Consigli Fantacalcio 3a giornata – I consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare a qualsiasi costo nella terza giornata di campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO
Izzo

Terzo turno del campionato di Serie A 2019-20, è tempo di concentrarsi per le nuove formazioni e con esse giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 3a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali sono i giocatori consigliati per la 3a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

FIORENTINA – JUVENTUS

Nonostante non propriamente un avvio di stagione propositivo per lui, ci affidiamo comunque alla certezza e alla tecnica di Federico Chiesa per questa già delicata partita, chi se non lui che avrà voglia di rivalsa contro una squadra dove la rivalità è da sempre padrona ormai! Anche se avrà dalla sua parte un cliente scomodo come Alex Sandro, sicuramente la sua, al di là del risultato finale, sarà una partita dedita al sacrificio e alla ricerca del bonus. Diciamo anche che è un po’ difficile pensare che il tridente Viola non riesca a segnare magari. Soprattutto in virtù dei problemi difensivi dei bianconeri che dovranno rinunciare a capitan Chiellini. Un’assenza pesante anche perché De Ligt e Bonucci hanno avuto pochissimo tempo per affinare l’intesa. Il brasiliano Douglas Costa sembra esssere rinato con Sarri. Contro il Napoli tanta corsa, tante giocate e due assist , è pronto per la prima marcatura stagionale. In forma spaziale, da schierare assolutamente.

NAPOLI – SAMPDORIA

Rimasto a Castelvolturno durante questa lunga sosta crediamo che Josè Callejon sia pronto per riscattare la prova non troppo esaltante di Torino, dove comunque è riuscito a portare un assist ai suoi fanta-possessori. La Samp non sembra messa benissimo a livello di meccanismi difensivi e allora crediamo che in situazioni del genere Callejon possa andarci a nozze. Listato centrocampista è assolutamente un nome a cui non si può rinunciare. Due buone prestazioni per Dries con il suo Belgio, dove ha messo a referto un goal e dato il là ad un paio di azioni decisive per i suoi compagni. Nelle prime due giornate di campionato a dire il vero non è sembrato in gran forma, eppure pur non essendo al meglio ha siglato un gran goal a Firenze ed è andato più volte alla conclusione a Torino. La squadra azzurra ha diverse incertezze tra centrocampo e difesa, ma nulla si può dire agli uomini di Ancelotti sulla costruzione di palle goal per gli attaccanti. Ecco allora che contro una squadra ancora alla ricerca del bandolo della matassa in difesa il nostro Mertens non può che essere uno dei primi nomi da prendere in considerazione per il vostro attacco.  Parlare di consigliati nella Sampdoria in una gara del genere, contro questo avversario avrebbe poco senso. Come nelle due gare precedenti, parliamo di una possibile gara da over (sperando che questa volta non siano tutti a carico nostro…). Come avrete ormai capito, rinnoviamo il mantra che ci ha accompagnato in questo inizio di stagione. Se volete rischiare qualche giocatore offensivo, fatelo consapevoli del rischio, altrimenti panchinizzate tutti aspettando tempi migliori. 

INTER – UDINESE

Osannato dalla stampa italiana, sta bene e si vede. Quasi scontato consigliare Sensi. stavolta siamo drastici: difficile consigliare qualcuno dell’Udinese in un match così complicato. Sarebbe meglio evitare tutti i bianconeri per questo turno.

GENOA – ATALANTA

Entrambi al rientro dai rispettivi infortuni, entrambi di fronte al potenziale esordio stagionale. Entrambi motivati a lasciare un segno fin da subito per riscattare una serie di stagioni sottotono per uno, più in infermeria che in campo per l’altro. Saponara deve ancora trovare il ritmo partita, ma da subentrante può sicuramente dire la sua: il centrocampo dell’Atalanta non è imperforabile e, anzi, potrebbe anche lasciare qualche spazio in più del dovuto a ridosso della linea difensiva, come successo nella prima uscita stagionale a Ferrara. Favilli invece – forte di una doppietta accompagnata da una prestazione convincente in amichevole contro l’Entella e di un Kouamè che al rientro dagli impegni con la Nazionale non avrà i 90 minuti nelle gambe – potrebbe avere a disposizione parte della ripresa per mettersi in mostra, magari proprio su calcio piazzato, che l’Atalanta ha dimostrato di soffrire particolarmente nella scorsa giornata contro il Torino. Stato di forma super, per come sta può far male anche con 15 minuti a disposizione. Se siete coperti meglio rischiarvi un cambio per Zapata piuttosto che una qualsiasi altra alternativa non top o semitop. Momento di grande crescita visibile a occhio, Pasalic è il centrocampista che garantisce il migliore equilibrio tra bonus e ottimi voti in questo momento: da mettere.

SPAL – LAZIO

Il nostro bomber e rigorista Petagna lotterà su ogni pallone come al suo solito: il cliente è scomodo e risponde al nome di Acerbi. La partita è proibitiva, lui difficilmente verrà affossato in termini di voti nel caso di una sconfitta. Gol dell’ex in arrivo? Perché no, anche se Manuel Lazzari non è il tipo da +3. Su quella fascia ha già fatto capire di essere il padrone assoluto: una furia instancabile, da schierare assolutamente in questa gara.

BRESCIA – BOLOGNA

In una partita contro una squadra quadrata come il Bologna, con tanti uomini tecnici e bravi col pallone tra i piedi, la nostra scelta cade su Tonali. Non solo perché i piazzati sono materia esclusivamente sua, anche perché in queste due partite ha mostrato carattere e qualità. Per i suoi piedi dovranno passare tutti i palloni diretti in avanti, verso le punte, per la sua bravura nelle coperture passeranno i recuperi che potrebbero permetterci ribaltamenti di campo. Insomma, il nostro unico faro è lui e molto, se non tutto, passa attraverso i suoi piedi. Soprattutto se l’azione offensiva non vedrà variazioni rispetto alle prime due uscite. Prima giornata: Orsolini guadagna il rigore trasformato poi da Sansone. Seconda giornata: Orsolini serve l’assist vincente a Soriano. Non ha ancora portato bonus, ma come vi avevamo detto rimane comunque un giocatore fondamentale per l’attacco del Bologna. Come terzo attaccante è un ottima soluzione. Possiamo tranquillamente dire che si tratta di uno dei giocatori più pericolosi della squadra, se non il più pericoloso in zona bonus: Soriano spesso agisce da vera e propria prima punta, inserendosi in area e giocando a ridosso del portiere avversario. L’unico “problema” è che pecca di freddezza sotto porta e sapete bene che un gol sbagliato al fantacalcio significa quasi sempre brutto voto. Tomiyasu affronterà un volo internazionale per rientrare dalla convocazione con il Giappone, reduce da un assist con la maglia nipponica è pronto a riprendere da dove aveva lasciato. Vera e propria rivelazione tra le fila dei Bolognesi, chi lo ha preso come sorpresa rischia di trovarsi un giocatore di cui difficilmente farà a meno durante il campionato. Il ragazzo non si fa problemi a spingere e a buttarsi in avanti risultando un’ala aggiunta, quindi anche le probabilità di bonus non sono così basse, l’unica sorpresa negativa potrebbe essere la sua inesperienza e la voglia di strafare, ma ora è da mettere

PARMA – CAGLIARI

Il nostro portoghese Bruno Alves sarà la colonna portante, come sempre, della nostra retroguardia. E’ pericoloso sui piazzati, batte le punizioni, è il leader carismatico della retroguardia parmense. In più, arriva a Parma un Cagliari (squadra che in trasferta solitamente non dà il meglio di sé) con molte defezioni. Roberto Inglese si è sbloccato nella trasferta di Udine, storicamente a lui molto felice. Ora lo aspetta una partita casalinga contro il Cagliari, nella quale come sempre sarà rigorista e pronto a far gioire sia i tifosi allo stadio che i fantallenatori che lo schiereranno.

ROMA – SASSUOLO

Contro la Lazio Dzeko non ha tirato in porta, ma è stata una partita complessa. Contro il Sassuolo invece la Roma avrà sicuramente più possibilità di attaccare e lui potrebbe portare bonus.  Tutti hanno potuto ammirare la classe di Mkhitaryan contro la Bosnia, in una sfida tra nazionali. Gol, assist e passaggi decisivi. Quando questo giocatore sta bene, può fare la differenza. Potrebbe giocare esterno anche in questa partita, anzi secondo noi giocherà proprio a sinistra. La partita è quella giusta. Va messo sicuramente.

VERONA – MILAN

Veloso ormai è il leader della squadra, sembra davvero essere rinato. Da la sensazione di essersi incaricato di ogni responsabilità, dimostrando il massimo dell’impegno. Approfittiamo del momento positivo per continuare questo trend. Ricordatevi che ogni punizione, angolo e probabilmente rigore, passeranno dal suo mancino. Che Piatek segni a raffica o che viva un periodo di digiuno, noi lo metteremo spesso e volentieri in questa sezione perché uno come lui non si discute, specialmente in partite alla portata come questa. Ora è facile sminuirlo, ogni minuto che passa senza gol è linfa per chi lo critica, poi siamo pronti a scommettere che al primo gol gli stessi si dimenticheranno tutto. Con l’Udinese zero tiri in porta, col Brescia invece anche da subentrante ha avuto 3 palle gol, una delle quali salvate clamorosamente sulla linea, roba che ora staremmo parlando di tutt’altro. Giampaolo dopo la prima sconfitta ha capito che Suso non può giocare bene al centro. Lo ha pertanto spostato in una “nuova vecchia posizione”, decentrato sulla destra, come una seconda punta molto larga che ha compiti più di supporto che di inserimento o di attacco alla profondità. Inutile sottolinearvi come questo non possa che giovare allo spagnolo, visto che in questa posizione è più a suo agio, come dimostra l’assist per Calhanoglu arrivato nella seconda giornata. La sua posizione avanzata, la considerazione che Giampaolo ha di lui e le occasioni che inevitabilmente avrà durante il match lo rendono un centrocampista da schierare assolutamente in una partita così.

TORINO – LECCE

Capitan Belotti è probabilmente tra gli attaccanti più appetibili di questa giornata e pertanto sarebbe quasi superfluo consigliarlo. Non possiamo avere la certezza del suo gol, ma ciò su cui non abbiamo dubbi è che metterà il suo solito impegno nel lottare per la squadra su ogni pallone. Contro una difesa non irresistibile, la speranza è che il gallo possa cantare più volte. Terza giornata di Serie A, terza giornata in cui mettiamo Izzo nei consigliati continuando il trend della passata stagione. Le motivazioni sono finite, un giocatore del genere lo vorrebbe qualunque allenatore e fanta allenatore, come dimostra anche l’esordio da titolare in nazionale di pochi giorni fa. Tra l’altro il bonus è sempre dietro l’angolo, per cui schieratelo ogni partita e non ve ne pentirete. “Il capitano è sempre colui che lascia per ultimo la barca.” Questa citazione è idonea per far capire che capitan Mancosu è l’uomo ideale per provare a suonare la carica e provare a far rialzare la testa alla squadra pugliese. Certo l’impegno è proibitivo, ma dai suoi piedi passano i palloni che possono creare più grattacapi ai granata. Certo, lui avrà bisogno dell’appoggio di tutti e lui di certo non si tirerà indietro per aiutare i compagni. E’ intrigante la scommessa sui tiri piazzati e l’eventuale tiro dal dischetto (anche se Sirigu è un buon para rigori) ma se avete un posticino, fateci un pensiero anche per lui.

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Attiva subito la tua squadra, il torneo generale inizia il 28 Settembre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy