Consigli Fantacalcio 6a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Tutti gli sconsigliati per la 6a giornata: da evitare Lucas Leiva e Gonalons, Scuffet e Gomis, ma anche Lichtsteiner e Joao Mario non convincono

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della sesta giornata della nuova Serie A 2017-18, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutte gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 6a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono da evitare per la 6a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

ROMA – UDINESE

Nell’anticipo delle 15:00 di sabato, allo stadio Olimpico, si incontreranno la Roma di Eusebio Di Francesco e l’Udinese di Luigi Delneri. Dopo la seconda vittoria di fila i padroni di casa sono alla ricerca di conferme, mentre gli ospiti stanno attraversando un brutto momento che sembra non voler terminare. Tra i giallorossi l’unico sconsigliato è Gonalons, mentre per gli ospiti è da evitare il giovane portiere Scuffet: il giocatore è attualmente uno dei più criticati e sotto pressione, cominciano pure a circolare voci su un possibile avvicendamento con Bizzarri, sarà difficile vederlo uscire dall’Olimpico a reti inviolate.

SPAL – NAPOLI

A Ferrara, nel secondo anticipo del sabato, andrà in scena la sfida fra Spal e Napoli, con la squadra guidata da mister Semplici che nelle ultime uscite non ha certamente brillato mentre la compagine di Sarri è reduce da 10 gol fatti ed 1 solo gol subito in due partite. Infatti, per i padroni di casa, caldamente sconsigliato è l’intero pacchetto difensivo: Gomis, Salamon, Vicari e Felipe. Per loro si prospetta una partita complicata contro l’attacco più in forma del campionato. Per quanto riguarda il Napoli, invece, da evitare sono gli all-in troppo ampi perché, nonostante si prospetti una partita a senso unico, la Spal, anche nelle sconfitte, ha dato l’impressione di essere una squadra molto compatta che non si lascia facilmente travolgere facilmente dagli avversari e, con il suo gioco molto fisico, potrebbe dar fastidio alla formazione partenopea.

JUVENTUS – TORINO

Il derby della Mole si gioca invece nell’anticipo serale di questa sera con la Juventus di Massimiliano Allegri alla ricerca della sesta vittoria consecutiva prima della delicatissima sfida di Champions League contro l’Olympiakos e con il Torino di Sinisa Mihajlovic in cerca di punti preziosi ed uno sgarbo ai cugini bianconeri. Per i padroni di casa l’unico da evitare è Stephan Lichtsteiner: il derby è sempre una partita molto nervosa e lui è quello che non si tira mai indietro, il rischio di cartellini è troppo alto. Per i granata, invece, fra gli scongliati ci sono: Moretti, Niang e Berenguer. Il primo non ha dato segnali positivi nelle ultime uscite e questi cali di concentrazione potrebbero essere pagati a caro prezzo contro l’attacco juventino. Niang al momento è fuori forma e sta faticando ad entrare nei meccanismi del Torino, mentre Berenguer che in fase di copertura è impeccabile, offensivamente sta lasciando decisamente a desiderare con un gioco quasi del tutto inconsistente.

SAMPDORIA – MILAN

A Marassi, nell’anticipo di domenica alle 12:30, si affrontano Sampdoria e Milan, squadre alla ricerca di punti importanti e di conferme. Per i blucerchiati i nomi da evitare sono quelli di Barreto che dovrà affrontare una partita particolarmente complicata contro un Milan così offensivo e il pacchetto difensivo che fra ballottaggi ed avversario insidioso rischia di non uscirne indenne. Per i rossoneri invece l’unico sconsigliato è Patrick Cutrone: la concorrenza per una maglia da titolare in attacco è troppo alta e a farne le spese è proprio il baby talento del vivaio che ha comunque buone possibilità di entrare a partita in corso.

CAGLIARI – CHIEVO VERONA

Alla Sardegna Arena il Cagliari, reduce dalla sconfitta con il Sassuolo, ha modo di rifarsi scontrandosi contro un Chievo ostico che sta dando filo da torcere anche fuori casa. Tra le furie sarde l’unico sconsigliato è Giannetti: l’attaccante ha dimostrato più limiti che pregi ed è un rischio schierarlo perché potrebbe anche non giocare. Per i gialloblu invece sono da evitare Pucciarelli e Tomovic. L’attaccante perché, anche se dovesse giocare, è probabile che non sia per novanta minuti e, al di là del suo grande spirito di sacrificio, si tratta di un giocatore che non va molto d’accordo con il bonus pesante e la Sardegna Arena non è certo un palcoscenico facile. Per il difensore invece si prospetta un pomeriggio da mani nei capelli. Non adeguato per la Serie A, verrà sistematicamente puntato dai giocatori rossoblu.

CROTONE – BENEVENTO

All’Ezio Scida si affronteranno due pretendenti alla salvezza alla ricerca di punti fondamentali a tale scopo. Entrambe arrivano a questa sfida dopo due pesanti sconfitte e la voglia è quella di dimostrare che meritano di restare nella massima serie. Per i padroni di casa l’unico sconsigliato è Faraoni che non gioca praticamente da Agosto. Per gli ospiti sanniti è da evitare il pacchetto difensivo al completo: Venuti, Costa, Gravillon e Letizia. Nelle ultime due partite hanno dimostrato di essere completamente fuori condizione sia fisicamente che psicologicamente.

INTER – GENOA

Alla Scala del Calcio si incontrano l’Inter di mister Spalletti in cerca di rivalsa dopo alcune brutte prestazioni ed un pareggio inatteso contro il Bologna e il Genoa di mister Juric che sta attraversando una crisi di gioco che spaventa molto la tifoseria del grifone. Per i nerazzurri in questa sfida gli sconsigliati sono Brozovic e Joao Mario. Il croato è un giocatore troppo altalenante e scostante a volte persino svogliato e metterlo in campo potrebbe essere una scommessa per cui non vale la pena correre il rischio. Il portoghese invece sembra aver subito una sorprendente quanto inaspettata involuzione rispetto ai primi due match. Per il Grifone invece lo sconsigliato è Lazovic: impreciso, lento e spesso indolente sia in copertura che in fase offensiva.

HELLAS VERONA – LAZIO

Al Bentegodi va in scena la sfida fra l’Hellas, reduce da un pareggio insperato con la Sampdoria, e la Lazio, sconfitta all’Olimpico dal Napoli. Per i padroni di casa veronesi, tra gli sconsigliati c’è Nicolas: l’estremo difensore non ha dato molte garanzie e, contro questo Ciro Immobile, l’imbarcata non è da sottovalutare. Da evitare sono anche le due coppie di centrali, sia in difesa che a centrocampo: Herteaux e Caracciolo per la difesa e Zuculini e Fossati per il centrocampo. Sarà infatti per loro un’impresa assai ardua strappare la sufficienza in una partita così complicata. Per la Lazio, invece, unico sconsigliato è Lucas Leiva perché, da centrocampista difensivo, il malus si nasconde dietro l’angolo anche in partite all’apparenza facili come questa.

SASSUOLO – BOLOGNA

Arrivano al Maipei Stadium due squadre galvanizzate dagli ultimi risultati: il Sassuolo, padrone di casa, che ha trovato la prima vittoria in campionato alla Sardegna Arena ed il Bologna che ha giocato una partita sontuosa, al Dall’Ara, contro l’Inter. Gli sconsigliati del match sono uno per parte. Per i neroverdi si tratta di Politano: giocatore un po’ sottotono, sembra l’unico che, al di là di modulo ed avversario, fa fatica ad entrare nel gioco della squadra. Per i rossoblu, invece, è Torosidis: certo del posto da titolare, al momento il terzino greco non può dare garanzie vista la scarsa tenuta fisica.

FIORENTINA – ATALANTA

A chiudere la 6a giornata di Serie A sono Fiorentina ed Atalanta. I viola vengono da una buona prestazione contro la Juventus anche se hanno portato a casa zero punti, mentre i bergamaschi sono in uno stato di grazia che sembra inarrestabile. Per la squadra di mister Pioli da evitare è Benassi. L’ex Torino è stato protagonista dell’ennesima brutta prestazione dovuta anche al fatto che stia giocando in un ruolo che non gli appartiene. Per la squadra di mister Gasperini gli sconsigliati sono l’olandese De Roon e gli esterni Castagne e Gosens. Il primo fra i tre centrali è quello fisicamente più indietro, mentre i due esterni sono un’incognita perché potrebbero fare bene come malissimo contro gli esterni della Fiorentina e quindi sarebbe meglio evitarli.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 6a giornata

Vedi anche -> Consigliati 6a giornata

Vedi anche -> Possibili sorprese 6a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 6a giornata

Vedi anche -> Riepilogo indici di schierabilità 6a giornata

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy