Consigli Fantacalcio 37a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco una carrellata di giocatori che possono solo far del male alle nostre formazioni nella 37a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Penultimo turno del campionato di Serie A 2018-19, è già tempo di concentrarsi per le nuove formazioni e con esse giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 37a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 37a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

UDINESE – SPAL

Al fantacalcio Sandro è un giocatore praticamente inutile, in quanto alterna buone prestazioni ad altre mediocri con zero (o quasi) possibilità di bonus. Seppur molto esperiente e utile per la mediana friulana, resta un giocatore molto rude e spesso soggetto al cartellino. Nonostante le ottime parate di Musso che hanno evitato all’Udinese di prendere molti gol recentemente, la squadra ha un solo obiettivo per la partita di sabato, cioè vincere, ma la Spal siamo sicuri onorerà la partita come fatto contro il Napoli e considerando l’ottimo stato di forma dei ferraresi, sconsigliamo di fare all-in di giocatori friulani limitandosi a metterne un numero contenuto per evitare eventuali sorprese, sperando che arrivi, invece, questa benedetta salvezza. Premettendo che è davvero difficile sconsigliare qualche spallino in questo momento della stagione e considerando che il mezzo punto in meno o in più potrebbe cambiare le sorti del vostro Fantacampionato, vi consigliamo di evitare, se possibile, giocatori come quelli impiegati nel terzetto difensivo e nella linea mediana, ad eccezione di Bonifazi e Murgia che potrebbero fare bene.

GENOA – CAGLIARI

La squalifica di Romero permette a Gunter di tornare al centro della difesa. Peccato però che sabato, insieme a Zukanovic, si troverà di fronte un pessimo cliente: quel Pavoletti capace di segnare (soprattutto di testa) quando meno te lo aspetti. Schierateli quindi solo se ve la sentite, perché oggettivamente è altamente rischioso. Deiola porta molto spesso insufficienze (unica eccezione recente a Napoli) e i bonus da parte sua sono difficili, Padoin magari è un po’ meglio come voti ma non ha una media molto alta, e anche da lui è difficile aspettarsi qualcosa in più. Non ci sono grandi motivi per schierarli, visto anche il ballottaggio.

SASSUOLO – ROMA

Un po’ tutta la sua stagione è stata caratterizzata dall’inaffidabilità, e se si gioca con la redazione di fantagazzetta le cose peggiorano, considerato il loro accanimento verso il brasiliano Rogerio. Schierarlo vuol dire prestare il fianco ad una probabile insufficienza, meglio virare altrove. La Roma ha vissuto una settimana d’inferno. Nel bel mezzo di una lotta, ormai quasi donchisciottesca, per cercare di aggrapparsi ad un Champions impossibile, la società decide di far esplodere il caso De Rossi, destabilizzando tutto il mondo romanista. La logica dice che questa è una partita fondamentale, perché con la Lazio direttamente in Europa League, il settimo posto non è più riservato all’Europa, quindi la Roma se fa passi falsi, si ritrova addirittura fuori da tutto. Il cuore dice che forse, questo è quello che alcuni senatori vogliono che accada. E il rischio che la Roma non faccia punti contro il Sassuolo esiste.

CHIEVO – SAMPDORIA

Negli indici vi abbiamo segnalato quelli che sono i peggiori in assoluto. Cesar e Tomovic vanno evitati perchè, oltre che poco affidabili, sono anche in ballottaggio e non garantiscono voto. Dioussè, invece, si sta dimostrando più medianaccio che regista, con un’utilità fantacalcistica praticamente nulla. La difesa blucerchiata ultimamente balla parecchio, non solo per demeriti dei difensori, ma per lo scarso livello di attenzione da parte di tutta la squadra. Ovviamente però i primi a farne le spese in termini di voti sono i centrali di difesa. Ferrari nello specifico, nonostante le parole di stima elargite da Giampaolo nei suoi confronti, è il meno esperto là dietro e quindi il più esposto a figuracce. Evitate di schierarlo, se potete.

PARMA – FIORENTINA

Finale di stagione imbarazzante per Iacoponi, spesso complice di molti gol avversari. Probabilmente giocherà da centrale a causa dell’assenza di B.Alves, ma la personalità e la sicurezza che dovrà essere in grado di infondere nei compagni di reparto non potrà essere la stessa del portoghese. Scozzarella sta giocando veramente male in questa ultima fase della stagione che però è anche la più delicata. Sembra aver perso un po’ di lucidità sia quando deve dare ordine alla manovra, sia quando deve muoversi senza palla e schermare la difesa. La Fiorentina sembra aver già dato tutto in questa stagione e ormai non gioca praticamente più da qualche giornata. Sconsigliati, quindi, praticamente tutti i giocatori viola ad eccezione di Chiesa.

EMPOLI – TORINO

Ammesso che ci sia qualcuno che lo abbia in rosa, nonostante l’impegno che ci mette, Veseli non è da serie A. In un Torino che sforna bonus a sorpresa da tutte le parti (gol di Lukic con la Juve o assist di Meitè con il Sassuolo giusto per citarne alcuni tra i più recenti), è difficile sconsigliare qualcuno ed avere la certezza che alla fine non ne esca bene fantacalcisticamente. Fatta questa premessa, e considerando che fronteggerà ottimi elementi del centrocampo avversario come Krunic o Traorè, El General Rincon è il meno consigliato per questa giornata. Il sedicesimo giallo è dietro l’angolo, il bonus un po’ meno.

MILAN – FROSINONE

Il buon Ricardo Rodriguez è ormai un ospite fisso della sezione sconsigliati. Le motivazioni sono sempre quelle e ormai inutile dilungarsi troppo: fantacalcisticamente povero di spunti, sia sotto il profilo dei bonus che sotto il profilo del voto/modificatore. Utile solo se vi manca un difensore da schierare, altrimenti potete benissimo evitare, visto che lui si limita al compitino e non potete aspirare a nulla di più di una sufficienza. Praticamente tutti sconsigliati i giocatori del Frosinone, chi più chi meno. La squadra non ha mordente e il Milan ha necessità di punti per un piazzamento in Champions League, perché davanti, e dietro, corrono e non farne contro di noi sarebbe davvero pericoloso.

JUVENTUS – ATALANTA

L’Atalanta gioca forte sugli esterni, e sia Alex Sandro che Cancelo rischiano di soffrire più del dovuto. Ma lui, per la stagione a dir poco sottotono offerta fino ad ora, forse potrebbe soffrire ancora di più. Djmsiti soffre sempre dello stesso problema: magari parte bene, ma puntualmente perde di concentrazione per poi andare nel pallone e fare un errore dietro l’altro. Aggiungiamoci che davanti c’è la Juventus, e al suo fianco non ci sarà Palomino, e il quadro è completo.

NAPOLI – INTER

La squadra motivata tra le due è l’Inter ed è lei che non può permettersi passi falsi in questa giornata. Lato Napoli non crediamo in una passerella, ma neanche in una partita giocata a mille e concentrati per vincere a tutti i cosi; insomma, è facile pensare che il risultato di questa gara non sarà a sfavore dei nerazzurri, magari non proprio una vittoria ma sicuramente un risultato a loro favorevole. Icardi è distante anni luce dal Mondo Inter. Ha staccato mentalmente la spina e si vede.

LAZIO – BOLOGNA

La partita in Coppa Italia di Bastos è durata meno di un tempo a causa di un’ammonizione e giocate sotto la sufficienza. Questo potrebbe incidere sul suo rendimento anche in campionato. Non ci sentiamo di sconsigliare nessun giocatore per questa partita, visto che entrambe le squadre hanno raggiunto gli obiettivi stagionali (Lazio con la Coppa Italia e il Bologna “quasi” salvo, anche se non ancora matematicamente) e giocheranno con la testa sgombra. Lato Bologna sono tutti schierabili, cercando di puntare su giocatori più offensivi se dovete scegliere e non esagerare con gli all-in visto che giochiamo pur sempre all’Olimpico con la vincitrice della Coppa Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy