Consigli Fantacalcio 38a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 38a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Da Niang a Vecino, da André Silva a Gonalons: ecco tutti gli sconsigliati della 38a ed ultima giornata di Serie A!

di Giovanni Sichel, @SichelGiovanni

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della trentottesima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutte gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 38a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono da evitare di schierare per la 38a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

JUVENTUS – VERONA

La Juventus per la settima volta campione d’Italia ospita il Verona già retrocesso nell’ultima partita di questa stagione. Per i bianconeri nessuno è da sconsigliare in questa giornata: potrebbe non finire in goleada, ma sicuramente la squadra di mister Allegri ci tiene a chiudere in grande anche per Buffon giunto all’epilogo della sua avventura in bianconero. Nella squadra di mister Pecchia è sconsigliata tutta la difesa, Nicolas compreso: una delle peggiori difese del campionato. soprattutto a causa dei continui errori che mettono gli avversari nelle migliori condizioni per andare a segno e contro una Juventus vogliosa di far festa il rischio è più che probabile.

GENOA – TORINO

A Marassi, in questa 38esima ed ultima giornata di Serie A, il Genoa di Ballardini ospita il Torino di Mazzarri. Entrambe le squadre sono salve e prive di obiettivi, ma vogliose di sperimentare per migliorarsi in previsione della prossima stagione. Sconsigliati di questo match sono Omeonga e Niang. Il rossoblu, a causa dell’emergenza sulla fascia sinistra, è stato riadattato da mister Ballardini, ma già nella scorsa giornata ha sofferto molto e se consideriamo che dal suo lato agirà uno dei giocatori granata più in forma di questo finale di stagione, il pericolo insufficienza è dietro l’angolo. Il granata, uno dei tanti ex di questa partita, è improbabile che possa partire titolare ed il suo periodo rimane comunque molto negativo e schierarlo potrebbe essere un rischio.

CAGLIARI – ATALANTA

Alla Sardegna Arena una delle sfide più calde di quest’ultima giornata di Serie A con il Cagliari, alla ricerca degli ultimi punti fondamentali per salvarsi, e l’Atalanta che vuole assolutamente arrivare al sesto posto. Sconsigliato nella squadra di mister Lopez è Faragò: nonostante nelle ultime uscite abbia dimostrato di saper soffrire, la sfida con il Papu rischia di rivelarsi più complicata del previsto. Nell’Atalanta di Gasperini, invece, fra gli sconsigliati troviamo la coppia di destra Hateboer-Castagne. Al di là delle diverse caratteristiche tecniche e fisiche o di chi giocherà dal primo minuto, parliamo di due ragazzi che fantacalcisticamente si sono rivelati meno utili del previsto, quindi meglio guardare altrove.

CHIEVO – BENEVENTO

Al Bentegodi il Chievo ha bisogno degli ultimi punti per continuare in Serie A anche nella prossima stagione, ma per conquistarli dovrà vedersela con il Benevento che ha dimostrato di voler combattere fino alla fine anche se già condannato da diverse giornate. Sconsigliati di questa 38a giornata sono solo Djimisti e Tosca. Nel Chievo, infatti, non ci sono sconsigliati: la squadra combatterà con il coltello fra i denti e tutti daranno più del cento per cento. I due centrali beneventani, invece, continuano ad essere la coppia di difensori con più problemi del campionato e la velocità di Giaccherini potrebbe fargli girare la testa e non poco.

MILAN  – FIORENTINA

Il Milan ormai certo del posto in Europa League affronta la Fiorentina con un solo risultato utile possibile per poter sperare di guadagnarsi anche lei un posto su quel treno europeo. Sconsigliati di questa 38a giornata sono André Silva e Laurini. Il portoghese, nonostante in Europa League abbia chiuso come terzo miglior marcatore della competizione, in campionato non è riuscito ad incidere e le voci insistenti di mercato ci fanno pensare che non sarà quest’ultimo turno il giorno della sua rivalsa. Il terzino francese, invece, si è dimostrato più volte capace di errori fatali per la sua squadra, errori che in quest’ultima giornata gli costerebbero cari in termini di voto.

NAPOLI – CROTONE

Il Napoli di mister Sarri chiude una stagione splendida, ma amara davanti al proprio pubblico al San Paolo contro un Crotone terzultimo e con la necessità di vincere a qualunque costo. In questo contesto sarà sicuramente una partita imprevedibile, dove comunque non ci sono veri e propri sconsigliati per i partenopei: fate solo attenzione a chi schierate ed agli all-in. Nel Crotone invece lo sconsigliato è Capuano che troppo spesso si lascia andare a svarioni che rischiano di compromettere ogni speranza di salvezza.

SPAL – SAMPDORIA

Al Paolo Mazza la squadra di mister Semplici si gioca una storica salvezza contro la Sampdoria di Giampaolo ormai fuori dalla corsa all’ultimo posto per l’Europa League. Nella Spal, sconsigliati, sono Schiavon e Kurtic. Schiavon, riadattato sull’esterno, non è riuscito ad arginare Ansaldi finendo per essere ripetutamente surclassato, rischio che corre anche contro questa Sampdoria, mentre Kurtic, con i suoi alti e bassi, continua a dimostrarsi inaffidabile fantacalcisticamente parlando. Per la Samp lo sconsigliato è Belec: la Sampdoria in trasferta non ha mai brillato quest’anno e la Spal avrà il coltello fra i denti, meglio evitarlo.

UDINESE – BOLOGNA

L’Udinese di mister Tudor è vicina alla tanto agognata salvezza che passa però dalla sfida alla Dacia Arena contro il Bologna di mister Donadoni. Nei bianconeri lo sconsigliato è il solito Samir: lontano anni luce dalla sicurezza fantacalcistica della scorsa stagione, del quartetto difensivo è quello da evitare assolutamente. Nel Bologna, invece, sconsigliata è tutta la difesa che, in una partita in cui il Bologna non ha nulla da chiedere, è tutta a rischio malus.

LAZIO – INTER

La partita più importante di quest’ultima giornata di Serie A va in scena all’Olimpico di Roma, fra la Lazio e l’Inter, dirette concorrenti per il quarto ed ultimo posto sul treno Champions. Nei biancocelesti lo sconsigliato è Wallace, mentre per i nerazzurri è Vecino. Il difensore laziale potrebbe essere il sostituto di De Vrij nel caso in cui in casa Lazio si decida di non fidarsi dell’olandese ormai ufficialmente dell’Inter ed ha ampiamente dimostrato di non essere all’altezza del compito. Il centrocampista interista, invece, sta pagando un calo verticale dopo un avvio di stagione più che positivo: rischia anche di non andare a voto con il rientro di Gagliardini.

SASSUOLO – ROMA

Al Maipei Stadium il Sassuolo può festeggiare la salvezza con i propri tifosi nella sfida contro la Roma ormai matematicamente qualificata nella Champions League del prossimo anno. Sconsigliati in quest’ultima partita della stagione, per il Sassuolo, sono Peluso e Magnanelli. Il difensore che nell’arco della stagione non si è mai rivelato affidabile, nelle ultime 14 partite ha preso 10 cartellini gialli ed il rischio che arrivi l’undicesimo è altamente probabile. Il centrocampista ha nelle sue caratteristiche migliori l’aggressività e la cattiveria agonistica, qualità che difficilmente potremo vedere in quest’ultima partita di campionato in un match dove entrambe le squadre non hanno nulla da chiedere. Unico sconsigliato della Roma, invece, è Gonalons: il centrocampista ha ampiamente dimostrato la sua inutilità fantacalcistica durante il corso del campionato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy