Consigli Fantacalcio 33a giornata – I consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 33a giornata – I consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori che potrebbero fare bene nella 33a giornata di campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

E’ tempo di pensare alle formazioni per la 33esima giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà le possibili sorprese,  gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 33a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono sconsigliati per la 33a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

PARMA – MILAN

Non ci sentiamo di consigliare nessuno tra i giocatori del Parma, soprattutto per la maggior voglia di vivere dell’avversario. Passato il mese “proibito” di scontri diretti (Inter, Sampdoria, Juventus, Lazio) il pistolero Piatek è carico e ha tutta la voglia di tornare a segnare per trascinare il Milan verso l’olimpo della Champions League e competere per la classifica marcatori.

BOLOGNA – SAMPDORIA

Le palle gol più importanti passano con continuità dai suoi piedi, e Lafont gli ha negato il gol sul finale a Firenze: Riccardo Orsolini però in queste situazioni continua a dimostrarsi un po’ titubante, se fosse più cinico avrebbe raccolto sicuramente di più, ma continua a rimanere il più pericoloso in zona bonus e quello che potenzialmente ne può portare di più. Come terzo attaccante o come trequartista, schieratelo. Con l’Europa quasi sfumata ed il Derby in saccoccia, le intenzioni di Quagliarella saranno principalmente rivolte a rimpinguare il suo bottino di gol stagionale.  Il francese Defrel e’ in stato di grazia, ha segnato e corso come un matto nel Derby, si e’ ripreso prepotentemente i galloni da titolare e anche i discorsi sul suo riscatto sono ora tornati d’attualità.

GENOA – TORINO

Questa è la prima di 6 finali: il Grifone deve provare a vincerne il più possibile per mettersi al riparo da sgradite sorprese. Il capitano Criscito è quindi chiamato agli straordinari e siamo sicuri che giocherà una partita gagliarda. Migliore come sempre del centrocampo granata, Baselli anche nelle vostre rose può trovare il ruolo da protagonista in gare come queste. Torna il capitano Belotti ed avrà il compito di caricarsi la squadra sulle spalle e provare ad inseguire ancora il sogno europeo. Contro un Genoa che perderà il suo valore aggiunto, cioè i tifosi che sono in contestazione, il Gallo può tornare a cantare e trovare il suo quindicesimo gol stagionale.

EMPOLI – SPAL

La squalifica di Fares dovrebbe liberare Di Lorenzo da parecchi compiti difensivi, pertanto avrà molte possibilità di proporsi in avanti e, chissà, portare qualche bonus inatteso. Carichissimo in settimana, Caputo è stato protagonista sui giornali e sui suoi social di una “chiamata alle armi” ai tifosi per questo match di fondamentale importanza. A Bergamo non ha brillato anche e soprattutto per l’atteggiamento iper-difensivo della squadra ma questa partita costringe l’Empoli ad attaccare. Potrebbe ritornare al gol, se non segna comunque Petagna contribuisce comunque alla manovra con intelligenza. A riposo contro la Juventus per un affaticamento, la partita è importante e le qualità di Kurtic serviranno come il pane. Lazzari da mettere senza se e senza ma.

CAGLIARI – FROSINONE

In ottima forma, Pavoletti è a segno da due partite consecutive, e anche in questa potrebbe avere delle ottime possibilità. Il gol non è mai garantito, nemmeno in una gara alla portata dei rossoblu come questa, però le probabilità sono buone, e razionalmente non ci sono grandi motivi per tenerlo fuori. Insufficiente contro il Torino, Joao Pedro è probabilmente quello che risente maggiormente in termini di voti quando il gioco del Cagliari viene a mancare. Anche a lui le occasioni non mancano, se i rossoblu dovessero giocare per vincere e levarsi il pensiero della corsa alla salvezza lui un voto decente ve lo porterà, e le chances di bonus sono sempre alte per un centrocampista, quindi se lo avete è difficile da non schierare. Solo Juventus, Napoli e Atalanta, facendo comunque fatica, sono riusciti a vincere sul campo del Cagliari. Un Frosinone vicino alla retrocessione, difficilmente potrà impensierire i sardi in questo scontro salvezza. Difficile, quindi, consigliare qualche giocatore della squadra ospite.

UDINESE – SASSUOLO

Nonostante il terzo rigore sbagliato della stagione, De Paul è tra i consigliati perché resta il faro di questa squadra e crediamo che un rigore non possa abbatterlo. Ha la fiducia di tutti, compagni, allenatore e tifosi e ci aspettiamo una grandissima prova di personalità da parte sua in una partita che, detto francamente, non si può sbagliare. A volte diventa irritante questo suo egoismo, il voler a tutti i costi provare l’azione solitaria, ma Boga non a caso è il calciatore con più dribbling effettuati in serie A, il che dimostra anche quanto sia forte. I voti continuano ad essere buoni, mantiene sempre una certa pericolosità offensiva, da centrocampista va schierato, c’è poca da fare.

LAZIO – CHIEVO

Il più fresco di tutti, dato che mercoledì scorso Luis Alberto era squalificato. Tornerà nella posizione di mezzala destra, cercando la giocata di qualità per illuminare il gioco della Lazio. Solita storia per il Chievo Verona, con l’aggiunta che il match è proibitivo e la Lazio è obbligata a vincere. Evitate tutti i giocatori dei gialloblù ospiti e basta.

JUVENTUS – FIORENTINA

Il Magic Moment di Moise Kean continua ed il giovane ragazzo in maglia bianconera sembra proprio non volersi fermare. In goal anche contro la Spal, e al momento è forse l’uomo più in forma della squadra. Tra le mura amiche i bianconeri sabato potrebbero vincere il loro ottavo scudetto consecutivo, pertanto siamo convinti che Kean abbia buone possibilità di colpire anche la Viola. Montella lo allontana dalla porta e la fase offensiva ne risente ma dà sempre tutto per questa maglia. Ci tiene a fare bene allo stadium, ma la priorità della Fiorentina resta la coppa. Ed è lì, che Chiesa, dovrà essere davvero determinante.

INTER – ROMA

Man of the match col Frosinone. D’Ambrosio ci mette impegno, ha gamba, sembra star bene. Momento positivo per il difensore nerazzurro. Il test fatto venerdì è stato positivo, quindi El Shaarawy sarà in campo contro l’Inter. Giocatore che sta vivendo la migliore stagione da quando è alla Roma, ogni palla che tocca la trasforma in qualcosa di buono. L’assist per Dzeko contro l’Udinese è bellissimo, pezzo pregiato. Manolas è tornato ad essere una fortezza. Viene da due 7 consecutivi. Per il modificatore può essere un’arma in più.

NAPOLI – ATALANTA

Koulibaly è stato uno dei pochi a ben figurare contro l’Arsenal e in campionato si è sbloccato persino con una doppietta, quindi a prescindere da tutto e tutti è in un buon momento. Vero che potrebbe risentire della poca concentrazione generale e di un risultato negativo, ma chi lo ha non deve commettere l’errore di pensare di panchinarlo perché poi si rischia di avere rimpianti grossi come una casa. Nonostante tutto, il Papu Gomez è la luce di questa squadra. Quando si accende lui la squadra acquista tantissimo in pericolosità, e Alejandro si accende spesso, ultimamente. Ha sbagliato parecchi gol contro l’Empoli (complice un monumentale Dragowski). Il Napoli potrebbe concedere qualcosa dietro, proprio per via delle motivazioni che verranno a mancare. Starà al panterone Zapata riuscire a sfruttarle e farsi perdonare la tornata a vuoto di lunedì scorso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy