consigli fantacalcio

Consigli Fantacalcio 33a giornata – Gli Sconsigliati Fantamagazine

State lontani da questi giocatori e non schierateli per nessun motivo nella trentatreesima giornata del Fantacalcio.

Stefano Martelli

"Mancano poche ore all'inizio della trentatreesima giornata della stagione 2020/21 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 33a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

"In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 33a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

GENOA - SPEZIA

ZAJC: c'è poco da fare, lo sloveno non si sblocca. Il Genoa ha tremendamente bisogno di qualcuno che rischi la giocata sulla trequarti, che verticalizzi, che accenda la luce insomma, ma Zajc non riesce mai a rispondere all'appello. Ballardini continua a dargli fiducia, ma per quanto vi riguarda, forse, è meglio aspettare segnali positivi prima di lanciarlo nella mischia sacrificando qualche giocatore dalle prospettive migliori.

FERRER: Dispiace doversi quasi accanire sul ragazzo ma le sue prestazioni continuano a non essere all'altezza, anche contro l'inter è stato sostituito alla fine del primo tempo, ancora una volta meglio starne alla larga

PARMA - CROTONE

KURTIC Lo sloveno sta giocando male e pesa come un macigno il gol clamoroso sprecato a Cagliari che avrebbe potuto cambiare le sorti della stagione. Anche mentalmente sembra aver pagato un po' lo scotto di quell'episodio e D'aversa sta valutando anche per ragioni fisiche, di farlo riposare in favore di Grassi. Anche se sulla carta potrebbe essere una partita da bonus, non abbiamo sensazioni positive sul ragazzo

GERVINHO Nonostante qualche segnale di risveglio nell'ultima gara contro la Juventus, Gervinho non segna dal 30 Novembre e il suo mancato apporto è stato determinante per questa inevitabile retrocessione della squadra. Oltre a non segnare, non da quasi mai la sensazione di poter fare la differenza come in passato e vive di qualche fiammata estemporanea che ormai da troppo tempo non porta a nulla di concreto

LUPERTO : Un suo errore costa una partita che, pur con una predominanza Samp, si stava avviando a uno scialbo pareggio. I difensori sono tutti da evitare, lui purtroppo paga più degli altri per questa partita.

SASSUOLO - SAMPDORIA

ROGERIO: Prestazioni sempre anonime le sue, la massima aspirazione a cui potete ambire schierandolo è il 6 in pagella. Per carità, non dico che sta facendo male, però se non alzi mai il livello di gioco, resti sempre nel limbo del 5,5-6, senza mai un bonus o un voto che possa servire per il modificatore; inoltre la Sampdoria sulle fasce è pericolosa, ed ha uomini di qualità, che possono creargli problemi. Meglio non rischiare.

BERESZYNSKI: Il polacco dovrebbe rientrare dal primo minuto dopo il riposo concessogli da Ranieri nel turno infrasettimanale. Pur premesso che nelle ultime uscite è sembrato abbastanza sul pezzo, l'idea di vederlo fronteggiare l'esplosività di Boga è un campanello d'allarme che induce all'assoluta prudenza.

SILVA: Molto probabilmente l'infortunio di Ekdal costringerà il portoghese a fare gli straordinari affrontando la terza gara della settimana da titolare. Questo potrebbe incidere negativamente sulla sua freschezza atletica e di conseguenza sulla sua prestazione. Aggiungiamo che avrà il suo bel daffare per domare il dinamismo e resistere al pressing dei centrocampisti emiliani. Il giallo è quasi assicurato.

BENEVENTO - UDINESE

LETIZIA: Si trova qui semplicemente perché non vive un buon periodo, dopo l'infortunio non abbiamo più rivisto il calciatore di prima. Turno di riposo per lui.

BECAO / BONIFAZI: I migliori svarioni sono arrivati da quelle parti ultimamente. Solita partita da 5 o 7. Riteniamo che però il giallo sia già scritto.

ARSLAN & WALACE: buoni per fare da pestello e tritare i pinoli.

INTER - VERONA

GLI ALL-IN: Evitate troppi nerazzurri tutti insieme, non ci aspettiamo una partita totalmente dominata. Inoltre il turnover potrebbe giocare brutti scherzi!

HANDANOVIC: il capitano dell'Inter non sta vivendo un periodo felicissimo, se contro il Napoli c'è stato lo zampino anche di De vrij, sul tiro di Farias la responsabilità del portiere sloveno è stata "esclusiva". Se avete scelte migliori, prendetele in considerazione. Da Batman a POSAMAN il passo è breve

SILVESTRI: Continua il pessimo momento per Silvestri, che oltre a prendere tanti goal sembra anche lui essere un pò in difficoltà. Sperando in tempi migliori, non possiamo fare altro che evitare un portiere dal gol subito praticamente certo contro due dei migliori attaccanti dell'intero torneo.

FIORENTINA - JUVENTUS

I DIFENSORI: Inutile dirvi quanto sia proibitiva la sfida, ma il dato allarmante è rappresentato dai 10 gol subiti nelle ultime 4 partite giocate al Franchi: una media di 2,5 gol subiti a partita. Disastroso Pezzella, mai convincente Milenković, Martínez Quarta non può reggere la baracca da solo, Cáceres non è un giocatore da fantacalcio (gol rari e imprevedibili), Biraghi è difensivamente mediocre e questa giornata affronterà un brillante Cuadrado. Alla luce di ciò, a meno che non siate masochisti o amanti del rischio, questa giornata è meglio evitare tutti i giocatori della Fiorentina listati difensori.

McKENNIE: Involuzione dettata da una condizione fisica non ottimale , falloso e poco propositivo rispetto alla prma parte di stagione. Dovrebbe partire dalla panchina e forse è un bene per chi comunque è costretto o vuole schierarlo.

CAGLIARI - ROMA

GLI ESTERNI: Siamo ripetitivi, ma ultimamente sta andando così: che sia Asamoah, Lykogiannis, Zappa o Nandez, chiunque giochi sulle fasce non combina granché, e porta a casa una sufficienza se va bene, altrimenti anche quella resta difficile.

TUTTI: Parliamoci chiaro: questa partita sarà solo una seccatura per la Roma che sarà con la testa a Manchester. Sconsigliamo fortemente i giocatori della Roma in questa partita. Il Cagliari giocherà alla morte e questa squadra per motivi diversi sta con la testa da un'altra parte.

ATALANTA - BOLOGNA

DJIMSITI: Non per suoi demeriti e non sconsigliato a prescindere, ma Orsolini è in un magic-moment e lui potrebbe soffrirne estro e rapidità. Se avete alternative migliori potete rischiarle.

DE SILVESTRI: contro la dea dovremmo inserire bene o male tutto il blocco difensivo, ma il nostro buon Lorenzo è quello che potrebbe soffrire di più. Già di base non ha sfornato prestazioni esaltanti durante tutto l'arco della stagione, e a maggior ragione per la prossima giornata è meglio lasciarlo da parte (in proposito, non fatevi ingannare dal fatto che non ci sarà Gosens ad agire dalle sue parti, perché anche con la sua assenza le possibilità che De Silvestri ne esca bene sono veramente basse).

TORINO - NAPOLI

MILINKOVIC-SAVIC: Probabilmente nessuno sta pensando realmente di schierarlo, tuttavia può venir voglia guardando ai miglioramenti della fase difensiva del Toro. 1 gol contro il Bologna e contro la Roma, 0 contro l'Udinese, 2 che si potevano mettere in conto nel derby e di nuovo 1 con la Sampdoria. Mentre nel girone di andata erano state ben 7 le gare con 3 o più gol subiti, nel girone di ritorno ciò è accaduto solo contro la macchina da gol orobica e contro il Crotone con i vari problemi legati al focolaio Covid. Tuttavia non è consigliato affidarsi al portiere granata per vari motivi: il primo è che il Napoli sta ritrovando tanta lucidità sottoporta e tute le sue pedine come Mertens e Osimhen, che hanno ritrovato 7 gol nelle ultime 6 gare (tanti quanti nel resto del campionato) dopo tanti problemi. In più come ampiamente detto i 5 gol contro la Lazio non lasciano presagire nulla di buono. Il Napoli avrà anche meno riposo ma almeno un paio di gol è probabile subirli. Infine il rendimento del portiere in sè, che non pare neppure un buon investimento da mod. Milinkovic ha sulla coscienza il gol di Barrow e numerosi errori, Sirigu è tornato disponibile solo giovedì e non se ne conoscono le condizioni, che prima dello stop erano tornate molto buone. Insomma anche se non avete buoni incroci, non pare una scelta ottimale.

DEMME: Non ce ne voglia il buon Diego ma il fantacalcio non ha niente a che vedere con il calcio giocato. In campo è fondamentale ma qui, oltre il voto, porta poco altro. Ci sarà poi bisogno di battagliare contro Belotti, Sanabria, l'ex Verdi e il roccioso centrocampo del toro con il giallo sempre a rischio.

LAZIO - MILAN

IL REPARTO DIFENSIVO: Peggior difesa degli ultimi 60 anni. 46 gol subiti in 31 partite, 8 nelle ultime 2. C'è davvero bisogno di aggiungere altro?

DONNARUMMA: Nelle ultime 15 partite solo 1 a reti inviolate. Purtroppo la fase difensiva non sta brillando e puntualmente arriva la frittata. Che dire? Gigio è sempre Gigio, ma potete valutare il vostro portiere di riserva in caso di scontro più tranquillo.

LEAO: Impresentabile nelle ultime uscite. Non ne azzecca una. Ogni analisi tecnico-tattica è superflua. Una delusione, tanto più da vice Ibra. Evitate.

tutte le notizie di