Consigli Fantacalcio 7a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 7a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Tutti gli sconsigliati i questa 7a giornata di Serie A!

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della settima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 7a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono da evitare di schierare per la 7a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

ROMA – LAZIO

Archiviato il turno infrasettimanale, si parte subito in quarta per questa settima giornata. All’Olimpico di Roma, infatti, si affrontano la Roma di Eusebio Di Francesco e la Lazio di Simone Inzaghi. Sconsigliati di questa giornata, per la Roma, sono Fazio, Pellegrini e Cristante. Il difensore argentino soffre molto questo tipo di partite, dunque fate molta attenzione. I due centrocampisti, invece, con il 4-2-3-1 trovano poco spazio e quando riescono a trovarlo non si può dire che siano appetibili fantacalcisticamente. Per la Lazio, invece, lo sconsigliato è il secondo giocatore in campo con più presenze in un derby di Roma: parliamo ovviamente di Radu. Torna da un infortunio e anche negli ultimi derby non ha proprio brillato. Se potete, evitatelo.

JUVENTUS – NAPOLI

Se pensavate che di più non si potrebbe fare per alzare i giri di questa settima giornata, vi sbagliavate. Infatti a seguire, la Juventus di “CR7” ospita il Napoli di “Lorenzo Il Magnifico” in una sfida che l’anno scorso significava scudetto e che sembra potrebbe significarlo anche quest’anno. Sconsigliato per i padroni di casa è Emre Can. Non è un vero e proprio sconsigliato, né una bocciatura, ma il giovane centrocampista tedesco è sicuramente il meno schierabile dei suoi. Per i partenopei, invece, gli sconsigliati sono Ospina e Hysaj. Nonostante la difesa abbia ritrovato il giusto equilibrio con il nuovo modulo è difficile pensare che si possa uscire indenni dallo Stadium. Il portiere ed il terzino sono sicuramente i due meno schierabili in questa partita.

INTER – CAGLIARI

Il sabato degli anticipi si conclude con la sfida alla “Scala del Calcio” fra Inter e Cagliari. I nerazzurri in ripresa dopo un’inizio incerto affrontano un Cagliari non irresistibile, ma sicuramente insidioso. Sconsigliato fra i padroni di casa è Gagliardini. Per quanto equilibrio possa dare al centrocampo nerazurro, il suo apporto alla causa fantacalcistica è pressoché nullo: guardate altrove. Nel Cagliari, invece, sconsigliati sono Ionita, Padoin e la seconda punta. Per il centrocampista ed il terzino sarà una partita complicata, dove anche al sola sufficienza sarebbe un impresa non da poco, mentre per la seconda punta ormai si sono perse le speranze: che sia Farias o Sau, fareste meglio a dimenticarvene.

BOLOGNA – UDINESE

Dopo la sconfitta all’Allianz Stadium, il Bologna affronta in casa l’Udinese reduce dalla sconfitta casalinga contro la Lazio dell’altro Inzaghi. Sconsigliati per i padroni di casa sono Gonzalez ed Orsolini, ma se per il difensore costaricense parliamo di un periodo in cui basta un minimo di pressione per mandarlo allo sbando, diverso è il discorso per Orsolini. Il giovane attaccante è un po’ il jolly di mister Inzaghi che lo manda in campo quando serve attaccare a tutti i costi e lui si vede che è affamato, che vuole guadagnarsi la fiducia dell’allenatore, ma giocando sulla trequarti o da esterno ed essendo listato attaccante, perde gran parte della sua appetibilità. Nell’Udinese, invece, lo sconsigliato di giornata è Behrami. Per lui, come per molti altri centrocampisti in questa rubrica, si tratta di un apporto quasi nullo al Fantacalcio e dunque di un giocatore assolutamente trascurabile.

CHIEVO VERONA – TORINO

Il Chievo ancora a -1 in classifica deve cercare di ottenere punti importanti in casa, domenica, contro il Torino. Chi secondo noi sarebbe meglio evitare è Hetemaj: il giocatore finlandese non solo non è fra i più appetibili fantacalcisticamente parlando, ma è anche fuori forma. Evitatelo a tutti i costi. Nel Torino, invece, i due sconsigliati sono Meité e Baselli. I due centrocampisti granata hanno giocato molto male contro l’Atalanta nell’ultimo turno, ma se per il primo è quasi una novità, il secondo ormai ci ha abituato: anche loro sono da evitare.

FIORENTINA – ATALANTA

All’Artemio Franchi in Firenze si affrontano due squadre in cerca di riscatto e punti importanti per migliorarsi: parliamo di Fiorentina e Atalanta. Nei gigliati, reduci dalla sconfitta di San Siro, gli sconsigliati di oggi non sono veri e propri sconsigliati, ma più giocatori che nelle ultime hanno deluso e sono alla ricerca di riscatto, Lafont e Simeone. Il portiere francese ha attirato su di se molte polemiche per come ha gestito alcuni palloni palla al piede, mentre l’attaccante è sembrato spento nelle ultime uscite. Attenzione però, lo ripetiamo, non sono veri e propri sconsigliati, ma più osservati speciali in cerca di riscatto. Ben 4 invece sono gli sconsigliati per la squadra di Gasperini, reduce da un anonimo pareggio con il Torino di Walter Mazzarri e sono: Hateboer, Gosens, Mancini e Barrow. Sono forse i quattro che fino a qui hanno maggiormente deluso e che rischiano molto anche domenica.

FROSINONE – GENOA

Il Frosinone di mister Moreno Longo ospita il Genoa di mister Davide Ballardini in una sfida che per i padroni di casa si prospetta assai complicata. Per questo i giocatori ciociari sono tutti sconsigliati e nello specifico la difesa: a portarci a questa conclusione non sono stati tanto i risultati, quanto l’atteggiamento troppo arrendevole della squadra di fronte alle prime difficoltà. Nel Genoa, invece, lo sconsigliato, qualora dovesse giocare è Sandro: il centrocampista ex Benevento sarebbe alla sua prima partita in rossoblu, prima di schierarlo è meglio accertarsi che sia completamente recuperato e in forma.

PARMA – EMPOLI

Sfida fra Emilia e Toscana quella che va in scena al Tardini in questa settima giornata. Infatti i crociati del Parma, affrontano l’Empoli di mister Andreazzoli. Sconsigliati di questo turno, nel Parma, sono: Gazzola, Barillà e Di Gaudio. Il primo non ha ancora giocato un minuto avendo perso il posto a causa di uno scatenato Iacoponi, ma potrebbe essere chiamato all’esordio proprio in questa giornata: non aspettatevi granché. Gli altri due, invece, sono tanto utili tatticamente quanto poco utili al fantacalcio. Nell’Empoli, invece, gli sconsigliati sono i due centrali e La Gumina. I primi due soffrono moltissimo i velocisti ed in una sfida che vedrà scendere in campo Gervinho sarà difficile vederli a loro agio. L’attaccante ex Palermo, invece, sta deludendo non poco e adesso rischia di perdere il posto: meglio evitarlo in attesa di tempi migliori.

SAMPDORIA – SPAL

Una Sampdoria in cerca di vittoria, incontra a Marassi una Spal a caccia del riscatto. Fra gli uomini di Giampaolo ritroviamo in questa rubrica degli sconsigliati Murru: non fraintendeteci, il ragazzo sta giocando molto bene in questo avvio di stagione, ma lunedì dovrà vedersela con un avversario come Manuel Lazzari, non proprio il più semplice degli esterni da gestire: evitatelo. Nella Spal, invece, ritroviamo, per l’ennesima volta, Fares. Il franco-algerino delude sempre più partita dopo partita: evitatelo a qualunque costo.

SASSUOLO – MILAN

Il settimo turno di questa Serie A 2018/2019 si chiude con Sassuolo-Milan. Sconsigliato, fra gli uomini di De Zerbi, è Rogerio. Dei neroverdi sembra quello meno in palla, meno affamato e contro il Milan sono cose queste che potrebbero pagarsi a caro prezzo. Nel Milan, invece, lo sconsigliato è un irriconoscibile Calhanoglu. L’esterno turco dovrebbe fare la differenza in campo e invece sembra solo un lontano parente del giocatore che ha fatto sognare i tifosi rossoneri nel forcing finale della passata stagione: cominciate a pensare di potergli dare un turno di riposo nelle vostre fanta-formazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy