche se ciò che preoccupa di più sono soprattutto le sue condizioni fisiche, perché per il resto uno come il 30enne di Vigo aiuterebbe quasi sicuramente il Genoa nell’infuocata lotta salvezza, grazie alla sue grandi qualità.

IAGO FALQUE AL FANTACALCIO 

Con questo trasferimento, potrebbe verificarsi un salto di orizzonti per il fantasista spagnolo, soprattutto in ottica Fantacalcio. Detto del principale dubbio sulla tenuta fisica, dovesse stare bene, Iago Falque nel Genoa di Nicola giocherebbe in attacco, principalmente da seconda punta, dove ora giostra Pandev (ma occhio al possibile fattore Iturbe).

Chi già possiede l’ex Torino al Fantacalcio, può decidere di tenere lo spagnolo come quinto-sesto slot in attacco, confidando nella rinascita di Falque. Nelle fantaleghe dove invece Iago è rimasto libero, si può provare a puntare su di lui, magari come scommessa interessante non troppo costosa. Perché comunque il Genoa è una squadra in crisi che non fa molti gol (21 sinora, quinto peggior attacco), e perché ripetiamo che è tutta da testare la continuità fisica di uno Iago che in quest’annata ha registrato tanti problemi fisici. Ma adesso è a Genova, dove alcune primavere scorse fece brillare gli occhi dei tifosi genoani e al momento le altre opzioni offensive a disposizione di Nicola non sembrano così competitive da poter scalzare un elemento tecnico come l’ex Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy