Consigli Fantacalcio, Fiorentina: Chiesa e un girone di andata flop, come gestirlo

Numeri non esaltanti per il talento viola nella prima metà di campionato.

di Francesco Spadano, @francespadano

Siamo al giro di boa in Serie A ed è tempo di fare alcune analisi su quanto successo nel girone di andata. Fari puntati allora su Federico Chiesa. L’esterno della Fiorentina non è stato protagonista di una prima parte di stagione memorabile, come tutta la squadra toscana. La prima metà di campionato è stata caratterizzata inoltre, da qualche acciacco fisico e un rapporto con Montella interrotto dalla società per gli scarsi risultati ottenuti in campo.

CHIESA, LE STATISTICHE DEL GIRONE D’ANDATA

Fin qui l’esterno viola ha collezionato 16 presenze su 19, saltando due gare per infortunio e una perché rimasto a riposo in panchina. Per quanto riguarda le segnature, il bottino non è certo esaltante: infatti, sono solo 2 le reti realizzate, una alla quinta giornata contro la Sampdoria e una a fine ottobre contro la Lazio.

Sono stati 2 gli assist decisivi a referto, mentre tre sono le ammonizioni ricevute. La sua Media Voto Gazzetta è piuttosto deludente (5,90), mentre la sua Fantamedia è di 6,25.

CHIESA, I NUMERI DELLE PRECEDENTI STAGIONI

Nella stagione scorsa le presenze complessive furono 37, nelle quali realizzò 6 gol e 3 assist. Quattro invece furono le ammonizioni totali. Per quanto riguarda il girone di andata, giocato per intero, i numeri di Chiesa furono questi: 3 gol fatti e 2 assist realizzati.

Nel campionato 2017-2018 Chiesa totalizzò 36 presenze, condite da 6 gol, 7 assist e 8 ammonizioni. Il girone d’andata di quella stagione vide il centrocampista assestarsi su 4 gol e 3 assist in 18 presenze.

Nella stagione 2016-2017, Chiesa arrivò a 27 presenze totali con 3 gol, 3 assist, 3 ammonizioni e 1 espulsione per doppia ammonizione. Il girone di andata di quel campionato non lo vide molto protagonista: infatti, giocò solo circa la metà delle gare previste nelle quali realizzò però un assist.

CHIESA, IL GIRONE DI RITORNO E LE PROSPETTIVE AL FANTACALCIO

Il talento della Fiorentina, come abbiamo visto, è reduce dal suo peggior girone di andata, specie riguardo i gol segnati, da quando gioca stabilmente titolare in Serie A. Le tanti voci di mercato, come evidenziato da diversi opinionisti, hanno forse distratto un po’ il giocatore e questo, oltre a diversi piccoli acciacchi fisici, lo ha portato a rendere indubbiamente meno del previsto.

Per quanto riguarda il girone di ritorno, molto ruota attorno all’assetto tattico che sceglierà Iachini di volta in volta, con Chiesa che potrebbe essere impiegato in posizioni diverse. La sua titolarità rimane certa, anche se il fatto di giocare più o meno lontano dalla porta avversaria può incidere sul bottino di bonus potenziali da qui a fine stagione. Al momento, come viene evidenziato da La Gazzetta dello Sport, “è lontano anni luce dalla condizione fisica migliore e non è una punta”.

Tuttavia, è lecito aspettarsi da Chiesa, il raggiungimento dei 6 gol complessivi, come nelle sue ultime due stagioni, e ancora qualche assist decisivo per i compagni. Questo però a patto che torni a giocare in buone condizioni fisiche e che sia mentalmente concentrato per gli obiettivi di squadra e quelli personali, ad esempio il raggiungimento di un buono stato in vista di Euro 2020. Pensare che questa sia la stagione dove Chiesa possa superare il suo record di gol e assist sembra, però, molto difficile. Nelle vostre fantarose può essere considerato sicuramente un elemento cardine, anche se nei momenti di scarsa condizione fisica e contro avversari difficili, lasciarlo fuori dai titolari può essere una mossa coraggiosa ma intelligente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy